Isole Tremiti: guida completa e tour dell'arcipelago - Voyage Privé

Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Le nostre offerte

Isole Tremiti: guida completa e tour dell'arcipelago

In viaggio alla scoperta delle isole Tremiti per vivere una meravigliosa esperienza tra mare e natura mediterranea

Perché scegliere le Tremiti per la tua vacanza ?

Le Tremiti, piccolo arcipelago al largo del promontorio del Gargano, sono strettamente legate a una leggenda che affonda le sue radici in un lontano passato. Si narra infatti che qui morì Diomede, uno degli eroi achei protagonisti della guerra di Troia e proprio per questo motivo sono chiamate anche Diomedee. Al di là delle leggende, non c'è però dubbio che le Tremiti siano un arcipelago capace di stregare letteralmente i turisti. Qui trovi un mare limpidissimo, infatti l'arcipelago vanta tante Bandiere Blu, natura pressoché incontaminata, piccole baie e insenature di grande bellezza, due borghi caratteristici e fondali che ti lasceranno stupito. Su queste piccole isole gli amanti del mare si sentono come in paradiso e allora perché non decidi di partire subito facendo rotta per le Tremiti ?

Combinato Gargano - Isole Tremiti

L'opinione del nostro esperto sulla vacanza alle isole Tremiti

Ci sono luoghi che sono capaci di calare i turisti in atmosfere che paiono da sogno e uno di questi luoghi è l'arcipelago delle Tremiti. Non aspettarti qui movida sfrenata e notti senza fine, le isole non sono per gli amanti del divertimento ad ogni costo. L'arcipelago delle Tremiti è la meta ideale per chi cerca uno stretto contatto con il mare, la natura e la storia. Il mare ha saputo scolpire queste isole creando calette, anfratti, grotte, falesie e ancora oggi le impreziosisce con le sue acque di un color turchese trasparente. La natura ti propone degli entroterra dove la macchia mediterranea appare ancora incontaminata e poi c'è la storia. A San Nicola si trova la più maestosa e più antica abbazia benedettina affacciata sull'Adriatico e non mancano i siti archeologici che raccontano il passato più lontano. Se non bastasse tutto ciò a convincerti a salpare per le Tremiti, sappi che qui troverai anche un clima ideale con inverni decisamente miti ed estati che, pur essendo piuttosto calde, sono comunque ben ventilate. Quanto ai comfort, non mancano neppure quelli e gli hotel presenti sull'isola sono in grado di offrirti un'accoglienza davvero ottima.

Le 10 cose imperdibili da fare e da vedere alle isole Tremiti

Le Tremiti sono fatte per essere visitate in ogni loro punto, purtroppo però Pianosa e Capraia sono territori tutelati e quindi non è ammesso lo sbarco. Su Pianosa, che è riserva marina integrale, vige il divieto di avvicinamento a più di 500 metri, dovrai accontentarti di ammirarla da lontano, ma avrai la certezza che qui la natura la sta facendo veramente da padrona.

Hotel Scialì 4*

1. Una passeggiata a San Nicola

L'isola di San Nicola, dove ha sede il comune dell'arcipelago, ti calerà in un passato medioevale. Il piccolo porticciolo ha un fascino unico, quindi ecco la salita verso il borgo che ti permetterà di ammirare le fortificazioni che dovevano difendere l'isola dagli attacchi pirateschi. Dopo aver ammirato le bianche case della località, non perderti la visita alla meravigliosa abbazia di Santa Maria a Mare e al poderoso castello dei Battiali, edificato dagli Angioini proprio per difendere il centro religioso.

2. In barca per ammirare San Domino dal mare

San Domino è la più grande delle isole dell'arcipelago e ti offre delle coste la cui bellezza si può ammirare solo dal mare. I giri in barca partono quotidianamente a diverse ore del giorno e ti permettono di ammirare luoghi incantati quali la Grotta del Bue Marino dove, fino a qualche decennio fa, vivevano alcuni esemplari di foca monaca. Inoltre sono previste delle soste nei punti più suggestivi dove potrai concederti un bagno e, per un'esperienza ancora più "isolana" puoi scegliere di mangiare a bordo dove vengono serviti piatti a base del pescato del giorno.

3. Una scappata nelle vicinanze di Capraia

Anche l'isola di Capraia, che deve il suo nome ai capperi selvatici che qui crescono rigogliosi, è riserva marina e dunque non è possibile sbarcare, ma ci si può avvicinare alle sue coste. La limpidezza del mare ti permetterà di vedere la statua di Padre Pio sommersa, mentre l'ideale è immergersi per rimanere stupiti di fronte alla bellezza dei fondali, abitati da ogni sorta di pesci e molluschi.

La Mandola Resort 4*

4. L'esplorazione di San Domino

Il centro dell'isola di San Domino ospita una verde pineta ed è qui che nel 1935 è stato costruito un piccolo villaggio rurale. Dal villaggio puoi imboccare i diversi sentieri che ti portano a scoprire l'intera isola. Puoi raggiungere il faro, la cappella del Romito e le tante grotte.

5. Relax sulle spiagge delle Tremiti

L'arcipelago offre un'unica spiaggia sabbiosa, quella di Cala delle Arene, composta di sabbia bianca. Non sono però meno affascinanti le calette ghiaiose che si aprono un po' dovunque. Noi ti consigliamo la spiaggia di Marinella a San Nicola, Cala degli Inglesi e Cala dei Benedettini a San Domino.

6. La tomba di Diomede e la necropoli

Eh sì, la leggenda racconta di Diomede che si trasferì alle Tremiti dopo la guerra di Troia, ma certo non ti saresti aspettato di poter ammirare la sua tomba a San Nicola. Chiariamo immediatamente, però : quella che potrai vedere è sì una tomba greca, ma risale al periodo ellenistico, è quindi più "giovane" di circa mille anni, tuttavia si ama chiamarla Tomba Diomede. Sempre nello stesso luogo potrai ammirare anche altre sepolture greche e un criptoportico, che è ciò che rimane di una villa romana d'epoca imperiale.

7. Snorkeling e immersioni per scoprire le bellezze nascoste dal mare

Poiché tutto il territorio dell'arcipelago e il mare circostante sono parco nazionale, sott'acqua potrai ammirare tante meraviglie. Noi ti consigliamo di immergerti nelle acque di San Domino per ammirare anche diverse grotte sottomarine e se non hai esperienza, non temere perché sull'isola trovi diverse scuole per sub.

8. Assistere alle feste tradizionali

Nell'arcipelago sono rimaste vive le antiche tradizioni ed è indubbiamente un evento suggestivo quello che si tiene in corrispondenza del 15 agosto e dei giorni successivi. Si festeggia l'Assunzione e lo si fa con processioni solenni che prevedono anche il percorso in mare.

9. Una giornata di benessere in una spa

Territorio di modesta estensione quello isolano, ma non per questo devi rinunciare al tuo benessere e, dopo una passeggiata sui sentieri dell'entroterra, non c'è miglior rimedio che quello di rilassarsi in una spa. Nell'arcipelago non mancano gli hotel con centro wellness e, nel caso la struttura dove alloggi ne sia sprovvista, puoi comunque usufruire di spa di altri hotel (ovviamente pagando il ticket di entrata).

Combinato Gargano - Isole Tremiti

10. Scoprire il promontorio del Gargano

I porti da cui puoi imbarcarti per raggiungere le isole si trovano tutti in cittadine balneari di grande fascino. Noi ti consigliamo di prolungare la tua vacanza trascorrendo qualche giorno in una delle località da cui prendi il mare. Avrai così la possibilità di scoprire le bellezze del Gargano e di visitare località affascinanti come Rodi Garganico, Vieste e Peschici.

Quale hotel scegliere alle Tremiti ? Il suggerimento di Voyage Privé

C'è tanta natura sull'arcipelago, ma non mancano certo le strutture ricettive. Certo non avrai la possibilità di scegliere tra centinaia di hotel, d'altra parte il territorio non è esteso, ma ti aspettano comunque diversi hotel e bed and breakfast che sapranno offrirti tutto il comfort di cui hai bisogno per rendere la tua vacanza davvero indimenticabile. Noi di Voyage Privé selezioniamo per te delle strutture luxury che sono in grado di proporti delle tariffe davvero convenienti. Non ti sembra il caso di approfittarne ?

La mappa dell'Isola delle Tremiti

Informazioni pratiche sulla destinazione

Prima di partire è bene che tu legga questi nostri consigli e la tua vacanza si rivelerà davvero fantastica.

Quando andare ?

Se non vuoi essere travolto dalla ressa di turisti e, nello stesso tempo, spuntare prezzi decisamente più convenienti, dovresti partire el periodo che va da aprile a metà giugno, oppure dopo la metà di settembre. Il clima è ancora mite e non ti sottoporrai al solleone estivo, inoltre i prezzi sono decisamente più convenienti.

Cosa mettere in valigia ?

Senz'altro abbigliamento da mare e creme solari, ma non dimenticare delle buone scarpe da ginnastica per le escursioni e delle scarpe da mare per le spiagge ghiaiose.

Come arrivare ?

Per le Tremiti ci si imbarca in alcuni porti abruzzesi, come Pescara o Vasto, molisani come Termoli, oppure pugliesi salpando da Rodi Garganico, Vieste, Peschici. Ricorda però che sulle isole non sono ammesse le vetture dei turisti. Puoi scegliere di noleggiare biciclette, motorini o quad per gli spostamenti per i quali ti occorre più tempo, mentre i sentieri delle isole vanno percorsi solo a piedi. Se invece ti senti un bravo navigatore, hai la possibilità di noleggiare gommoni e, per fare un po' di attività fisica, perché non affitti un kayak ?

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Isole Tremiti: guida completa e tour dell'arcipelago