Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

La guida completa per un viaggio da sogno a Bruxelles con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

La guida completa per un viaggio da sogno a Bruxelles
Le nostre vendite Vacanze  . per approfittarne
Vendite scadute.

La guida completa per un viaggio da sogno a Bruxelles

Informazioni pratiche, consigli, luoghi da visitare ✅... Trova molti consigli da non perdere per un viaggio alla scoperta di Bruxelles 🗺️.

Viaggio a Bruxelles

La capitale belga non gode, a livello popolare, della fama senza tempo di città meravigliose come Parigi, Venezia o Praga. Eppure, se ci si addentra nei suoi confini, si resta ammaliati di fronte alla multiformità di una metropoli conosciuta per le direttive legate al Parlamento Europeo, ma capace di regalare al turista tantissimi altri motivi di interesse. Bruxelles presenta un accentuato mélange di popolazioni ed etnie, che convive senza difficoltà in un luogo accogliente dove davvero non ci sono limitazioni a ciò che è possibile fare e ammirare. Arte, storia, tradizioni, monumenti, mercatini, grandi aree verdi, musei, eccellenze come la birra, il cioccolato e i fumetti, trasporti efficienti, modernità strutturale e mantenimento di tutti gli influssi culturali che ne hanno forgiato l’aspetto attuale : Bruxelles va visitata con calma, a mente aperta, godendone le tante bellezze e lo spirito arioso che la contraddistingue.

Cosa fare a Bruxelles ? 10 idee per le tue giornate di viaggio

La multiculturalità di Bruxelles trova il giusto accompagnamento nell’ampio spettro di attrazioni da vedere, ideali per ogni gusto e per ogni età. Ecco alcune idee per la tua vacanza.

1. Passeggiata alla Grand Place

Victor Hugo la definì la piazza più bella del mondo ; un concetto sufficiente per spiegare la qualità di un luogo ammaliante, fulcro vitale di Bruxelles, dove ammirare opere straordinarie come l’Hotel de Ville, la Maison du Roi (al cui interno si trova un museo storico), la statua di San Michele Arcangelo e le Case delle Corporazioni.

2. Escursione al Bois de la Chambre

Per un’immersione nel verde, nella pace e nella tranquillità è d’obbligo una camminata in questo grande parco ; si trova nei confini cittadini, ma una volta entrati si ha la piacevole sensazione di perdersi in una foresta incontaminata.

3. Scappata al Museo del Fumetto

Imperdibile per gli appassionati, ma consigliato a tutti, compreso chi viaggia con bambini al seguito ; il Museo ospita esposizioni permanenti e mostre temporanee di fumettisti da tutto il mondo, garantendo l’accesso a un mondo eternamente affascinante, nella nazione che ha dato i natali a Tintin, Lucky Luke, ai Puffi e a tanti altri personaggi scolpiti nell’immaginario collettivo.

Fotografia del parco del Cinquantenario, tra fiori, fontane e musei d'arte a Bruxelles

4. Soggiorno e relax al Quartiere di Sablon

Una delle zone più eleganti e tranquille della città, dove ammirare monumenti come la Cattedrale di Notre Dame du Sablon e trascorrere ore liete tra gallerie d’arte, mercati dell’antiquariato e famose pasticcerie in cui acquistare la golosa cioccolata belga e tanti altri buonissimi prodotti dolciari.

5. Vacanze rilassanti sulle spiagge di Bruxelles Les Bains

Nei mesi estivi anche la capitale belga ha la sua spiaggia, in cui trascorrere momenti di quiete e divertimento al sole : un tratto della sponda del canale di Bruxelles è infatti trasformato per qualche settimana in una vera spiaggia comprensiva di sabbia, sdraio e palme.

6. Passeggiata all’Ilot Sacrè

Dietro alla Grand Place si apre un quadrilatero di piccole vie dove un tempo si incontravano artisti del calibro di Baudelaire, Apollinaire e Verlaine ; oggi l’Isola Sacra si è ovviamente trasformata per esigenze turistiche, ma resta un luogo caratteristico dove trovare ottimi motivi di svago tra negozi di souvenir, caffè e ristoranti.

7. Escursione a Bruges

Città semplicemente meravigliosa, di stampo medievale, da ammirare in tutta la sua bellezza. Si raggiunge in circa un’ora di treno da Bruxelles, per cui risulta ideale per una gita con andata e ritorno in giornata.

Fotografia della città di Bruges in Belgio

8. Scappata ai Musei di Belle Arti

Il complesso di Belle Arti di Bruxelles è una straordinaria rappresentazione della storia dell’arte fiamminga : si tratta in tutto di 5 musei (Arte Antica, Arte Moderna, Museo Wiertz, Museo Meunier e Museo Magritte), per un totale di oltre 1000 opere.

9. Soggiorno e relax a Sainte-Catherine

Un’altra zona caratteristica della città, dove ancora oggi si conserva un vero spirito marinaresco e dove gustare deliziose cene con tanti piatti a base di pesce.

10. Passeggiata a Mini Europa

Divertente e istruttivo sia per gli adulti che per i bambini : collocato a pochi passi dall’Atomium (monumento simbolo della città dall’originale struttura architettonica), è un parco dove si trovano decine di modellini che rappresentano tutte le principali città europee, riprodotte in miniatura.

Quando andare a Bruxelles ?

La città offre in ogni periodo dell’anno eventi interessanti. Il clima è generalmente piuttosto piovoso, ma risulta favorevole in virtù di temperature mai troppo calde d’estate (massime mediamente intorno ai 23 gradi) e non troppo rigide d’inverno (minime raramente sotto lo zero). I costi salgono nei mesi estivi e nel periodo delle festività natalizie, la primavera è ottima per ammirare i tanti colori dei fiori che si schiudono nei parchi, l’autunno gode di un’atmosfera fresca e piacevole.

BRUXELLES Previsioni del tempo

Come arrivare a Bruxelles ?

Dall’Italia si arriva con facilità a Bruxelles grazie ai tanti voli, anche di compagnie low cost, che partono dai principali aeroporti del Nord, del Centro e del Sud e atterrano a Bruxelles Zaventem (situato a 12 chilometri dal centro città) oppure a Bruxelles Charleroi (a 50 chilometri dal centro) ; in entrambi i casi sono presenti efficienti collegamenti tramite autobus, metro e taxi. In alternativa, con tempistiche più lunghe, si può arrivare a Bruxelles in treno (con cambio a Parigi) o in automobile (attraversando Svizzera, Francia e Lussemburgo prima di entrare in territorio belga, con distanza complessiva di circa 1000 chilometri da Milano e 1500 da Roma). Non sono richiesti particolari documenti al di fuori della carta d’identità valida per l’espatrio o del passaporto ; chi arriva in auto, o vuole noleggiarne una sul posto, può guidare utilizzando la patente italiana.

Dove dormire a Bruxelles

Ecco alcune delle migliori strutture con cui collaboriamo per garantire un piacevole soggiorno a Bruxelles.

Hotel di lusso a 5 stelle con bar e ristorante gourmet
  • Pillows Grand Hotel Place Rouppe : A pochi passi da attrazioni come il Palazzo Reale e il Museo Magritte, in un palazzo dallo stile neoclassico, hotel elegante e moderno con camere Luxury dotate di letto king size, bagno privato, aria condizionata, macchina per il caffè e ristorante con i migliori piatti della cucina locale.
  • Hilton Brussels City 4*  : In centro città, in ottima posizione per visitare tutte le principali attrazioni, struttura di ottimo livello con camere confortevoli con bagno in marmo e pavimenti in legno, bar brasserie per gustare specialità tradizionali, area fitness e centro benessere con sauna e hammam.
  • Hotel Le Plaza Brussels 5* : Nelle vicinanze della Grand Place, in uno splendido palazzo in stile Art Decò, hotel con camere Deluxe e Prestige comprensive di tutti i comfort e ristorante lounge bar con piatti preparati utilizzando solo prodotti di prima qualità.

Cultura a Bruxelles

La città offre tanti eventi in ambito culturale e popolare, disseminati lungo l’anno. Eccone alcuni tra i più conosciuti e significativi.

Art Brussels

Ad aprile, un evento imperdibile per chi ama l’arte contemporanea, con quasi 150 gallerie provenienti da tutto il mondo.

Kunstenfestivaldesarts

A maggio, nell’arco di tre settimane, in tante sedi sparse per la città, un festival internazionale dedicato alle creazioni artistiche contemporanee, con esposizioni e spettacoli di teatro, ballo e cinema.

Belgian Beer Weekend

A settembre, per la gioia di tutti gli appassionati di una bevanda che qui trova una delle sue migliori rappresentazioni nel mondo, con decine di varietà da assaggiare.

Brussels International Fantastic Film Festival

A marzo o aprile, uno dei festival cinematografici più importanti d’Europa per tutto ciò che concerne il genere fantastico, dalla fantascienza all’horror.

La mappa di Bruxelles

Consigli pratici su come organizzare il tuo viaggio a Bruxelles

Quali ricordi portare a casa da Bruxelles ?

Una confezione del rinomato cioccolato belga ; un asciugamano, un pigiama, una tovaglia oppure biancheria da letto in pizzo fiammingo ; qualche bottiglia di birra ; una riproduzione in miniatura del celebre monumento Manneken Pis ; un tappeto di produzione locale in vendita in uno dei tanti negozi del centro ; merce di qualsiasi tipo da acquistare a ottimo prezzo in uno dei mercati delle pulci.

Valuta, lingua e fuso orario

La valuta di riferimento è l’euro ; numerosi sono i bancomat presenti e le principali carte di credito sono ben accette ovunque. Il fuso orario è lo stesso dell’Italia. Le lingue ufficiali sono l’olandese e il francese ; una minima parte della popolazione locale parla anche il tedesco. La lingua italiana è abbastanza diffusa, data l’ampia comunità di immigrati italo-belgi.

Come arrivare a Bruxelles e come muoversi in città

In aereo, con voli diretti dalle città del Nord e del Centro Italia di compagnie come Alitalia, Brussels Airlines e Ryanair e atterraggio a Zaventerm (Bruxelles-National) o Charleroi (tempo di percorrenza 90-100 minuti da Milano, 100-105 minuti da Venezia, 130-140 minuti da Roma). Dal Sud è invece molto più frequente trovare soluzioni con uno scalo intermedio. In alternativa si può utilizzare l’automobile, con attraversamento di Svizzera, Francia e Lussemburgo, oppure treni e autobus. In città ci si può muovere tranquillamente a piedi, date le ridotte dimensioni del centro. Se si ha necessità di utilizzare i mezzi pubblici Bruxelles propone comunque un’efficiente rete di metropolitana con 6 linee complessive, un servizio di bus attivo nelle ore notturne in cui è ferma la metro e più di 50 linee di tram. Molto interessante è anche valutare l’uso della bici : Bruxelles è infatti per gran parte visitabile in bicicletta, grazie ai tanti percorsi appositi.

Fotografia della Basilica Nazionale del Sacro Cuore a Koekelberg

Qual è la durata ideale di un viaggio a Bruxelles ?

Le dimensioni ridotte della città rendono possibile una visita a tutte le principali attrazioni nel giro di un paio di giorni. Per una perlustrazione più approfondita, da legare magari a escursioni in paesi vicini di grande fascino come Bruges, è ovviamente consigliabile qualche giornata in più.

Cucina di Bruxelles e specialità gastronomiche

La cucina di Bruxelles risente delle molteplici influenze culturali che ne hanno coniato le attuali caratteristiche. Oltre alla cioccolata, alla birra e ai tipici cavoletti, ecco altro qualche prodotto da non perdere e qualche piatto tradizionale da assaggiare.

  • Patatine fritte : Una vera istituzione della cucina belga, da mangiare in strada nel cartoccio, con salse a piacimento, oppure da usare come contorno, ad esempio in abbinamento alle cozze nel classico piatto Moules et Frites.
  • Waffle : Dolce tipico belga, consistente in una morbida cialda condita da cioccolata, panna e fragole o marmellata
  • Carbonade flamande : Carne di manzo o vitello cotta con birra, farina, strutto, cipolle e aromi.
  • Waterzooi : Stufato di carne di pollo con panna, porri, patate e carote. Ne esiste anche una variante a base di pesce.

Attività di famiglia e con bambini

Una camminata a Mini Europa e all’adiacente Automium, dove ci sono spesso mostre e attività dedicate ai più piccoli ; una visita al Belgian Chocolate Village, con tanto di degustazioni per addolcire il palato di adulti e bambini ; visite al Museo del giocattolo, al Museo del fumetto e al Museo di Scienze Naturali ; un pomeriggio al parco divertimenti Walibi Belgium.

Giardino verde del Belgio

Come viaggiare a Bruxelles con il tuo animale domestico ?

Per l’ingresso in città è necessario che il tuo amico a quattro zampe sia munito di microchip, passaporto per animali e che abbia effettuato la vaccinazione antirabbica. Bruxelles, così come tutto il Belgio, è molto accogliente anche nei riguardi dei cani, ben voluti in moltissimi locali.

Bruxelles : quale budget pianificare ?

Bruxelles è leggermente più costosa rispetto alle principali città italiane, ma meno rispetto ad altre mete europee come Parigi e Londra. Sono comunque tante le occasioni di risparmio, dai ristoranti etnici dove si mangia per pochi euro ai tanti mercatini che propongono merce di ogni tipo a prezzi vantaggiosi. Per tutti è consigliabile l’acquisto della Bruxelles Card, con cui viaggiare sui mezzi, entrare nei musei e ottenere sconti in molti negozi convenzionati. A livello generale un biglietto singolo della metro costa 2 euro, un caffè al banco 1 euro (seduti 2 euro), un pranzo o una cena in un ristorante di medio alto livello circa 35 euro a persona.

Ambiente di Bruxelles

Latifoglie come querce e olmi ; piante da fiore come giacinti e pervinche ; fauna selvatica comprensiva di volpi, scoiattoli, donnole e tassi.

Altre informazioni pratiche

Per ricevere cure e assistenza negli ospedali pubblici è sufficiente la Tessera Sanitaria rilasciata in Italia. Il prefisso per chiamare in Belgio è lo 0032. La tensione elettrica è di 230 volt. Le prese utilizzate sono le stesse di comune uso in Italia.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. La guida completa per un viaggio da sogno a Bruxelles