Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Fai un tour della Thailandia e delle sue isole, alla scoperta dell'Oriente

Cosa vedere in Thailandia

Hai intenzione di fare un tour in Thailandia durante le tue prossime vacanze? Se la risposta è sì, allora preparati a rimanere affascinato da questa bellissima terra. Una delle nazioni più amate del Sud-est asiatico, la Thailandia ogni anno vede un flusso di turisti che conta centinaia di migliaia di individui che arrivano sulle sue coste attratti dalla storia, dalla cultura, e dalle bellissime spiagge di questo paese, nonché dall’atteggiamento amichevole e accogliente dei suoi abitanti. Pur non essendo un paese particolarmente grande, la Thailandia ha comunque moltissimo da offrire grazie ad i suoi numerosissimi paesaggi naturali ed edifici di grande valore artistico e culturale. Un punto di partenza è sicuramente Bangkok, capitale del paese e città più grande. Nonostante la dimensione dell’intera città, la parte più interessante di Bangkok è facilmente visitabile a piedi in pochi giorni visto che il quartiere più pittoresco è sicuramente quello dove si trova il Grande Palazzo Reale. Qui potrai ammirare il Tempio del Buddha di Smeraldo e, nelle vicinanze, il grande Buddha sdraiato nel tempio Wat Po. A circa 80 km da Bangkok c’è poi il Damnersaduak, un pittoresco mercato galleggiante che i locali frequentano per scambiarsi beni come frutta e fiori e che sicuramente vale una visita. Dopo aver lasciato Bangkok potrai proseguire il tour verso nord con una tappa ad Ayuttaya. Questa è l’antica capitale della Thailandia ed il luogo dove è possibile visitare il Tempio della Grande Reliquia. Prosegui poi verso Chiang Mai, una ridente città in cui è consigliato spostarsi in bicicletta per godersi al meglio le bellezze locali e le centinaia di templi nei dintorni. La campagna circostante è inoltre costellata di piccoli villaggi dove l’artigianato tipico di seta, legno e argento è molto famoso, e dove è facile poter comprare dei souvenir di qualità. Altro luogo per gli amanti dello shopping è il mercatino notturno di Chiang Rai, città facilmente raggiungibile in barca. Se poi ami il mare, un’ottima meta è l’isola di Kho Samui, famosa e molto popolare per le sue spiagge bianche ed il suo mare cristallino, e dove potrai godere di un fantastico massaggio thailandese per coronare il tuo viaggio.

Quando visitare la Thailandia e le sue isole

Nonostante la bellezza del paese, è sicuramente importante scegliere il periodo giusto per poter godere appieno di un tour in Thailandia. A differenza di tanti paesi asiatici in cui una sola è la stagione turistica, la posizione della Thailandia fa si che si possa godere delle bellezze del paese durante tutto l’arco dell’anno. Il periodo di alta stagione e quello in cui la maggior parte dei turisti sceglie di partire è quello che va da ottobre a marzo, quando la temperatura si aggira intorno ai 28°C e le giornate sono soleggiate senza essere troppo caldo. Tra aprile e giugno è un altro buon periodo per partire, ma è necessario tenere in considerazione che la temperatura in questo periodo potrebbe facilmente toccare i 35°C. Il periodo meno amato per visitare la Thailandia è invece quello delle piogge (giugno-settembre), che comunque cadono molto meno abbondanti rispetto ad altri paesi limitrofi. Altri buoni periodi per visitare la Thailandia se sei alla ricerca del vero carattere del paese è quello delle festività. Una di quelle più popolari in quanto più caratteristiche è sicuramente Loy Krathong. Questa ricorre a novembre, il primo giorno di luna piena, e vede centinaia di thailandesi in ogni città raggiungere il corso d’acqua più vicino per affidare fiori, candele accese, e incenso alla dea delle acque, portatrice di vita. Altre date da segnare sul calendario per una vacanza sono il 5 maggio, Giorno dell’Incoronazione che commemora l’ascesa al trono dell’attuale sovrano, nonché il 5 dicembre e 12 agosto, rispettivamente il compleanno del re e della regina.

Cosa mangiare in Thailandia

Si sa, la cucina è una delle caratteristiche più importanti di un paese, ed un tour culinario della Thailandia è senza dubbio un ottimo modo per conoscere il paese. La tradizione culinaria thailandese è molto antica, nata da un miscuglio della cucina tradizionale delle quattro regioni del paese, e si basa sul principio del bilanciamento tra aspro, amaro, salato e dolce. La cucina thailandese è quindi molto aromatica e fa un grande uso di spezie. Tantissimi piatti sono a base di riso o noodles e alla carne spesso si preferisce il pesce, anche grazie alla posizione del paese. Il piatto più conosciuto all’estero è sicuramente il pad thai, pietanza a base di pasta di riso con gamberi, salsa di pesce, uova e verdura. La verdura è infatti un altro ingrediente usatissimo nella cucina thailandese, e tante pietanze sono perfette per chi è ne amante. Esempi sono il phak boong fai daeng, polpettine di spinaci d’acqua misti ad aglio, pasta di fagioli thai, e salsa di pesce, ed il tom chuet tahu, un brodo con tofu e verdure miste. La frutta è un altro ingrediente principale di questa tradizione culinaria. Se quindi ami frutti tropicali come cocco, durian, litchi e ananas, ti trovi nel posto giusto. Nei mercati locali è però possibile trovare anche frutta meno conosciuta come pitaya, jackfruit, e mela cannella, e resistere alla tentazione di assaggiarli tutti sarà difficilissimo. Che aspetti? Visita subito il nostro sito e scopri tutte le offerte. Prenota oggi il tuo tour della Thailandia!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Asia
  4. Thailandia
  5. Tour Thailandia