Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Weekend a Bruxelles con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Weekend a Bruxelles
Le nostre vendite in corso di Weekend a Bruxelles. per approfittarne
Le nostre vendite in corso di.
Le nostre vendite Weekend a Bruxelles. per approfittarne
Vendite scadute.

Regalati un weekend a Bruxelles con le nostre offerte

Bruxelles tra birra e cioccolato

Un weekend a Bruxelles è un'occasione perfetta per trascorrere una piccola vacanza all'insegna del romanticismo, respirando l'atmosfera nobile e fantasiosa che caratterizza le strade della città. La denominazione "Bruxelles" significa, letteralmente, "casa nella palude" e risale alla sua fondazione, avvenuta nel VI secolo per volere del vescovo di Cambrai che aveva l'obiettivo di creare una città di collegamento tra colonia e Bruges. Capitale del Belgio, Bruxelles è un luogo ricco di cultura e perfetto per gli amanti della birra. Il Belgio, infatti, è rinomato proprio per la produzione artigianale di birre di ottimo livello e durante il tuo weekend a Bruxelles non potrai sottrarti all'esperienza di accomodarti in una delle tante ed eleganti birrerie per assaporare la tua birra preferita, servita rigorosamente nel bicchiere la cui forma esalta al massimo le sue qualità: ogni birra ha il suo bicchiere. Altro punto forte della città è il cioccolato. Non è un'esagerazione dire che ad ogni angolo troverai cioccolaterie al cui interno gustare cioccolatini rigorosamente artigianali con ripieni diversi ma tutti buonissimi. E che dire dei chioschi che vendono patatine fritte? Come la vicina Amsterdam, anche a Bruxelles c'è l'abitudine di consumare per strade patatine fritte dal gusto unico servite in un cono di carta ancora bollenti. Insomma, ciò che potrà colpirti subito di Bruxelles è lo straordinario modo in cui cose semplici come cioccolato e patatine vengano esaltate dalla bellezza della città. Passeggiare tra le strade di Bruxelles ti riporterà indietro nel tempo, ad un periodo illustre e regale e ogni angolo della città nasconde una storia tutta da scoprire.

Il cuore della città: la Grand Place

Ogni grande città ha una piazza che la rappresenta e lo stesso vale per Bruxelles: la Grand Place è il cuore della città e nel 1998 l'Unesco la inserì nell'elenco dei siti patrimonio dell'umanità. La piazza è circondata da edifici, tra cui il municipio chiamato l'Hotel de Ville e la Maison du Roi. Il primo edificio risale a V secolo ed esprime tutta la bellezza dello stile gotico, in particolare nella sua torre in cima alla quale spicca una statua realizzata da Marten van Rode che rappresenta San Michele Arcangelo impegnato a lottare contro il demonio. La Maison du Roi, letteralmente "casa del re", in origine era una bottega per la vendita del pane costruita in legno nel '200. Nel corso dei secoli l'edificio ha subito molte ristrutturazioni ed è stato trasformato in sede amministrativa del governo. Tutto intorno ci sono le Case delle Corporazioni, che rappresentavano in passato le arti e i mestieri. Rimanendo al centro della piazza e guardandoti intorno noterai una serie di palazzi ognuno dei nomi ha un suo nome specifico, proprio in ricordo del valore storico legato alle corporazioni: la casa della lupa, della carriola, del sacco, del cigno, della stella e così via. La Grand Place ospita due famose manifestazioni, una nel mese di luglio ed una a ferragosto. Nei primi giorni di luglio si organizza una rievocazione storica che coinvolge circa 1400 figuranti ed è famosa come la rievocazione storica migliore di tutte quelle realizzate in Europa. Il nome della manifestazione è Ommegang e ricorda un corteo organizzato nel 1549 in onore dell'imperatore Carlo V. Nei giorni che circondano il ferragosto, invece, si organizza ad anni alterni la famosa Infiorata: l'intera superficie della piazza viene trasformata in un vero e proprio tappeto di fiori, uno spettacolo davvero unico. Per la sua realizzazione sono utilizzate più di 500 mila tipi di fiori.

I posti da non perdere

Alle spalle della Grand Place si trova l'Ilot Sacrè di Bruxelles, un reticolo di stradine caratteristiche piene di ristoranti, bar e negozi che vendono souvenir. Un giretto in queste strade non puoi eliminarlo dal tuo weekend a Bruxelles e magari potresti fermarti a cena in uno dei ristorantini del posto per assaggiare il famoso piatto belga a base di cozze e patate. Ogni ristorante ha esposto esternamente il menu con i prezzi, in modo da facilitare la decisione di accomodarsi all'interno. Per lo più, questi ristorantini hanno anche dei tavoli all'esterno, dove poter cenare a lume di candele immersi nello scenario di un centro storico che sembra essere tornato indietro nel tempo. In questa stessa zona c'è la galleria Saint-Hubert, in passato punto di ritrovo per artisti e letterati e oggi trasformata in una galleria commerciale di lusso. Una delle foto di rito per chi visita Bruxelles è ad una piccola statua divenuta simbolo della città: si tratta del Mannequin Pis, che raffigura semplicemente un bambino che fa la pipì. Ciò che rende così famosa questa statua è la leggenda che la accompagna: si racconta, infatti, che il bambino abbia salvato la città spegnendo la miccia di una bomba che stava per distruggendola bagnandola cn la sua pipì. Altro simbolo della città è l'Atomium, edificio costruito nel 1958 per un esposizione internazionale e mai smantellato che si trova all'interno del Parco Heysel. Poco distante troverai il Mondo in miniatura. Se sei un amante dell'arte Bruxelles ha un Museo delle Belle Arti degno di nota dove ammirare opere di Delacoix, Rubens, Jordaens, Jacques-Louis David e tanti altri. Inoltre, non puoi perdere il Museo Magritte, interamente dedicato alle opere dell'artista surrealista. Non rientra negli interessi di tutti ma meriterebbe una visita anche il Museo del fumetto, dove grandi sezioni sono dedicate ai Puffi e a Tin Tin, personaggi nati proprio a Bruxelles. Infine, dedica qualche ora al Quartiere du Sablon, ne resterai affascinato. Un weekend a Bruxelles promette giornate fantastiche, parti subito scegliendo una delle nostre offerte: è sufficiente registrarti al nostro sito per ritrovarti in Belgio con pochi click!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Belgio
  4. Weekend Bruxelles