Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggio a Challand-Saint-Anselme con sconti fino al -70%

Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Viaggio a Challand-Saint-Anselme
Devi avere pazienza... Al momento non sono disponibili offerte di viaggio a Challand-Saint-Anselme.
I nostri esperti stanno negoziando nuove offerte per te!

Vacanze a Challand-Saint-Anselme, la piccola gemma della Valle d'Aosta

Challand-Saint-Anselme, un piccolo borgo ai piedi del Monte Rosa

Challand-Saint-Anselme è un comune di 710 abitanti nella Val d'Ayas, una vallata alpina che si colloca ai piedi del gruppo del Monte Rosa. Una perla di bellezza e di storia incastonata in uno degli angoli più suggestivi della Regione. Challand-Saint-Anselme insieme a Brusson, Verrès e Ayas è uno dei centri principali della vallata. Questa confina al nord col Vallese in Svizzera, con la Valle del Lys a est, ad ovest con la Valtourneche, a sud con la valle della Dora Baltea. Il territorio è nuovo dal punto di vista turistico e questo lo si deve alla scoperta delle bellezze delle cime da parte degli alpinisti che negli ultimi anni hanno iniziato ad apprezzarne il territorio: le vacanze a Challand-Saint-Anselme sono ora diventate una meta privilegiata ed esclusiva. La valle che circonda Challand-Saint-Anselme, infatti, è caratterizzata da cime alte oltre 4000 metri, tra cui: Monte Breithorn, Roccia Nera, Castore, Polluce. Dalle vette scendono molti ghiacciai come quello della Verra da cui nasce il torrente Evançon, affluente della Dora Baltea. Le tue vacanze a Challand-Saint-Anselme saranno una meravigliosa immersione nella natura incontaminata di paesaggi alpini straordinari, che difficilmente riuscirai a dimenticare.

Un paradiso per gli amanti della natura

L'area che circonda Challand-Saint-Anselme non è destinata solo agli alpinisti ma anche a coloro che apprezzano i sentieri, le escursioni e l'arte del trekking. Se ti piace camminare e vivere in mezzo alla natura hai trovato il posto che fa per te. Merito soprattutto dei valichi alpini accessibili solo attraverso strade militari non aperte al traffico stradale ed affiancate da percorsi scoscesi destinati a persone allenate. Tuttavia, anche se non sei un esperto di trekking, potrai intraprendere delle escursioni a Challand-Saint-Anselme davvero uniche e accompagnato solo da personale esperto. I valichi che circondano la Val d'Ayas sono 11 e vanno dal più basso dal Col Tsècore con 1607 metri d'altezza fino al Passo di Valfredda a 2805 metri. Per quanto riguarda il centro di Challand-Saint-Anselme, questo è posto ad una quota di 1030 metri sul livello del mare. Ad est confina con il Comune di Issime, ad ovest con Emarèse. Il Comune esiste come istituzione autonoma dalla fine del Settecento e sopravvisse fino al 1928 quando si decise attraverso un decreto di unire la località con Challant-Saint-Victor in un unico comune chiamato Challand. Nel 1941 il percorso fascista si compì con l'italianizzazione del toponimo in Villa Sant'Anselmo. Il 20 settembre 1946 le aspirazioni della popolazione vennero ascoltate ed i due comuni tornarono ad essere due entità separate.

Cosa vedere a Challand-Saint-Anselme

Ad oggi Challand-Saint-Anselme è un centro conosciuto soprattutto per il turismo, le escursioni, l'agricoltura, l'allevamento e la falegnameria. Se vuoi scoprire la natura di uno dei borghi più suggestivi della Valle d'Aosta potrai risalire la valle dell'Evançon passando tra boschi di castagni in un paesaggio che si fa via via sempre più alpestre, fino a raggiungere la vetta del Corno Bussola, ad un'altezza di 3023 metri: una volta arrivato in cima potrai godere di uno dei paesaggi più belli e mozzafiato dell'intera Valle d'Aosta. Se invece ami sciare, da qui potrai partire verso destinazioni come Brusson e le piste del comprensorio Monterosa Ski. Se invece preferisci conoscere più da vicino questo piccolo borgo, potrai visitare la chiesa parrocchiale di Challand-Saint-Anselme, caratterizzata dalla presenza di un tabernacolo settecentesco in legno intagliato dipinto e dorato oltre ad arredi sacri risalenti al sedicesimo secolo. Altrimenti ti basterà una uscire dal tuo hotel a Challand-Saint-Anselme per una passeggiata nel circondario per apprezzare la bellezza delle cappelle votive disseminate nell'area del paese, alcune risalenti al XIV secolo. A Ruvère invece esiste un mulino riadattato ad ospitare mostre e presentazioni ed anticamente usato per la produzione di olio di noci.

In estate, una delle più suggestive e non troppo impegnative escursioni a Challand-Saint-Anselme è quella lungo il il sentiero del Col Ranzola, che collega la valle di Ayas con la valle di Gressoney. In alternativa, esiste una strada panoramica da percorrere in automobile che passa dal Col Tsecore. La strada, usata a volte per il Rally della Valle d'Aosta, mette in collegamento Challand-Saint-Anselme con Saint Vincent, città turistica rinomata tra le altre cose anche per il suo Casinò municipale, per le sue vestigia di epoca romana come il ponte sul fiume Cillian e per le sue terme scoperte nel 1770. L'area permette ai turisti di scoprire un aspetto sconosciuto per molti della geografia umana italiana: Parliamo della cultura Walser, dal nome della popolazione germanica che popola le regioni che circondano il Monte Rosa. Giunti in Italia dal Vallese intorno al dodicesimo secolo alla ricerca di nuovi pascoli oggi sono stabiliti nella valle del Lys e nella valle dell'Ayas fino ad Issime, località che confina con Challand-Saint-Anselme. In quel periodo, grazie soprattutto a condizioni climatiche favorevoli con ghiacciai ritirati e passaggi aperti per buona parte dell'anno, le popolazioni dell'alto vallese emigrarono alla ricerca di pascoli anche nel territorio oggi appartenente alla Valle d'Aosta. Con l'arrivo di quella che è stata definita "Piccola era Glaciale" nel XIX secolo i valichi sono diventati inaccessibili, i pascoli si sono ridotti e le possibilità economiche dei Walser sono di fatto sfumate condannando inoltre la comunità ad una separazione a dir poco traumatica. Se vuoi scoprire la storia, la cultura e la bellezza di Challand-Saint-Anselme, iscriviti al nostro sito: per te sono riservate centinaia di offerte incredibili e tutte a prezzi scontati. Prenota con noi il tuo hotel a Challand-Saint-Anselme: vivrai dei giorni indimenticabili, circondato dalla bellezza incontaminata di un territorio incantato.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Valle d'Aosta
  5. Vacanze Challand-Saint-Anselme