Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Weekend a Ferrara

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Weekend a Ferrara

Le nostre offerte

Weekend a Ferrara, l'elegante regina del Rinascimento

Castello Estense e Cattedrale di San Giorgio

Non c'è campanilismo che tenga, Ferrara è considerata unanimamente una delle più belle città d'Italia, oltre che la capitale incontrastata del Rinascimento. Se disponi soltanto di un paio di giorni di vacanza, potresti approfittare delle nostre offerte e trascorrere un indimenticabile weekend a Ferrara soggiornando a prezzi scontati in un confortevole albergo. Sarebbe perfetto se riuscissi a organizzare la permanenza in concomitanza con uno degli eventi che animano e colorano la città, dal palio più antico d'Italia al Ferrara Buskers Festival fino al Balloons Festival, una delle più prestigiose manifestazioni sulle mongolfiere. Vero è che Ferrara ammalia in ogni periodo dell'anno, basti considerare la bellezza della cornice in cui è disegnata e il fascino che esercitano i palazzi cinquecenteschi. Il primo giorno di visita della città dev'essere dedicato interamente al centro storico, straordinario esempio di pianificazione urbanistica rinascimentale che ebbe nel duca Ercole I d'Este e nell'architetto Biagio Rossetti i suoi principali promotori. Potresti partire dal simbolo della città, il Castello Estense con il fossato regolarmente pieno d'acqua, una rarità dei castelli odierni. Quando ti sarai lasciato alle spalle lo stupore, potrai visitarne gli interni partendo dalle prigioni e le cucine del pianterreno; ai piani superiori potrai ammirare la Sala del Governo, la Sala degli Stemmi e la Cappella Ducale.

Dal castello alla cattedrale di San Giorgio il passo è breve. Soffermati sull'enorme facciata in marmo bianco che esibisce rosoni, finestroni e bassorilievi di epoche diverse, ivi compreso quello in cui San Giorgio è raffigurato nell'atto di uccidere il drago. I magnificenti interni sono in stile barocco e difatti oggi la cattedrale di Ferrara appare come un mix di stili architettonici che spaziano dal romanico al gotico fino al barocco. Incompiuto è rimasto il campanile rinascimentale, il cui progetto sarebbe opera di Leon Battista Alberti. Quando lascerai le navate ti ritroverai nella piazza Trento e Trieste, sulla quale affaccia pure il Palazzo della Ragione, bellissimo esempio di edificio civile in stile gotico. Ai tempi di Ariosto e di Giulio II d'Este i complottisti venivano impiccati, quando non decapitati, alle finestre di questo maestoso palazzo. Se sei appassionato d'arte è d'obbligo una puntata al Museo della cattedrale, che ospita la Madonna della Melagrana di Jacopo della Quercia, nonché opere di Andrea da Corona e Filippo Solari. Poche decine di metri e sarai nella piazzetta in cui sorge il Palazzo Ducale, dimora degli Estensi prima di installarsi nel vicino castello. Incantevole è il Giardino delle Duchesse (oggi riaperto ai turisti), che conserva intatta una deliziosa loggetta quattrocentesca.

Passeggiando tra i palazzi rinascimentali più belli d'Italia

Oltrepassando il castello imboccherai Corso Ercole I d'Este, considerato uno dei viali più belli d'Italia e il cui progetto fu affidato a Biagio Rossetti. La studiata alternanza di palazzi perlopiù rinascimentali e cortine regala scorci spettacolari. Quasi scontato dire che qui sono state girate scene di celebri film, fra i quali merita una menzione il Giardino dei Finzi-Contini (girato da Vittorio de Sica), trasposizione del romanzo del ferrarese Giorgio Bassani. Il corso regala una serie di gemme, ma non potrai fare a meno di ammirare la facciata del Palazzo dei Diamanti, uno degli edifici rinascimentali più celebri con il suo particolarissimo bugnato in marmo rosato. Oggi questo affascinante palazzo è sede della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, nonché della Pinacoteca Nazionale di Ferrara. Fra gli altri, sarai rapito dai capolavori di Andrea Mantegna, Dosso Dossi e Cosmè Tura. C'è un altro palazzo ferrarese la cui visita è imperdibile: il Palazzo Schifanoia, come suggerisce il nome stesso, era destinato allo svago della corte. Fu Borso d'Este a commissionare lo straordinario ciclo di affreschi che adorna gli interni; in particolare gli affreschi del Salone dei Mesi celebrano allegoricamente il buon governo del duca stesso. Se ai tempi d'oro Ferrara brulicava di feste ed eventi mondani, oggi è molto tranquilla. Potresti passare la sera in uno dei locali del centro, ammesso non sia così stanco da rientrare alla base. Oltretutto potrai scegliere di soggiornare in un lussuoso hotel ricavato in una dimora cinquecentesca e sognare di essere a una festa di corte in casa d'Este...

Pedalando nel verde e lungo le antiche mura

Al risveglio potresti considerare l'idea di noleggiare una bici, che a Ferrara è molto più di un semplice mezzo di trasporto. Tanta gente si sposta in bici, turisti compresi, tra un parco e una mostra, tra un pranzo e un'incursione letteraria. Nello specifico il consiglio è di percorrere il perimetro delle antiche mura medievali, qualcosa come 9 chilometri scanditi da torri, viali alberati e suggestivi sentieri. Sarebbe come fare una gita fuori porta senza tuttavia abbandonare la città. Chiuso al traffico, il perimetro è percorribile a piedi o in bici; potresti partire dalla Porta degli Angeli e procedere in un senso o nell'altro. Gli spazi verdi di Ferrara sono un tesoro prezioso quanto gli edifici rinascimentali: puoi fermarti all'Orto botanico dell'Università oppure al parco Massari. Il tour in bici potrebbe prevedere una sosta a Casa Romei, dimora nobiliare dalla facciata imponente, e al Ghetto, imposto nel 1627 e chiuso nel 1859. Val la pena di visitare il Museo del Ghetto, che ha il pregio di ricostruire attraverso testimonianze e manufatti la storia di una delle comunità ebraiche più antiche d'Italia. Puntando il manubrio in direzione castello, concediti una puntatina verso il teatro comunale a forma di ferro di cavallo e fatti rapire dalla misteriosa Rotonda Foschini. Per trascorrere un weekend a Ferrara soggiornando in eleganti alberghi a prezzi eccezionalmente scontati, ti basta registrarti sul sito: provvederemo a inviarti una serie di offerte congeniali alle tue esigenze.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Emilia Romagna
  5. Weekend Ferrara