Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Tour in Oman con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Tour in Oman

Alla scoperta del mondo arabo con un esclusivo tour in Oman

In vacanza nel cuore del mondo arabo

Per farsi un’idea chiara del mondo del deserto e dei sultani, un tour in Oman è la scelta ideale. Questo paese fino a non molti anni fa era il territorio musulmano più chiuso del mondo, ma recentemente si è aperto anche al turismo, complice la crisi economica e del petrolio. Per poter visitare il sultanato dell’Oman occorre il passaporto con validità residua di almeno sei mesi e per i cittadini italiani ci vuole il visto di ingresso da richiedere presso l’ambasciata dell'Oman di Roma. Il visto turistico si può ottenere all’arrivo in aeroporto ed ha durata di 10 giorni o di 30 giorni per un costo di circa 40 euro. Non sono necessarie vaccinazioni obbligatorie, a parte quella contro la febbre gialla se si proviene da un paese a rischio; la moneta locale è il Rial che corrisponde a circa 2,3 euro. Il paese è di religione musulmana pertanto è sconsigliabile visitarlo durante il mese del Ramadan, perché molti servizi turistici e alberghieri potrebbero essere chiusi. È consigliabile un abbigliamento coprente soprattutto per le donne e durante le visite alle moschee bisogna tenere coperte gambe, braccia, piedi e testa. In alcune località è vietato fotografare le donne del posto e, se si va nei campi di tende nel deserto, spesso manca la corrente elettrica. Visitare il vero cuore dell’Arabia è un’esperienza unica, ma bisogna tenersi pronti a un clima particolarmente torrido, tra i più caldi e secchi del mondo. Da maggio a settembre la temperatura media è di 45° e quella percepita ancora più elevata: in alcuni momenti della giornata supera i 60°.

Considerando il clima arido tropicale e le scarsissime precipitazioni atmosferiche, il periodo migliore per fare un tour in Oman va da metà ottobre a fine marzo, quando la temperatura media raramente supera i 30°. L’abbigliamento da portare in viaggio deve essere leggero e coprente e, se si decide di fare un’escursione sui monti Al ?ajar a 2000 metri di altitudine, occorrono maglia di lana e piumino. In Oman la lingua ufficiale è l’arabo, ma sono abbastanza conosciuti anche inglese e francese, almeno nelle aree più frequentate dai turisti; la religione di stato è l’Islam.

Tour in Oman storico e culturale

Muscat, capitale e sede di un aeroporto internazionale, è una delle città più antiche del Medio Oriente e la più densamente popolata dell’Oman; qui la cosa più interessante da vedere è la Grande Moschea del sultano Qabus dell'Oman, in carica dal 1970. È stata terminata nel 2001 dopo quasi 10 anni di lavori ed è la terza più grande del mondo; l’ingresso ai non musulmani è permesso solamente in alcuni giorni e le donne possono entrare solo se hanno un copricapo. Per costruire la moschea seicento tessitrici persiane hanno realizzato un tappeto di 4.200 m², considerato il più grande del mondo.

Intorno alla residenza del sultano vi sono i due forti portoghesi Jilali e Mirani, risalenti al XVII secolo, oggi occupati da guarnigioni militari. Nella città vecchia c’è da visitare il museo Bait Al Zubair, con diverse collezioni di oggetti rappresentativi della cultura locale. In Al Saidiya Street c’è il museo Muscat Gate Museum, dove è possibile ripercorrere la storia dell'Oman dal Neolitico fino ai nostri giorni. Proseguendo il tour in Oman verso l’interno, si raggiunge Birkat Al Mouz, dove si trova una delle oasi più belle del deserto: Falaj Al Khatmeen, uno dei cinque sistemi d'irrigazione Aflaj omaniti patrimonio dell’umanità Unesco dal 2006.

Dalla perla dell’Islam alle orme dei beduini

Se Muscat è considerata la città più significativa dell’Oman, non meno interessanti sono le regioni interne del deserto, visitabili a dorso di cammello o con i fuoristrada. Da Muscat a Nistal si raggiunge il villaggio di Wakan e da qui è possibile lasciare l’auto in paese e avventurarsi lungo un itinerario in salita da dove si possono ammirare panorami di eccezionale bellezza, con le famose vasche d’irrigazione terrazzate chiamate Falaj; oltre al Falaj Al Khatmeen ci sono quelli di Al Mayassar, Al Malki, Al Jeela e Daris. Proseguendo verso Nakhal con il fuoristrada, ci sono da visitare le sorgenti termali di Tawara con la fortezza e, lungo la strada che porta a Nizwa, c’è un’altra splendida oasi circondata da un rigoglioso palmeto e un vecchio villaggio con le case fatte di fango, Birkat Al Mouz.

Nizwa è conosciuta come la perla dell’Islam ed è circondata da un grande fortino risalente al 1600, vicino al quale si trova un Castello del IX secolo. Qui si trova un’area espositiva dove si possono conoscere le usanze locali, mentre nella parte più nuova è possibile fare shopping e acquistare ogni genere di prodotto artigianale locale, come cesti, profumi, spezie, stoffe e cibo caratteristico, i datteri e l’Halwa, il dolce tipico dell’Oman. Proseguendo il tour nel deserto si raggiunge Sinaw, una delle poche aree del mondo ancora frequentate dai beduini e dove si può assistere alla compravendita dei dromedari. Qui c'è il famoso mercato delle donne, dove ho una volta alla settimana vengono venduti esclusivamente oggetti femminili come le tipiche maschere per il viso e il kajal, una polvere composta da minerali e grasso animale per truccare gli occhi. Proseguendo il giro a rientrare verso la costa troviamo Wadi Bani Khalid, l’oasi più famosa del paese, con un palmeto meraviglioso, laghi e cascate. Se il tempo lo consente si può fare un bagno indimenticabile. Ci sono anche dei ristoranti caratteristici e con il fuoristrada si raggiungono i campi di tende nel deserto del Wahiba, o Wahiba Sands. L’atmosfera magica di una cena intorno al fuoco tra le dune è un’esperienza unica. Tutto questo non è un sogno e puoi permettertelo anche tu iscrivendoti nel nostro sito per trovare le migliori offerte per fare un tour in Oman. Ti godrai un viaggio in un’altra dimensione, respirerai atmosfere indimenticabili soggiornando nei migliori hotel e resort. Un viaggio sicuro e di lusso senza farsi mancare nulla nel cuore del mondo arabo è alla portata delle tue tasche, basta che ti iscrivi nel sito per rendertene conto di persona.

Vacanze in Oman

Vacanze in Oman
  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Oman
  4. Tour Oman