Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggio nei Paesi Bassi

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Viaggio nei Paesi Bassi

3 offerte di viaggio nei Paesi Bassi

Scopri di più

Alla scoperta dei Paesi Bassi, tra mulini a vento e tulipani

Paesi Bassi: terra di Van Gogh, tulipani e mulini a vento

Pensi di passare le tue prossime vacanze nei Paesi Bassi? È un’ottima scelta. Il paese è infatti un’ottima meta per coniugare relax e divertimento e un luogo perfetto in cui passare del tempo libero sia da soli che in compagnia di amici o familiari. Confinanti con Belgio e Germania e affacciati sul mare del nord, i Paesi Bassi hanno vissuto un’epoca di splendore coloniale durante il XVII secolo in cui il paese veniva considerato la principale potenza al mondo dal punto di vista commerciale e la culla del capitalismo. Oggi i Paesi Bassi fanno parte del Regno dei Paesi Bassi, governati da re Wilhelm Alexander e dal primo ministro Mark Rutte eletto nel 2010. Il turismo è uno dei settori trainanti dell’economia olandese ed il paese accoglie una media di 10 milioni di turisti stranieri l’anno. Senza dubbio la città più popolare è Amsterdam, la capitale, ma non da sottovalutare sono anche L’Aia (sede del governo e residenza ufficiale della casa reale), Delft, Utrecht, Rotterdam e Haarlem.

Se scegliete di visitare Amsterdam, allora non può mancare una visita al Rijksmuseum, la splendida collezione di esempi di pittura olandese del periodo tra il XIV ed il XIX secolo. Un’altra fermata immancabile per gli amanti dell’arte è sicuramente il museo Van Gogh, che contiene la maggior parte delle opere del grande artista oltre a numerose opere di pittori a lui contemporanei. Gli amanti della storia invece apprezzeranno molto la possibilità di visitare la casa di Anna Frank, dove la bambina ebrea si nascose durante le persecuzioni tedesche e scrisse il suo celeberrimo diario. Piazza Dam, la piazza storica su cui si affaccia il Palazzo Realeè un altro posto di particolare interesse dal punto di vista architettonico, così come lo è il Palazzo, progettato e costruito da Jacob van Campen nel 1648, e la Nieuwe Kerk, chiesa risalente al XV secolo.

Chi invece desidera visitare attrazioni di altre città, musei particolarmente popolari sono il Museo Frans Hals di Haarlem che si occupa perlopiù di dipinti fiamminghi risalenti al XVIII secolo, un periodo estremamente importante per la storia dell’arte locale e a cui è dedicato anche il Museo Boijmans Van Beuningen a Rotterdam. Altro museo importante è il Kroller-Muller situato in un villaggio tra Arnhem ed Apeldoorn che si occupa di storia dell’arte non solo olandese ma anche europea, con opere di pittori come Bosch e Dalì.

Quando visitare i Paesi Bassi

Ma qual è il periodo migliore per passare le vacanze in Olanda? Il clima dei Paesi Bassi è classificato come oceanico temperato o atlantico: ciò significa che durante l’inverno la temperatura raramente scende sotto lo zero e si assesta invece a circa 3°C durante i mesi più freddi. L’estate è invece abbastanza fresca e abbastanza piovosa, con temperature che oscillano tra i 16°C ed i 19°C a seconda della zona. Un altro fattore da tenere in considerazione quando si viaggia sono le festività locali, e se è qualcosa che t'interessa i Paesi Bassi non ti deluderanno. Ogni città infatti offre molte feste durante l’arco dell’anno, con un particolare picco di frequenze per quanto riguarda la capitale. Il carnevale è molto sentito ovunque in Olanda ma in particolare nelle province cattoliche del sud del paese quali il Limburgo, la Zelanda, il Brabante Settentrionale e in particolar modo a Maastricht, dove si festeggia con parate, musica, balli e spettacoli di artisti di strada. Sempre a Maastricht, nella prima metà di marzo, si tiene la Fiera d’arte, un appuntamento immancabile per collezionisti e appassionati del settore.

La festa più celebrata in tutto il paese è però sicuramente il Konigsdag, o Giorno del Re, che cade il 27 aprile e che vede migliaia di persone riversarsi in strada vestite di arancione per festeggiare il compleanno del loro sovrano. Il 4 ed il 5 maggio invece Amsterdam ricorda i caduti della Seconda Guerra Mondiale e celebra la liberazione dell’Olanda ad opera delle truppe Alleate nel 1945 con cerimonie in memoria, parate militari e conferenze sul periodo storico. Un evento che chiama visitatori da tutto il mondo è invece l’Holland Festival, dedicato ad arti quali il teatro, la danza ed il cinema, che si tiene per tutto il mese di giugno. Questo include performance da parte di artisti locali ma anche di altri di fama internazionale e provenienti da tutto il mondo. Altro festival di fama mondiale, ma dedicato a chi ama la musica, è il Festival Jazz del Mare del Nord che si tiene a metà luglio all’Aia e che prevede dozzine di concerti e conferenze sul tema.

Dove mangiare e cosa alloggiare

Dal punto di vista della sistemazione non avrai certo problemi per il tuoviaggio in Olanda. Qualunque città tu voglia visitare, infatti, ti garantirà un soggiorno di lusso, fatto di hotel e alberghi esclusivi, molti dei quali dotati anche di spa. Ma una grande preoccupazione di chi viaggia all’estero è spesso il cibo. La cucina olandese, seppur non particolarmente conosciuta, è molto prelibata e varia. Il suo passato coloniale, infatti, unisce sapientemente la tradizione olandese a quelle surinamese, antilliana e indonesiana. Il pasto principale è la cena, che di solito viene servita tra le 18.00 e le 19.00 e che può includere varie portate.

Tra i primi piatti più amati c’è l’erwtensoep, una zuppa a base di piselli e insaporita con prosciutto e salsiccia. Per quanto riguarda i secondi vediamo come protagonista il pesce: molto amate sono le aringhe, soprattutto in salamoia, i mitili cotti al vapore, ed il merluzzo, spesso fritto in una versione olandese del fish & chips britannico. Anche i piatti a base di carne non sono però da trascurare: molto popolare è il frikandel, una salsiccia di maiale speziata, così come le bitterballen o kroket, polpette di carne di manzo in una pastella di farina, uova e pangrattato. Ma anche i dolci olandesi non sono da sottovalutare. Molto amati da locali e turisti sono i poffertjes, una sorta di pancake, e gli stroopwafel, cialde ripiene di caramello. Per scoprire tutte le bontà e le bellezza dell'Olanda, non ti resta che registrati sul nostro sito e partire con noi: le tue fantastiche vacanze nei Paesi Bassi ti attendono!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Europa
  4. Paesi Bassi
  5. Vacanze Paesi Bassi