Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Weekend a Marrakech con sconti fino al -70%

Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Weekend a Marrakech

3 weekend a Marrakech

Scopri di più

Regalati un fantastico weekend a Marrakech

Marrakech, città imperiale

Esplorare il fascino del Marocco durante un weekend a Marrakech è un'occasione meravigliosa per regalarsi una vacanza senza paragoni. La città di Marrakech, che si trova nella zona centro-meridionale del Marocco, è soprannominata la "città rossa" a causa delle tante costruzioni in pietra arenaria risalenti al medioevo. La fondazione della città si fa risalire agli anni tra il 1062 e il 1070 ed è attribuita a Y?suf ibn T?shf?n, condottiero che conquistò il territorio sottraendolo agli spagnoli. Marrakech è una delle quattro città imperiali del Marocco, insieme a Fez, Meknes e Rabat. Si tratta delle città che nel corso dei secoli hanno ospitato le residenze dei sultani che hanno governato il paese. Come per le altre città imperiali, Marrakech si divide in città vecchia, ovvero la medina, e città nuova. Entrambe meritano di essere visitate per la loro bellezza e per le tante particolarità rappresentative della cultura marocchina.

La medina di Marrakech

Un weekend a Marrakech non può non partire da quello che è senza ombra di dubbio il centro vitale della città: la Piazza Jamaa el Fna. Intorno a questa piazza si sviluppa l'intera città vecchia ma non è solo la sua centralità geografica a renderla il cuore di Marrakech: durante i giorno la piazza è un vero e proprio mercato in cui si alternano bancarelle che vendono prodotti di diverso genere, da quelli alimentari a quelli di artigianato, e artigiani, che lavorano ai loro preziosi oggetti di fronte agli occhi curiosi dei passanti, musicisti ed esperti nelle decorazioni all'hennè; di sera, invece, il mercato lascia il posto a numerosi tavoli dove poter consumare i tipici cibi locali mentre in tarda serata e verso la notte diventa il palcoscenico di musica e danze popolari. A nord della piazza ci sono i suq, i tipici mercati marocchini dove è molto utilizzato il metodo dello scambio dei prodotti, mentre andando verso est ci si ritrova nella qasba, la parte fortificata della città vecchia. I prodotti che troverai qui sono i più vari: gioielli, tessuti dalla lana alla pelle, tappeti. I suq sono abbastanza articolati e non è molto semplice orientarsi al loro interno per cui sarebbe preferibile addentrarsi con una guida. Nella zona dei suq troverai la medersa, costruzione paragonabile alla nostra scuola dove gli studenti hanno anche i loro alloggi. L'edificio è molto bello ed è visitabile.

Partendo dalla piazza centrale della città vecchia e procedendo verso sud, invece, ti ritroverai davanti alla Moschea della Koutoubia. Si tratta di una moschea che fu edificata sotto il sultanato di Ali ibn Yusuf a partire dal 1120. Il suo minareto è il più antico di ogni altra moschea esistente ed ha un fascino che ti trasporterà in un'altra dimensione, fatta di sogni e desideri. Altro luogo da visitare è quello delle Tombe Sadiane, dove troverai mausolei e sepolcri dell'epoca sadiana che rappresentano un alto esempio delle sculture dell'epoca con i loro pregevoli intarsi. Altra attrazione da non perdere della medina è il Palazzo El Badi, di cui purtroppo sono giunte al giorno d'oggi solo delle rovine che riescono comunque a trasmettere l'idea della grandiosità del palazzo originario che aveva 360 stanze, una piscina lunga novanta metri e un cortile grande quasi il doppio. La costruzione del palazzo iniziò nel 1578 ma terminò 25 anni dopo. Fu poi il sultano Alawita Moulay Ismail a distruggerlo e a prendere dalle sue rovine tutto il materiale necessario per costruire un nuovo palazzo per la sua residenza a Meknes. Poco distante dal palazzo, troverai il ghetto ebraico, definito Mellah, che si compone di diversi elementi che lo hanno reso una piccola città dentro la città.

Oltre la medina

La città marocchina ha molto altro da offrire, al di là degli edifici storici che caratterizzano la città vecchia. Prima di tutto non puoi perdere una passeggiata in alcuni dei suoi splendidi giardini, come quelli del complesso delle Majorelle: un insieme di giardini paesaggistici e botanici che prendono il loro nome da Jaques Majorelle, un artiste francese che visse a Marrakech realizzando una delle più belle opere d'arte all'aperto con piante di origini geografiche diverse, laghi canali, fontane e stagni ricoperti di ninfee. Inoltre, addentrandoti verso l'interno dei giardini, ti ritroverai dinanzi ad una villa blu realizzata completamente in stile liberty; al suo interno è stato realizzato un museo che ospita diversi manufatti islamici tra cui molto belle sono le porte antiche con tutti i loro intarsi. Molto belli sono anche i giardini Menara e i giardini Agdal. Questi ultimi si trovano all'interno della medina.

Interessante è il Cyberpark, costruito per diffondere l'utilizzo della tecnologia che si trova tra la città vecchia e quella nuova. Per quanto riguarda i musei, durante il tuo weekend a Marrakech potrai visitare il Museo Dar Si Said, che custodisce gran parte dell'arte marocchina per quanto riguarda gioielli, lampade, tappeti e ceramiche. Da non sottovalutare quando ci si trova a Marrakech è la sua cucina tipica, fortemente speziata. Molto usata come spezia è il Ras el hanout, che in realtà è una miscela preparata con diverse spezie, tra cui la cenere dei frutti di bosco. Da non perdere è la zuppa Harira, preparata a base di agnello, ceci e lenticchie con aggiunta di spezie. Pregiato è anche il tè marocchino, in particolar modo quello alla menta. Tra la cucina ricca e varia, il fascino esotico degli edifici, la particolarità della medina e i meravigliosi giardini, un weekend a Marrakech non ha nulla da invidiare ad altre vacanze. che aspetti? Il Marocco è pronto ad accoglierti! Ti basta registrarti al nostro sito e scegliere l'offerta più giusta per il tuo weekend a Marrakech.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Nordafrica
  4. Marocco
  5. Weekend Marrakech