Transiberiana da San Pietroburgo e Mosca a Pechino - San Pietroburgo - Fino a -70% | Voyage Privé

Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Una selezione di offerte viaggio eccezionali, riservate esclusivamente ai nostri Soci.

Ogni giorno una selezione di offerte viaggio esclusive, riservate ai nostri soci

Apprezzerete

  • L'epico viaggio in Transiberiana da Mosca o San Pietroburgo a Pechino, che in 14 o 17 giorni vi porterà ad attraversare 8 fusi orari, rendendo questo viaggio eccezionale
  • Un nuovo itinerario più completo, grazie al quale sarete sicuri di ottenere il massimo dal vostro viaggio consentendovi di scegliere di partire da Mosca per 14 notti o da San Pietroburgo per 17 notti
  • Dalle opulente chiese ortodosse alla grande muraglia cinese, dalla bellezza della steppa mongola alla maestosità della Piazza Rossa: questo tour vi toglierà il fiato

Alla scoperta della Transiberiana

Alla scoperta della Transiberiana
La Transiberiana, costruita alla fine del 19° secolo per ordine dello zar Alessandro III, al fine di conquistare i grandi spazi e le ricche terre della Siberia, oggi collega la capitale Mosca con le principali città della Siberia e dell'Estremo Oriente, viaggiando per quasi 10.000 chilometri e attraversando 8 fusi orari. Partite a bordo del leggendari: avrete la possibilità di visitare San Pietroburgo, Mosca e Ekaterinburg, scoprire la regione del lago Baikal, la capitale della Mongolia e visitare la Grande Muraglia cinese alla fine del percorso. Il viaggio si svolge a bordo di treni passeggeri regolar: il treno si ferma abbastanza regolarmente, ogni 4 ore, a volte per pochi minuti e altre volte per 30 minuti. Durante le soste più lunghe si avrà la possibilità di scendere, prendere una boccata d'aria e sgranchire le gambe!

A vostra scelta

14 notti: 1 notte a Mosca + 1 notte in treno + 1 notte a Yekaterinburg + 3 notti in treno + 1 notte a Listvianka + 1 notte a Irkutsk + 1 notte in treno + 2 notti a Ulanbaatar + 1 notte in treno + 2 notti a Pechino

17 notti: 2 notti a San Pietroburgo + 1 notte in treno + 1 notte a Mosca + 1 notte in treno + 1 notte a Yekaterinburg + 3 notti in treno + 1 notte a Listvianka + 1 notte a Irkutsk + 1 notte in treno + 2 notti a Ulanbaatar + 1 notte in treno + 2 notti a Pechino

Itinerario con 14 notti da Mosca a Pechino

Giorno 1: Italia - Mosca
Durante questa giornata vi recherete in aeroporto per il vostro volo internazionale per Mosca. Una volta atterrati a destinazione verrete accompagnati in hotel per il pernottamento.

Giorno 2: Mosca - a bordo della Transiberiana
Dopo la colazione in hotel, partenza per la Piazza Rossa. La celebre piazza deve il suo nome al colore delle pietre del selciato, ma anche al fatto che in lingua russa il rosso significa "bello". Anticamente zona periferica, divenne fulcro di commerci in seguito all'incendio che la distrusse della fine del XV secolo. In seguito visita a Bogoroditse - Il monastero Smolensky è una vera fortezza situata a sud-ovest della città in un meandro della Moskova, una sorta di penisola. Il monastero ospita numerosi santuari, tra cui la bellissima chiesa barocca della Trasfigurazione e la magnifica Cattedrale di Nostra Signora di Smolensk. Visita ad alcune delle più belle stazioni della metropolitana. Pranzo in città. Trasferimento alla stazione ferroviaria e pernottamento sul treno.

Giorno 3 - Yekaterinbur

Arrivo a Yekaterinburg, capitale degli Urali, alla fine della giornata. Accoglienza e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel a Ekaterinburg.


Giorno 4 - Yekaterinburg
Colazione in hotel. Visita al monastero-tomba Romanov. La visita al monastero di Romanov vi farà immergere nella famosa storia dell'ultimo zar russo Nicola II e della sua famiglia. L'assassinio dei Romanov è una parte importante della storia russa, un must-know per tutti coloro che visitano il paese. Segue escursione al monumento che segna il confine tra Europa e l'Asia. Pranzo in città. Partenza alla fine della giornata per la stazione ferroviaria. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 5, 6 - a bordo della Transiberiana
Passaggio a Omsk, Novosibirsk, Krasnoyarsk. Ci saranno numerose fermate dove troverete venditori ambulanti sui marciapiedi. Pernottamenti a bordo del treno.

Giorno 7 - Irkutsk - Lago Baikal - Listvyank

Arrivo a Irkutsk in mattinata. Prima colazione in città. Trasferimento immediato a Listvyanka (70 km, 1 ora e 20 minuti). Visita del museo dei Baikal (flora e fauna, l'acquario con i sigilli del lago - nierpas - immersioni virtuali nelle sue profondità). Camminata al villaggio con le tipiche case in legno e verso la chiesa di San Nicola, protettore di tutti i viaggiatori e pescatori. Pranzo in ristorante di fronte al lago e sosta in un negozio di souvenir e artigianato locale. Passeggiata al porto e al mercato del pesce. Gita in barca lungo la riva del lago di 2-3 ore (a seconda del tempo). Cena e pernottamento in hotel a Listvyanka.

Giorno 8 - Irkutsk
Partenza per Irkutsk alle 10.00. Sulla strada sosta a Taltsy per visitare il museo di architettura in legno all'aperto. Al vostro arrivo in città potrete pranzare nel centro della città. A seguire check-in in hotel. Visita della città: il monumento dello zar Alessandro III che ha iniziato la costruzione della Transiberiana, la chiesa del Salvatore, le strade con le vecchie case di legno. Visita del Museo Decabristi, poi del mercato centrale. Cena in un ristorante nel centro della città. Pernottamento in hotel a Irkutsk.

Giorno 9 - a bordo della Transiberiana
Partenza per la stazione ferroviaria e poi per Ulaanbaatar. Viaggio lungo il fiume Selenga e salita verso Ulaanbaatar attraverso la steppa. Attraversamento del confine mongolo alla fine della giornata. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 10 - Ulaanbaatar
Arrivo a Ulaanbaatar al mattino presto. Accoglienza e trasferimento per andare a visitare una yurta selvaggia ai piedi del Monte Khentii. Si tratta di una regione selvaggia che consiste di steppe e vallate a perdita d'occhio, punteggiata da yurte bianche di pastori nomadi, valli cosparse di fiori e stelle alpine, montagne con alberi di pino, formazioni rocciose cesellati dall'erosione, una moltitudine di fiumi e laghi di montagna dove si può trovare una ricca fauna e flora. Prima colazione lungo il cammino. Cena e notte in una yurta durante il periodo estivo. Notte in hotel durante il periodo invernale.

Giorno 11 - Ulaanbaatar
Colazione. Visita del monastero buddista di Gandan, costruito nel 1809. Il monastero di Gandantegchinlin, noto anche come il monastero di Gandan, è un monastero tibetano buddista situato a Ulaanbaatar. Il suo nome di origine tibetana può essere tradotto come "Magnifico posto di immensa gioia". Diverse centinaia di monaci ora vi risiedono. Pranzo in città. Pernottamento in hotel.

Giorno 12 - a bordo della transiberiana
Colazione in hotel. Mattina partenza del treno per Pechino. Passaggio della frontiera e il cambio di vagoni per la notte. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 13 - Pechino
Risveglio nei paesaggi della campagna cinese. Arrivo a Pechino nel pomeriggio. Ricevimento presso la stazione ferroviaria. Partenza per la Grande Muraglia, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Essendo una serie di fortificazioni militari costruite, distrutte e ricostruite più volte e in diversi posti tra il III secolo a.C. e il XVII secolo, per marcare e difendere il confine settentrionale della Cina, questa rappresenta la più importante struttura architettonica mai costruita dall'uomo in termini di lunghezza, superficie e di massa. Passeggiata sul muro e di nuovo a Pechino. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 14 - Pechino
Giornata libera per visitare la città. Notte in hotel a Pechino.

Giorno 15 - Pechino - Europa
Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno in Italia.

Itinerario con 17 notti da San Pietroburgo a Pechino

Giorno 1 - Partenza per San Pietroburgo
Accoglienza in aeroporto e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel.

Giorno 2 - San Pietroburgo
Prima colazione in hotel. Partenza per un tour panoramico alla scoperta della città di Pietro il Grande: l'isola Vasilyevsky, Piazza Sant'Isacco e Decembrists (statua di Pietro il Grande), la Piazza del Palazzo, la Prospettiva Nevskij, il fiume Neva e i suoi canali. Visiterete la fortezza Pietro e Paolo e la sua Collegiata, che contiene le tombe degli zar da Pietro il Grande a Nicola II. Pranzo durante le visite. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3 - San Pietroburgo - a bordo della Transiberiana
Prima colazione in hotel. Giornata libera a San Pietroburgo. Trasferimento alla stazione ferroviaria. Notte a bordo del treno.

Giorno 4: Mosca
Arrivo a Mosca. Trasferimento in hotel. Cena con il rappresentante locale. Pernottamento in hotel a Mosca.

L'itinerario si svolgerà quindi come descritto per il precedente con 14 notti

Giorno 5: Mosca - a bordo della Transiberiana
Dopo la colazione in hotel, partenza per la Piazza Rossa. La celebre piazza deve il suo nome al colore delle pietre del selciato, ma anche al fatto che in lingua russa il rosso significa "bello". Anticamente zona periferica, divenne fulcro di commerci in seguito all'incendio che la distrusse della fine del XV secolo. In seguito visita a Bogoroditse - Il monastero Smolensky è una vera fortezza situata a sud-ovest della città in un meandro della Moskova, una sorta di penisola. Il monastero ospita numerosi santuari, tra cui la bellissima chiesa barocca della Trasfigurazione e la magnifica Cattedrale di Nostra Signora di Smolensk. Visita ad alcune delle più belle stazioni della metropolitana.Pranzo in città. Trasferimento alla stazione ferroviaria e pernottamento sul treno.

Giorno 6 - Yekaterinbur
Arrivo a Yekaterinburg, capitale degli Urali, alla fine della giornata. Accoglienza e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel a Ekaterinburg.

Giorno 7 - Yekaterinburg
Colazione in hotel. Visita al monastero-tomba Romanov. La visita al monastero di Romanov vi farà immergere nella famosa storia dell'ultimo zar russo Nicola II e della sua famiglia. L'assassinio dei Romanov è una parte importante della storia russa, un must-know per tutti coloro che visitano il paese. Segue escursione al monumento che segna il confine tra Europa e l'Asia. Pranzo in città. Partenza alla fine della giornata per la stazione ferroviaria. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 8, 9 - a bordo della Transiberiana
Passaggio a Omsk, Novosibirsk, Krasnoyarsk. Ci saranno numerose fermate dove troverete venditori ambulanti sui marciapiedi. Pernottamenti a bordo del treno.

Giorno 10 - Irkutsk - Lago Baikal - Listvyank
Arrivo a Irkutsk in mattinata. Prima colazione in città. Trasferimento immediato a Listvyanka (70 km, 1 ora e 20 minuti). Visita del museo dei Baikal (flora e fauna, l'acquario con i sigilli del lago - nierpas - immersioni virtuali nelle sue profondità). Camminata al villaggio con le tipiche case in legno e verso la chiesa di San Nicola, protettore di tutti i viaggiatori e pescatori. Pranzo in ristorante di fronte al lago e sosta in un negozio di souvenir e artigianato locale. Passeggiata al porto e al mercato del pesce. Gita in barca lungo la riva del lago di 2-3 ore (a seconda del tempo). Cena e pernottamento in hotel a Listvyanka.

Giorno 11 - Irkutsk
Partenza per Irkutsk alle 10.00. Sulla strada sosta a Taltsy per visitare il museo di architettura in legno all'aperto. Al vostro arrivo in città potrete pranzare nel centro della città. A seguire check-in in hotel. Visita della città: il monumento dello zar Alessandro III che ha iniziato la costruzione della Transiberiana, la chiesa del Salvatore, le strade con le vecchie case di legno. Visita del Museo Decabristi, poi del mercato centrale. Cena in un ristorante nel centro della città. Pernottamento in hotel a Irkutsk.

Giorno 12 - a bordo della Transiberiana
Partenza per la stazione ferroviaria e poi per Ulaanbaatar. Viaggio lungo il fiume Selenga e salita verso Ulaanbaatar attraverso la steppa. Attraversamento del confine mongolo alla fine della giornata. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 13 - Ulaanbaatar
Arrivo a Ulaanbaatar al mattino presto. Accoglienza e trasferimento per andare a visitare una yurta selvaggia ai piedi del Monte Khentii. Si tratta di una regione selvaggia che consiste di steppe e vallate a perdita d'occhio, punteggiata da yurte bianche di pastori nomadi, valli cosparse di fiori e stelle alpine, montagne con alberi di pino, formazioni rocciose cesellati dall'erosione, una moltitudine di fiumi e laghi di montagna dove si può trovare una ricca fauna e flora. Prima colazione lungo il cammino.
Cena e notte in una yurta durante il periodo estivo. Notte in hotel durante il periodo invernale.

Giorno 14 - Ulaanbaatar
Colazione. Visita del monastero buddista di Gandan, costruito nel 1809. Il monastero di Gandantegchinlin, noto anche come il monastero di Gandan, è un monastero tibetano buddista situato a Ulaanbaatar. Il suo nome di origine tibetana può essere tradotto come "Magnifico posto di immensa gioia". Diverse centinaia di monaci ora vi risiedono. Pranzo in città. Pernottamento in hotel.

Giorno 15 - a bordo della transiberiana
Colazione in hotel. Mattina partenza del treno per Pechino. Passaggio della frontiera e il cambio di vagoni per la notte. Pernottamento a bordo del treno.

Giorno 16 - Pechino
Risveglio nei paesaggi della campagna cinese. Arrivo a Pechino nel pomeriggio. Ricevimento presso la stazione ferroviaria. Partenza per la Grande Muraglia, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Essendo una serie di fortificazioni militari costruite, distrutte e ricostruite più volte e in diversi posti tra il III secolo a.C. e il XVII secolo, per marcare e difendere il confine settentrionale della Cina, questa rappresenta la più importante struttura architettonica mai costruita dall'uomo in termini di lunghezza, superficie e di massa. Passeggiata sul muro e di nuovo a Pechino. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 17 - Pechino
Giornata libera per visitare la città. Notte in hotel a Pechino.

Giorno 18 - Pechino - Europa
Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno in Italia.

Leggi di più

L'itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative e meteorologiche.

Hotel previsti durante il tour o similari

Durante la vostra vacanza soggiornerete in camera Standard in Hotel 3*/4*,  Boutique Hotel, Hostel e a bordo del treno Transiberiana come da programma. Inoltre  vivrete un'esperienza unica trascorrendo una notte in yurta durante la stagione estiva a Ulaanbaatar.

San Pietroburgo: Novotel St Petersburg 4* o similare
Mosca: Novotel Moscow City 4* o similare
Yekaterinburg: Novotel Yekaterinburg 4* o similare
Irkutsk: Marx Hotel 4* o similare
Listvyanka : Usadba Demidova (Boutique Hotel 3*) o similare
Ulaanbaatar: Ramada Hotel 4*o similare  / 1 notte in yurta a seconda delle condizioni metereologiche
Pechino: Jade Garden 4* o similare

Massima occupazione:

Adulti Adulti
2 Adulti

Il trattamento previsto è di come da programma

Il vostro treno

Durante il vostro viaggio potrete viaggiare sui seguenti treni:

- Oural Premium num. 016
- Train 070
- Trans Mongolia
La sistemazione proposta è in Cabina Condivisa con altre 2 persone, selezionabile per due passeggeri (la capienza della cabina condivisa è di 4 persone). Le cabine includono 2 o 4 posti letto e sono rifugi accoglienti da cui è possibile osservare il panorama circostante in movimento. Con un tavolo e armadio avrete tutto il necessario per il vostro viaggio. I servizi igienici sono condivisi e si trovano alle due estremità della vettura.
Attenzione: per questa offerta non sono disponibili cabine singole

Inoltre avrete la possibilità di aggiungere in opzione con supplemento  una cabina privata per 2 persone a bordo della Transiberiana e rendere il vostro viaggio intimo ed esclusivo.

In viaggio verso la Transiberiana

I voli

Scegliendo un soggiorno con volo, potrete decidere di volare in Economy (incluso nel prezzo) o, se presente, in Business Class (disponibile in opzione con supplemento).
Il trasporto aereo viene fornito da compagnie di linea o low cost secondo disponibilità.
Potrete scegliere la compagnia aerea e gli orari di andata e ritorno nella pagina seguente del processo di prenotazione secondo le vostre necessità e in base alla disponibilità dei voli.

Gli operativi dei voli sono forniti a titolo indicativo e possono subire variazioni da parte delle compagnie aeree o dalle autorità dell'Aviazione Civile fino alla vigilia della partenza. Alcuni voli possono essere effettuati la notte o prevedere scali, l'organizzatore o l'intermediario non hanno la possibilità di scegliere gli orari e non possono essere ritenuti responsabili di eventuali ritardi, della modifica degli operativi del volo e della variazione della durata del soggiorno se conseguente all'operativo dei voli selezionati. I documenti di viaggio ti verranno inviati prima dell'inizio del tuo viaggio. Bagagli, pasti e altri servizi a bordo potrebbero essere a pagamento su alcuni voli. Per sapere se il prezzo del biglietto aereo include il bagaglio in stiva, oltre a quello a mano, clicca su "Dettagli" al momento della scelta della soluzione di volo durante la prenotazione. Nel caso in cui sia specificato che la tariffa non include il bagaglio in stiva e non ci sia l'opzione di acquisto sul nostro sito, ti invitiamo ad acquistarlo sul sito web della compagnia aerea prima della partenza.

Leggi di più

I trasferimenti

Tutti i trasferimenti sono compresi nell'offerta.

Per le offerte senza trasporto, nel caso in cui proponessimo dei trasferimenti o il noleggio auto (inclusi o opzionali), si consideri attentamente il paragrafo seguente.

Informazioni importanti riguardo le offerte senza trasporto:

Per permetterci di organizzare i tuoi trasferimenti o l'eventuale noleggio auto ti invitiamo a comunicarci gli orari di andata e ritorno subito dopo aver effettuato la prenotazione della tua vacanza. Potrai farlo compilando il modulo dedicato nel tuo account personale Voyage Privé al quale potrai accedere dalla home page cliccando su "Prenotazioni". In mancanza di queste informazioni non potremo garantirti il servizio.

Leggi di più

Formalità amministrative per la Russia

Per le formalità amministrative più aggiornate ti invitiamo a consultare sempre "Viaggiare Sicuri", il sito ufficiale della Farnesina. Qui troverai anche informazioni utili sulle leggi locali, la tua sicurezza ed eventuali scadenze e obblighi riguardanti i documenti d'identità necessari. Se non sei cittadino italiano ti raccomandiamo di informarti in merito alle formalità amministrative presso la tua ambasciata. In particolare ai cittadini svizzeri chiediamo di informarsi in merito alle formalità amministrative visitando il sito del Dipartimento federale degli affari esteri.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Passaporto: Sì 
Necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Si richiama l’attenzione sul fatto che i passaporti devono essere sempre tenuti in ottime condizioni. A fronte di passaporti deteriorati le autorità russe sono solite fare rilievi che potrebbero comportare il rifiuto di ingresso nel Paese. In considerazione della meticolosità dei controlli è consigliabile verificare con il massimo scrupolo l’esattezza dei dati sul passaporto.

Visto d’ingresso: Si
Se nel vostro voucher verrà indicata, nella sezione "Non comprende", la dicitura "Visto da fare obbligatoriamente in loco" allora il visto dovrà esser necessariamente fatto in aeroporto. In caso contrario sarà possibile fare il visto seguendo le istruzioni descritte in seguito nella sezione "Visto d'ingresso".
Obbligatorio (si raccomanda vivamente di non arrivare in Russia sprovvisti di visto poiché "in loco" è impossibile regolarizzare la propria posizione nei confronti delle Autorità locali, con conseguente respingimento alla frontiera e ritorno in Italia a proprie spese e previo pagamento di una forte multa).All'ingresso nel Paese si deve compilare la Carta di Immigrazione. Nei principali aeroporti essa viene compilata automaticamente al controllo in frontiera. Per il rilascio ed informazioni specifiche sui vari tipi di visto, rivolgersi direttamente agli Uffici diplomatico-consolari russi presenti in Italia. Si raccomanda di verificare scrupolosamente la corrispondenza tra i dati del passaporto anche se si è già viaggiato e dei dati contenuti nel visto di ingresso rilasciato dalle Autorità consolari russe. A fronte di errori materiali nel passaporto o nel visto apposto dai Consolati della Federazione Russa, le Autorità di frontiera russe impongono il rimpatrio immediato con il primo volo disponibile.
I passeggeri in transito nel territorio della Federazione Russa con qualsiasi vettore aereo e aventi come destinazione finale il Kazakhstan devono essere obbligatoriamente muniti di visto di transito per il territorio della Federazione Russa e ritirare e sdoganare il proprio bagaglio, anche se già etichettato per la destinazione finale del viaggio. In tali casi l'assenza del visto di transito per la Federazione Russa comporterà il respingimento alla frontiera e, conseguentemente, il rimpatrio tramite lo stesso vettore con cui si è giunti sul territorio della Federazione Russa.
Si ricorda inoltre che dal Maggio 2017 il confine terrestre fra la Federazione Russa e la Bielorussia non è attraversabile dai cittadini di Paesi terzi, inclusi quindi i cittadini comunitari, anche se in possesso di visto bielorusso e di visto russo. Le Autorità locali non consentono in ogni caso l'ingresso e l'uscita dalla Federazione Russa per tutta la lunghezza della linea di confine terrestre. Il transito fra i due Paesi può avvenire solo per via aerea; in tal caso per i viaggiatori in partenza dalla Federazione Russa è necessario essere muniti di visto bielorusso.
Riguardo i viaggi in Crimea si raccomanda di consultare la pagina relativa all’Ucraina: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/ucraina.html?no_cache=1
In ogni caso si segnala che per l’accesso alla Crimea – annessa alla Russia nel marzo 2014 con atto non riconosciuto dalla Comunità internazionale, che continua a considerarla territorio ucraino – è necessario munirsi di visto d’ingresso russo. Per gli eventuali aggiornamenti si raccomanda di controllare i siti Internet dei Consolati della Federazione Russa in Italia.
L’entrata in Donbass con un visto russo non sempre garantisce la possibilità di rientrare con conseguente impossibilità di lasciare il territorio del Donbass. Le Autorità consolari Italiane non hanno rapporti con le Autorità del Donbass ed eventuali interventi consolari sono di fatto non praticabili.
Portare sempre con sé il passaporto ed il visto d'ingresso. Entro i primi 7 giorni lavorativi della permanenza in Russia, il passaporto deve essere vidimato dall’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione (UFMS, nuova denominazione del tradizionale OVIR), in base alla nuova procedura di registrazione degli stranieri, descritta oltre. Si consiglia di controllare che la data del volo di rientro in Italia sia fissata entro il periodo di validità del visto, in particolare è molto importante ricordare che il visto termina alle ore 24.00 dell’ultimo giorno di validità. Le Autorità russe applicano tassativamente tale scadenza e non consentono la partenza con aerei notturni che decollino anche solo poche ore dopo la scadenza del visto. Si raccomanda di controllare con la massima attenzione tale aspetto all’atto dell’acquisto ed emissione del biglietto aereo, vista la frequenza di tali casi e il notevole disagio che da essi ne può derivare.
Ottenere una proroga del visto o un visto di uscita dal Paese è complesso e comunque, oltre al pagamento di una multa, non può estendersi oltre i 3 giorni. In tal caso occorre comunque avvisare con il dovuto tempismo il Consolato Generale di riferimento durante gli orari di apertura al fine del rilascio di apposita nota verbale per appoggiare la richiesta di prolungamento del visto. Per tali richieste sono competenti gli uffici territoriali del Ministero degli Esteri Russo. Vi sono punti consolari russi nei principali aeroporti locali, ma essi garantiscono un riscontro solo nei normali orari di Ufficio.
Dal 14 gennaio 2007 è in vigore una nuova procedura per la registrazione dei cittadini stranieri che si recano temporaneamente in Russia, quale che sia il motivo del viaggio. La registrazione è effettuata a cura della persona fisica o giuridica russa che ha invitato il cittadino straniero, indicata nel visto alla penultima riga.  Essa consiste in una notifica all’Ufficio UFMS (Servizio Federale Immigrazione) che rilascia un talloncino di avvenuta registrazione. Durante il soggiorno, il talloncino costituisce la prova dell’avvenuta registrazione. È consigliabile che il cittadino straniero invitato conservi con sé il talloncino per mostrarlo ad eventuali controlli. Il talloncino servirà infine alla stessa persona fisica/giuridica invitante per notificare la partenza dell’ospite straniero. L’invitante deve registrare l’arrivo dello straniero entro 7 giorni e notificarne la partenza entro 2 giorni (giorni lavorativi). Resta immutato per il cittadino straniero l’obbligo di compilare e presentare all’arrivo in frontiera russa la Carta di Immigrazione, consegnata durante il viaggio o disponibile in aeroporto, conservandone la ricevuta durante il soggiorno in Russia. Sono previste nei confronti dei soggetti russi che invitano lo straniero ammende di importo elevato per omessa registrazione di arrivo o notifica di partenza.  Per gli stranieri, la mancata registrazione e l’omessa notifica di partenza possono comportare problemi sia al momento della partenza che all’atto di un eventuale successivo reingresso in Russia. Per quanto concerne i turisti, la registrazione resta a cura degli alberghi nei quali alloggiano. Rispetto alla procedura sinora applicata, gli alberghi non possono più apporre il proprio timbro sulla Carta di Immigrazione, ma devono effettuare la notifica all’UFMS tramite il modulo sopra indicato. In sostanza, si consiglia ai cittadini italiani di accertarsi che la persona fisica o giuridica russa che invita ed il cui nominativo/ragione sociale è indicato sul visto russo sia al corrente della nuova procedura ed assicurarsi che essa venga puntualmente rispettata.

Viaggi all’estero dei minori
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Non saranno ammessi minori senza documenti, anche se il loro nome è presente sul passaporto dei genitori.

Viaggiatori con animali (cani e gatti)
Per poter entrare nel Paese, cani e gatti devono essere accompagnati dal “passaporto europeo” da cui risulti la vaccinazione anti-rabbica e da un certificato veterinario ufficiale di buona salute rilasciato non più di 10 giorni prima dell'arrivo in Russia.  Parimenti l'importazione di altre specie di animali, uccelli o pesci è soggetta alla richiesta di un certificato veterinario ufficiale. L'importazione di colombi è vietata.

Tali informazioni si riferiscono generalmente ai soli cittadini italiani e maggiorenni. Per qualsiasi situazione diversa (ad esempio minori, cittadini stranieri) sarà necessaria una verifica, da parte dei clienti direttamente interessati, presso le autorità competenti. Voyage Privé non è responsabile in caso di modifica della normativa vigente.

Formalità amministrative per la Mongolia

Per le formalità amministrative più aggiornate ti invitiamo a consultare sempre "Viaggiare Sicuri", il sito ufficiale della Farnesina. Qui troverai anche informazioni utili sulle leggi locali, la tua sicurezza ed eventuali scadenze e obblighi riguardanti i documenti d'identità necessari. Se non sei cittadino italiano ti raccomandiamo di informarti in merito alle formalità amministrative presso la tua ambasciata. In particolare ai cittadini svizzeri chiediamo di informarsi in merito alle formalità amministrative visitando il sito del Dipartimento federale degli affari esteri.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Passaporto: Sì 
Necessario, con validità residua di almeno sei mesi.

Visto d’ingresso: Si
Se nel vostro voucher verrà indicata, nella sezione "Non comprende", la dicitura "Visto da fare obbligatoriamente in loco" allora il visto dovrà esser necessariamente fatto in aeroporto. In caso contrario sarà possibile fare il visto seguendo le istruzioni descritte in seguito nella sezione "Visto d'ingresso".
Necessario, anche per soggiorni brevi di turismo. Per ottenere il visto e per eventuali ulteriori informazioni, ci si può rivolgere all’Ambasciata di Mongolia a Roma (Via Vincenzo Bellini, 4 - 00198, Roma / email: italy@mfa.gov.mn / tel:  +39-06-8540536).
Il costo del visto varia a seconda delle finalità del viaggio, del numero degli ingressi richiesti e delle tasse amministrative applicate dalla Sede emittente (per un visto turistico il costo si aggira intorno ai 60 EUR). In caso di reale necessità, il visto può essere ottenuto direttamente all’Aeroporto di Ulaan Baatar o nelle stazioni ferroviarie al confine con la Russia e con la Cina, pagando una tassa di circa 50 US$. Si raccomanda tuttavia di arrivare nel Paese già dotati di visto. Maggiori informazioni su   http://www.infomongolia.com

Qualora il soggiorno si prolunghi oltre 30 giorni, entro sette giorni dall’arrivo gli stranieri sono tenuti a registrarsi (pagando circa 12 US$) presso l’Immigration, Naturalization and Foreign Citizens Bureau (in mongolo questo Ufficio e’ chiamato EBMONT Erigni Burtghel Medelin Tuv), ubicato al secondo piano del Dipartimento di Polizia di Zuun Ail in Ulan Baatar.
I visitatori che si trovano fuori della capitale debbono registrarsi presso gli uffici di Polizia locali. Una piccola tassa di ingresso di 500 tughrik viene richiesta al rientro nelle principali città dopo un soggiorno in campagna. L’inosservanza di detti obblighi comporta multe che variano dai 100 ai 300 US$. Si fa presente che i visitatori che rimangono in Mongolia oltre il periodo previsto dal visto possono essere fermati alla frontiera, con diniego di uscire dal Paese e assoggettati a multe.
Il visto può essere prolungato fino ad un massimo di 30 giorni presentando richiesta al Dipartimento di Polizia sopra indicato.
Si rammenta che occorre pagare una tassa di circa 12 US$ a persona all’atto della partenza dall’aeroporto.
Per i cittadini non residenti è opportuno munirsi del visto di ingresso per la Cina e per la Russia direttamente in Italia, presso gli uffici consolari delle Rappresentanze Diplomatiche competenti, se prevedono di recarsi in tali Paesi dalla Mongolia. Gli uffici consolari cinesi e russi a Ulaanbaatar infatti non rilasciano più visti di ingresso a stranieri che non risiedano in Mongolia.

Viaggi all’estero dei minori
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Non saranno ammessi minori senza documenti, anche se il loro nome è presente sul passaporto dei genitori.

Tali informazioni si riferiscono generalmente ai soli cittadini italiani e maggiorenni.
Per qualsiasi situazione diversa (ad esempio minori, cittadini stranieri) sarà necessaria una verifica, da parte dei clienti direttamente interessati, presso le autorità competenti. Voyage Privé non è responsabile in caso di modifica della normativa vigente.

Formalità amministrative per la Cina

Per le formalità amministrative più aggiornate ti invitiamo a consultare sempre "Viaggiare Sicuri", il sito ufficiale della Farnesina. Qui troverai anche informazioni utili sulle leggi locali, la tua sicurezza ed eventuali scadenze e obblighi riguardanti i documenti d'identità necessari. Se non sei cittadino italiano ti raccomandiamo di informarti in merito alle formalità amministrative presso la tua ambasciata. In particolare ai cittadini svizzeri chiediamo di informarsi in merito alle formalità amministrative visitando il sito del Dipartimento federale degli affari esteri.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Passaporto: Sì 
Necessario, con validità residua di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Visto d’ingresso: Si
Se nel vostro voucher verrà indicata, nella sezione "Non comprende", la dicitura "Visto da fare obbligatoriamente in loco" allora il visto dovrà esser necessariamente fatto in aeroporto. In caso contrario sarà possibile fare il visto seguendo le istruzioni descritte in seguito nella sezione "Visto d'ingresso".
Le richieste di visto d’ingresso vanno indirizzate, anche attraverso agenzie turistiche, alle Rappresentanze diplomatico-consolari cinesi in Italia (per maggiori informazioni su modalità e documentazione richiesta vedi: www.fmprc.gov.cn). Non è previsto il rilascio di visti ai posti di frontiera, per cui coloro che all’arrivo in territorio cinese ne risultano sprovvisti vengono respinti.
E’ possibile richiedere un visto di transito per 144 ore a Shanghai, Pechino, Tianjin, Shijiazhuang, Qinghuangdao (in Hebei) e nelle province del Jiangsu, Zhejiang e Guangdong, per 72 ore a Chongqing, Canton, Chengdu, Harbin, Shenyang, Dalian, Xian, Guilin, Kunming, Wuhan, Xiamen, Nanjing, Qingdao, Changsha e Hangzhou.
Attenzione:  è necessario mostrare il possesso di un biglietto aereo di uscita dalla Cina in direzione geograficamente opposta rispetto a quella di provenienza (ad esempio se si proviene dall’Italia non è considerato transito il rientro diretto in Europa); inoltre la concessione del visto rimane comunque a discrezione delle competenti Autorita’ cinesi.

È possibile per i cittadini italiani effettuare un viaggio ad Hainan senza visto, per un periodo fino a 30 giorni. Il viaggio deve necessariamente essere stato organizzato da agenzie di Hainan, e la previsione è valida solo sul territorio dell’isola (qualora da Hainan si volesse visitare un’altra provincia, sarà necessario essere provvisti di visto di ingresso in Cina).

Se si intende visitare Hong Kong o Macao nell’ambito di un viaggio nella Cina continentale, è necessario richiedere un visto ad ingressi multipli. In mancanza, sarà indispensabile ottenere nelle due Special Administrative Regions un nuovo visto di ingresso per la Cina continentale, che richiederà giorni di attesa.

Si segnala che le autorità consolari cinesi richiedono copia di eventuali precedenti passaporti in caso di recente rinnovo del documento di viaggio. La mancata consegna dei vecchi titoli di viaggio può causare il rifiuto del visto.

Si sono recentemente registrati casi di diniego del visto in presenza sul passaporto di timbri o visti di paesi mediorientali o della Turchia.

Coloro che si recano in Cina per svolgere attività giornalistica sono tenuti ad esplicitarlo all’atto della richiesta del visto ai fini del rilascio di apposito titolo d’ingresso.

La Cina non riconosce la doppia cittadinanza. A coloro che la detengono in base alla legge italiana ed entrano nel Paese con passaporto cinese, non è riconosciuto dalle Autorità cinesi, in caso di necessità, diritto all’assistenza consolare da parte delle Rappresentanze italiane. Non essendo riconosciuto il doppio passaporto, le autorità di frontiera cinesi non consentono l’uscita dalla Cina a quanti vi hanno soggiornato con passaporto cinese (senza dunque un visto sul passaporto italiano) e quale legittimo titolo di ingresso in area Schengen mostrano il passaporto italiano. Le autorità cinesi consentono invece l’imbarco a quanti, titolari di doppio passaporto, fanno scalo in un Paese che non richiede il visto ai titolari di passaporto cinese (ad esempio, nell’area, Hong Kong, Thailandia, Vietnam).

Durante il soggiorno in Cina, si consiglia di custodire con attenzione il passaporto che andrà sempre tenuto a portata di mano per eventuali controlli d’identità. E’ bene inoltre portare copia delle sue pagine rilevanti e del visto cinese. In caso di furto o smarrimento, andrà innanzitutto sporta denuncia presso il più vicino Ufficio di Pubblica Sicurezza. Quindi, con la denuncia e due foto, occorrerà recarsi presso la Rappresentanza diplomatico-consolare più prossima per richiedere un documento di viaggio, con cui sarà possibile soltanto il rientro in Italia, oppure richiedere un nuovo passaporto per il cui rilascio occorre un periodo di tempo più lungo. Infine bisognerà acquisire il “visto d’uscita” cinese per il cui rilascio possono essere necessari almeno 5 giorni lavorativi. Il disbrigo di tutte le procedure può richiedere qualche giorno se ci si trova, al momento del furto o dello smarrimento, lontano da Pechino, Shanghai, Canton o Chongqing dove sono presenti le nostre Rappresentanze Diplomatico-Consolari.

È necessario rispettare scrupolosamente i termini di scadenza del visto, per non incorrere nelle sanzioni previste per i contravventori che vanno da multe alla detenzione amministrativa. E’ possibile prorogare la validità del visto turistico cinese per un massimo di 30 giorni, presentando domanda, direttamente o tramite agenzie autorizzate, all’Ufficio per l’Amministrazione delle Entrate e Uscite della Questura locale (per Pechino l’indirizzo è: 2 Andigmen East Str. Dong Cheng District Beijing  tel: 84020101; per Canton: No. 155, Jiefangnan Road, Yuexiu Dist., Guangzhou, Guangdong, Tel: 12345).). Si consiglia di visitare il sito della Municipalità di Pechino (http://www.ebeijing.gov.cn/visa/) dove sono riportate informazioni utili al riguardo. A causa dell’overbooking, si suggerisce di riconfermare il volo di ritorno con almeno 72 ore di anticipo.

Si rammenta inoltre che non e’ possibile svolgere attività di tipo lavorativo con visti differenti dal visto per lavoro (tipo Z). In caso di violazione la normativa prevede sanzioni che possono comportare anche periodi di detenzione amministrativa e l’espulsione dal Paese.

Per i visitatori temporanei che siano ospiti presso abitazioni di residenti (cinesi o stranieri), e non in strutture alberghiere, e’ previsto l’obbligo di registrazione entro 24 ore presso i commissariati di polizia di zona. Verrà richiesto all’ospitante il permesso di residenza e documentazione attestante proprietà o fitto della dimora e all’ospite il passaporto.

Viaggi all’estero dei minori
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Non saranno ammessi minori senza documenti, anche se il loro nome è presente sul passaporto dei genitori.

Viaggiatori con animali (cani e gatti)
È consentito in Cina l’ingresso di un solo animale domestico a persona. E’ necessario munirsi prima della partenza di un  certificato di buona salute emesso  dalla ASL veterinaria, unitamente al certificato di vaccinazione antirabbica, rilasciati nel Paese di origine non meno di un mese ma non oltre 12 mesi prima dell’arrivo. Le Autorità cinesi hanno predisposto un sistema di quarantena di 30 giorni all’arrivo in territorio cinese, per ognuno di detti animali, e sono a carico del proprietario le spese di alloggio e mantenimento presso il canile municipale. Si sottolinea inoltre che negli  alberghi in Cina gli animali non sono ammessi.

Vaccinazioni obbligatorie
Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore a  9 mesi provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia, nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato nell’ aeroporto di un Paese a rischio di trasmissione della malattia.

Tali informazioni si riferiscono generalmente ai soli cittadini italiani e maggiorenni. Per qualsiasi situazione diversa (ad esempio minori, cittadini stranieri) sarà necessaria una verifica, da parte dei clienti direttamente interessati, presso le autorità competenti. Voyage Privé non è responsabile in caso di modifica della normativa vigente.

Informazioni importanti per il tuo viaggio

I nostri prezzi non includono eventuali tasse di soggiorno.
Questo pacchetto non include alcuna polizza assicurativa per spese mediche o di annullamento in caso di imprevisti. Se non possiedi una tua assicurazione personale che ti garantisca la copertura da rischi durante i tuoi viaggi, ti consigliamo di sottoscrivere la nostra. Potrai aggiungerla durante la tua prenotazione, proseguendo con il preventivo. Troverai le condizioni di copertura all'interno del documento visualizzabile in fase d'acquisto.
Per tutte le informazioni su carta d'identità e passaporti, ti invitiamo a leggere la sezione "Formalità amministrative" e a consultare il sito della Farnesina.
La posizione dell'hotel sulla mappa di questo sito ha lo scopo di dare un'idea puramente indicativa.
Facciamo tutto il possibile per darvi informazioni dettagliate e precise sui servizi degli hotel, tuttavia  le strutture potrebbero modificare design e attività senza preavviso (specialmente durante i periodi di bassa stagione).
I criteri di valutazione in stelle di un hotel variano di paese in paese, quindi gli standard qualitativi minimi per ottenere 4 o 5 stelle potrebbero non corrispondere a quelli degli hotel italiani.
Ti invitiamo a leggere sempre i nostri termini e condizioni prima di prenotare un viaggio.

I nostri impegni

  • Offerte di viaggio di alta gamma accuratamente selezionate
  • Prezzi esclusivi e sconti fino al 70%
  • Un servizio clienti attento e accurato
Per saperne di piùPer saperne di meno

Offerte di viaggio rigorosamente selezionate

Le nostre offerte si distinguono per la qualità e il livello dei servizi.

- Una selezione varia e accurata realizzata dai nostri esperti di viaggio.

- Partner riconosciuto nel mondo del turismo.

- Un miglioramento costante della qualità grazie all'analisi delle opinioni dei nostri soci.


Prezzi esclusivi e sconti fino al -70%

Per tutte le nostre offerte garantiamo le migliori tariffe del mercato

- Vendite flash di 7 giorni, che possono essere eccezionalmente estese o rinnovate in disponibilità di camere quando abbiamo l'opportunità di offrirvi ancora date prenotabili.

- Un forte potere contrattuale grazie alla nostra ottima reputazione e alle dimensioni del nostro club.

- Uno sconto calcolato sul prezzo di riferimento dei nostri partner (prezzo massimo praticato in un periodo definito per una precisa tipologia di trattamento), garantito per contratto ad ogni offerta.


Un servizio di qualità, affidabile e veloce

Il nostro obiettivo: offrire un'esperienza di viaggio unica e indimenticabile.

- Un servizio semplice, stimolante e innovativo, sul computer come sullo smartphone.

- Assistenza in loco da parte di professionisti.

- Un servizio clienti disponibile 7 giorni su 7, prima, durante e dopo il viaggio.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Transiberiana da San Pietroburgo e Mosca a Pechino