Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggi a Panarea con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Viaggi a Panarea
Le nostre vendite Viaggi a Panarea. per approfittarne
Vendite scadute.

Scegli i viaggi a Panarea, iscriviti sul nostro sito!

Un arcipelago nell'arcipelago

I viaggi a Panarea ti trasportano sulla più piccola delle isole Eolie, meta estiva esclusiva di un turismo d' èlite che attira il jet set internazionale per un assaggio del dolce far niente. Yacht di lusso riempiono il piccolo porto e gruppi di escursionisti si danno appuntamento lungo le strade bianche, interamente pedonali, del borgo San Pietro. Lungo la strada panoramica si visita la Chiesa di San Pietro, costruita nel XIX sec. e dedicata al patrono dell'isola. L'attuale isola con la sua superfice di 3,3 km² è solo parte di quella originaria, affondata nel mare dopo un'eruzione vulcanica. Situata a nord-est di Lipari, è circondata da piccole isole (Basiluzzo, Dattilo, Lisca Bianca) e isolotti, (Bottaro, Lisca nera, Panarelli e Le Formiche) che appartengono allo stesso complesso vulcanico e costituiscono un arcipelago nell'arcipelago.

Panarea, chiamata anticamente Euonymos, è diventata popolare quando yacht e navi da crociera nel Mediterraneo hanno iniziato a fare pit stop sull'isola. Ciò ha portato a un'abbondanza di ristoranti gourmet, frizzante vita notturna e shopping di classe per far fronte alle richieste sempre più esigenti dei turisti che attraccavano nel porto. Anche per gli assetati di panorami mozzafiato e jet set desideroso di "sfuggire al jet set" il modo migliore per esplorare l'isola resta la barca, con la quale è possibile raggiungere grotte, le più segrete calette, i vari siti per snorkeling e immersioni che si trovano attorno ai vicini isolotti di Panarea. Gli unici mezzi di trasporto sull'isola sono i golf cart, le vespe e i piedi. Da non dimenticare, per gli spostamenti notturni, la comodità di una torcia elettrica.

Un paradiso dalle affascinati sfumature

Panarea, come tutte le altre isole Eolie è di origine vulcanica ed è piuttosto montuosa, la sua cima più alta è il Timpone (420 metri), chiamato anche Punta Corvo. Offre vedute straordinarie sulla scogliera di Panarea e sull'isola di Stromboli. Si trova sulla strada che porta da Capo Milazzese a Drautto, la contrada il cui nome ricorda il pirata arabo-turco Draught, che nelle insenature dell'isola riparava con le sue imbarcazioni tra una scorribanda e l'altra. Qui si trovano le uniche spiagge di sabbia dell'isola, Cala Zimmari, e la splendida insenatura di Cala Junco, insieme ai resti di un villaggio preistorico risalente all'età del bronzo (XI-XII secolo a.C.) e testimonianza dell'origine antichissima dell'isola. Panarea conta circa 300 abitanti che vivono quasi tutti a San Pietro, sul lato orientale dell'isola, riccamente terrazzato a mais e olive. Il lato occidentale di Panarea, invece, con il suo territorio aspro, è molto difficile da raggiungere. Possiede fondali eccellenti per immersioni indimenticabili, con la possibilità di escursioni sorprendenti: con la scoperta del relitto di una nave inglese affondata dopo essersi infranta contro gli scogli di Lisca Bianca e i relitti di navi romane, alle quali però è assolutamente vietato avvicinarsi. E a Le Formiche scoprirai pareti ricche di coloratissima flora subacquea, spugne di mare, pinne nobilis e una varietà incredibile di fauna ittica.

La particolarità delle spiagge di Panarea è che sono quasi tutte raggiungibili solo via mare, ed è per questo che lo specchio di acque che la circondano è sempre molto limpido e di un colore tanto particolare. Tra le spiagge più importanti dell'isola c'è quella di Cala Junco con la sua stupenda piscina dalle inverosimili striature verdi, turchesi e blu. Molto affollata durante il periodo estivo, si trova nella parte più meridionale dell'isola ed è raggiungibile anche via terra grazie a un sentiero che parte da San Pietro. La spiaggia Calcara è invece situata nell'estremo nord dell'isola ed è rinomata soprattutto per i fenomeni di natura vulcanica, soprattutto fumarole. Per raggiungerla partendo da San Pietro, bisogna arrivare a Iditella, una delle tre contrade in cui è divisa Panarea, da dove si può prendere il sentiero che porta al piano della Calcara con in basso la conca e le fumarole. Il suolo è bollente e multicolore e il costone che sovrasta la Calcara è molto suggestivo poiché la sera è possibile ammirare esplosioni intermittenti del vulcano Stromboli. Mentre a Punta Peppemaria nei pressi del porto, la sorgente termale giova a scopi terapeutici.

Delizie per il palato in una cornice sensazionale

Gran parte della vita su Panarea è incentrata sul suggestivo porticciolo, dove si trovano mercatini di frutta e verdura, bazar di costumi e parei, e i bar dove si può rimanere seduti anche per ore ad ammirare la vista panoramica, mentre si attende qualche eruzione del vulcano attivo sull'isola di Stromboli e si sorseggia un aperitivo. C'è un caffè dalla suggestiva atmosfera maghrebina, e altri si trovano in cima a San Pietro con deliziose terrazze panoramiche sul porto. Su un' altra terrazza prospicente la scogliera invece si balla per tutta la notte.

Trattorie, ristoranti e negozi da asporto sono sparsi un po' ovunque dal porticciolo a San Pietro. Come per tutta la cucina siciliana, anche in quella di Panarea le influenze arabe arricchiscono la tradizione autoctona. Accanto alla nostrana parmigiana di melenzane, è facile che venga servita un'insalata couscous, ma a temperatura ambiente con l'aggiunta di carote, pomodori e piselli. Sottili strisce di Melanzana leggermente fritte, insieme alla ricotta fresca e cremosa e una salsa marinara sono la base di un tortino che fa da antipasto, mentre l'aragosta viene cucinata alla griglia e servita con salsa di burro, salvia e rosmarino. Mini arancini, bruschette di pomodoro, spiedini di frutta, olive fritte e tuffo di acciughe con crostini sono gli snack da bar più diffusi, mentre, per dessert, torte e dolci di limone ma soprattutto il classico cannolo dal guscio croccante, pieno di ricotta profumata e una spolverata di gocce di cioccolato fondente. Iscriviti gratuitamente al nostro sito e vieni a scegliere i tuoi viaggi a Panarea.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Isole Eolie
  5. Viaggi Panarea