Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggi a Padova

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Viaggi a Padova

Le nostre offerte

Padova una città antica, culla della cultura e del commercio.

Padova ecologica: a piedi o in bicicletta alla scoperta di angoli nascosti.

Un modo perfetto per conoscere questa città veneta è muoversi in bicicletta poiché tutti i principali luoghi di interesse turistico sono racchiusi in un’area limitata ed anche perché in questo modo è possibile scoprire anche il tuo lato "green" e salutista.

Il tour ecologico della città può partire dal parco pubblico più importante, ovvero i Giardini dell’Arena nel cui interno si trovano l’Arena Romana e la famosissima Cappella degli Scrovegni, il simbolo di Padova insieme alla basilica dedicata a San’Antonio. Agli inizi del 1300, Enrico Scrovegni fece arrivare nella città il grande artista Giotto con l’incarico di decorare la cappella annessa al palazzo di famiglia, del quale ora non rimane nulla se non resti di un muro e di un arco. Quella degli Scrovegni fu una famiglia molto importante a Padova, si dice di usurai, tanto in vista che anche Dante la nominò nella Divina Commedia.

Padova ed i palazzi storici

Dopo aver ammirato ogni particolare della Cappella, puoi guardarti intorno per comprendere che ti trovi nell’Arena Romana, della quale purtroppo rimangono pochi ruderi. Si trattava di un’arena dalla forma ellittica, la cui costruzione iniziò nel 70 d.C. e che ospitava combattimenti fra gladiatori. Padova infatti fu una importante città romana ma quando l’impero cadde, cominciò un periodo di grande anarchia e molte delle costruzioni romane, compresa l’Arena, furono utilizzate per pretendere il materiale destinato alla costruzione di palazzi e strutture medievali. Per uscire dai Giardini, si passa sotto un arco alla cui sinistra si trova la Chiesa degli Eremitani. Si tratta di una struttura imponente caratterizzata da una grande navata e da un bellissimo soffitto a cassettoni, simile a quello presente a Palazzo della Ragione. Al suo interno si trovano molte cappelle, opere marmoree e dipinti ed affreschi che vale la pena osservare con molta calma. Dopo aver terminato la tua visita ti consiglio di dirigerti verso borgo Altinate imboccando via Cassan. Proprio all’inizio di questa strada, sulla parte sinistra, si trova Palazzo Venezze nel cui giardino si trova una particolarità: una statua di Ercole (di Bartolomeo Ammannati) alta 9 metri e che rappresenta la statua in pietra più alta d’Europa. Una volta raggiunto borgo Altinate, osserva i palazzi in tipico stile veneziano. Questo borgo infatti si trova su una delle più importanti strade che portavano a Venezia e molti veneziani fecero costruire qui le loro abitazioni tra il 1400 ed il 1700. Sicuramente, grazie a questo tour "green" macchina fotografica e bicicletta saranno i tuoi più fedeli compagni nei tuoi viaggi a Padova.

Passeggiare lungo le mura di Padova, un percorso alternativo

Una città allegra e vivace con molti monumenti e luoghi di interesse da visitare. Nel corso dei tuoi viaggi a Padova, però, è possibile optare per dei percorsi alternativi fuori dagli schemi. Un modo diverso per vivere la città. Padova ha due cerchie murarie. In epoca medievale la città si era sviluppata all’interno di un’isola fluviale ed era protetta da mura, ancora visibili. L’antica struttura è visibile stando di fronte alla Torre della Specola, uno dei simboli più rappresentativi di Padova. Essa fu costruita nel 1200 da Ezzelino da Romano, ospitava un carcere durissimo utilizzato dal tiranno per far morire di stenti e fame i suoi oppositori. Dietro si trova anche il castello. Entrambe le costruzioni vennero abbellite ed ampliate intorno al 1300 sotto la Signoria dei Carraresi. Nel settecento, poi, la torre fu ulteriormente modificata con la costruzione di una parte dedicata all’osservazione degli astri. Ancora oggi al suo interno vi è un museo astronomico. Il percorso continua attraversando il ponte di ferro e dirigendosi verso via Tolomei che conduce a Porta Molino, l’antica porta di accesso nord della città; da questa parte c’è un lungo tratto di mura medievali ben conservate che mostrano come esse fossero indispensabili per la difesa delle città da attacchi dei nemici con mezzi rudimentali. Infatti con l’avvento dell’artiglieria, la costruzione delle mura cambiò e la seconda cerchia di mura, di costruzione veneziana, lo dimostrano. Porta Portello era un porto fluviale dove arrivavano le barche per lasciare le merci ed i passeggeri perché tramite un complesso ed articolato sistemi di canali e fiumi, le barche potevano arrivare al Brenta ed a Venezia. Da qui partono le mura cinquecentesche molto diverse da quelle medievali perché più basse e massicce per resistere ai colpi di cannone. Il tour delle mura di Padova continua verso Porta Liviana o Pontecorvo la cui funzione era quella di proteggere la città come potrai notare osservando le feritoie dei cannoni e gli alloggiamenti per le travi dei ponti levatoio. Essa era anche un punto doganale dove si richiedano le tasse d’ingresso delle merci. Seguendo il percorso si arriva al roseto comunale, sul bastione di Santa Giustina puoi fermarti a vistarlo oppure continuare la tua passeggiata dirigendoti verso via Sanmicheli dove si trova Porta Santa Croce arricchita da statue che rappresentano il primo evangelizzatore della città San Prosdocimo e San Girolamo. L’ultimo punto da osservare nel corso del giro delle mura è rappresentato dal Bastione Alicorno dove si trovano i giardini omonimi.

Scegliendo questo percorso alternativo avrai avuto la possibilità, quindi, di conoscere una parte meno nota della città, ma sicuramente molto affascinante e ricca di storia. Sicuramente ne rimarrai entusiasta! Per vivere al meglio i tuoi viaggi a Padova, però, è altrettanto importante trovare un hotel adeguato con servizi di lusso. Per far questo è importante affidarsi a professionisti del settore, in grado di trovare per te l’offerta migliore a prezzi scontati. Solo in questo modo potrai prenotare un hotel elegante ed esclusivo a prezzi competitivi. Sarà sufficiente iscriversi online gratuitamente per essere informato periodicamente circa le offerte a te riservate in Italia e nel mondo. Quale sarà la tua prossima destinazione?

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Veneto
  5. Viaggi Padova