Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Guida di viaggio per Capo Verde

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Guida di viaggio per Capo Verde
1 offerte di viaggio disponibile
Scopri di più

Guida di viaggio per Capo Verde

Presentazione di Capo Verde

Capo Verde è un arcipelago vulcanico disteso al largo delle coste del Senegal, che prende il nome dall'omonimo promontorio, il più occidentale del continente africano. Sono circa 20 le isole che formano questo arcipelago: delle 10 maggiori solo 9 sono abitate mentre tutte le altre sono disabitate ma, in gran parte, possono essere considerate quasi come degli scogli di più o meno grandi dimensioni. Le guide turistiche di Capo Verde sono il modo migliore per organizzare al meglio la permanenza in questo arcipelago incontaminato. 

Fotografia delle spiagge di sabbia fine di Capo Verde, delle sue acque turchesi e delle sue barche colorate

Cosa fare a Capo Verde? 10 destinazioni da visitare durante il viaggio

Un soggiorno a Capo Verde è particolarmente ricco di spunti: città, attività, escursioni e monumenti riempiono ogni giornata trascorsa nell'arcipelago. Le possibilità sono innumerevoli ma ecco le 10 cose che puoi fare durante la tua vacanza nell'arcipelago africano.

Visita della capitale di Capo Verde: Praia

Praia è la capitale dello Stato e si trova sull'isola di Santiago, che fa parte delle Ilhas de Sotavento, un sotto-arcipelago che comprende il gruppo di isole della parte meridionale di Capo Verde. Non aspettarti una città dai tratti tipici africani, perché Praia ha un aspetto tipicamente europeo. La città si affaccia sul mare e questo ti permette di osservare scorci paesaggistici notevoli sulla baia, al centro della quale si erge l'isola di Gamboa, poco più di uno scoglio. Il territorio dell'isola è piuttosto movimentato e la stessa Praia sorge su di questi plateau e, infatti, il centro dell'isola è localmente conosciuto anche come Platô. È proprio qui che puoi raggiungere il Miradouro Diogo Gomes, il più noto e apprezzato belvedere cittadino dedicato al navigatore portoghese che per primo realizzò un insediamento sull'isola di Santiago. È nel centro cittadino che trovi la maggior parte dei locali e dei ristoranti, essendo Praia una città estremamente vocata al turismo e all'accoglienza.

Escursione all'isola di Fogo

Tra tutte le isole dell'arcipelago, Fogo è una di quelle più affascinanti e caratteristiche. Fa parte del gruppo Sotavento ed è la più alta di tutte: al centro si erge il Pico do Fogo, un vulcano attivo che supera i 2.800 metri, che ha dato origine all'isola. Esplorando l'isola ti sarà impossibile non notare le differenze morfologiche e vegetative di Fogo, dove il versante nord-orientale è perennemente verdeggiante, al contrario di quello opposto che, invece, è brullo tutto l'anno. La principale città dell'isola è São Filipe, affacciata sul versante sud-occidentale. Lasciati incantare sai sobrados, le tipiche case coloniali che sorgono prevalentemente lungo Alto do S. Pedro, una delle strade principali. Per ammirare il miglior panorama della città e dell'isola sali fin sull'Alto de Aguadinha, dove godi di una vista quasi a 360 gradi, mentre se desideri ammirare un edificio molto particolare raggiungi la Igreja Matriz, la chiesa madre cittadina, dalle caratteristiche tinte bianche e azzurre.

Soggiorno a Ribeira Grande de Capo Verde

Ribeira Grande può vantare il titolo di prima città europea tropicale e nel corso dei secoli ha saputo mantenere inalterata la sua bellezza unica ed elegante, tanto che alcuni edifici in stile coloniale sono talmente affascinanti da aver meritato l'ingresso tra i tesori del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La puoi raggiungere facilmente in pochi minuti da Praia. Ribeira Grande ha perso il titolo di capitale quando gli abitanti e il governo si accorsero che la sua posizione era troppo vulnerabile agli attacchi dei pirati che durante le loro scorribande saccheggiavano le città costiere. Oggi, Ribeira Grande è conosciuta come Cidade Velha.

Escursione al Pico do Fogo

Durante la visita all'isola di Fogo, è immancabile un'escursione sulla cima del vulcano. Il punto di partenza ideale è il villaggio di Chã das Caldeiras, un piccolo agglomerato di case che sembra sospeso nel tempo e nello spazio, costantemente minacciato da un'eruzione che potrebbe spazzarlo via in qualunque momento. Da qui, il cratere principale del vulcano dista circa 4 ore di cammino e il dislivello è di oltre 1000 metri ma la passeggiata ti lascerà dentro delle sensazioni fortissime: verdeggianti vallate dove fanno capolino i segni delle antiche colate laviche. La fatica per raggiungere l'obiettivo è tanta, ma la vista da cui puoi godere da quassù, che abbraccia quasi interamente l'arcipelago di Capo Verde, vale senz'altro ogni passo verso la meta.

Fuga alla città di Mindelo

Costruita al centro di una baia dell'isola di São Vicente, Mindelo è la seconda città per abitanti dell'arcipelago. Quest'isola è stata abitata solo in tempi relativamente recenti, alla fine del XVIII secolo ma in questi anni ha saputo senz'altro sfruttare al massimo il suo potenziale, aprendosi anche al turismo più ricercato. L'impronta coloniale in città è piuttosto evidente: se ti dirigi verso il centro non potrai senz'altro fare a meno di notare l'imponente Palazzo del Governatorato, che nel corso degli anni, soprattutto dopo l'indipendenza dell'Arcipelago dal Portogallo, ha conosciuto diversi interventi di restauro. Di mattina presto, invece, prima di iniziare la scoperta delle tante spiagge vulcaniche, puoi dedicare del tempo al mercato municipale, ricco di suoni e di colori fin dalle prime ore dell'alba. Qui trovi la migliore selezione di frutta e di verdura dell'isola, grazie all'arrivo quotidiano dei prodotti da Santo Antão.

Scoperta del Carnevale di Capo Verde

Se arrivi nell'arcipelago nel periodo del carnevale non potrai fare a meno di essere coinvolto nei festeggiamenti tipici luso-brasiliani. Le isole in cui la tradizione è più viva sono quelle di São Vicente e São Nicolau, dove gli evento coinvolgono per intero la popolazione. L'inizio del carnevale è preceduto dalla sfilata dei Mandinga, che vestiti e pitturati di nero sfilano per le strade delle città con un corteo di scuole di ballo, fatto da bambini e insegnanti che si muovo al ritmo della musica incalzante. Gli eventi si sviluppano di giorno e di notte e nell'ultima giornata del carnevale vengono premiati i carri migliori e le scuole che si sono particolarmente distinte per qualche peculiarità.

Visita della città di Santa Maria

Forse non ha l'appeal culturale e storico di città come Mindelo e Praia, ma Santa Maria è un centro abitato molto apprezzato per la sua bellezza naturalistica. La puoi visitare sull'isola di Sal, e ti piacerà sicuramente perderti nel suo dedalo di strade che si affacciano sul mare. Ti sorprenderanno le deliziose case pitturate in tonalità pastello, così come le lunghe spiagge che si trovano appena fuori rispetto al centro abitato. La più grande è una distesa di sabbia bianca, piuttosto rara da queste parti, che rappresenta anche il punto di partenza dei pescatori. Recati qui al mattino per vederli prendere il largo dal lungo pontile in legno a bordo delle loro coloratissime imbarcazioni.

Scoperta di Kuxi Midju

Si festeggia nell'isola di Santiago e di Santo Antão alla fine del raccolto del mais, più precisamente quando si battono le pannocchie per estrarne i semi e preparare la cachupa. È una sorta di rito propiziatorio. Si riuniscono le famiglie ma è anche una festa collettiva a cui puoi partecipare anche se non sei un locale. Alla fine sarà immancabile per te un assaggio della cachupa, il piatto tipico dell'arcipelago a cui nessun capoverdiano sa resistere. Il mais, i fagioli, le patate e la minioca sono gli ingredienti base di questo piatto a cui, a seconda delle possibilità economiche, si aggiunge carne o pesce per completare la pietanza, molto calorica e gustosa.

Passeggiata in Nova Sintra

Sull'isola Brava, a breve distanza da Fogo, trovi il centro abitato di Nova Sintra. Non è una delle città più grandi dell'arcipelago, così come non è tra quelle con il maggior patrimonio culturale e storico, tuttavia la sua architettura è unica e saprà stupirti. Se la maggior parte delle cittadine di Capo Verde sono in stile coloniale, molto colorate e ricche di architetture di forte caratterizzazione portoghese, Nova Sintra sembra avere, invece, un aspetto quasi ortodosso nelle sue costruzioni bianche lucenti.

Escursione a Boa Vista

Senz'altro, è una delle escursioni più caratteristiche durante il soggiorno a Capo Verde. L'isola di Boa Vista, che appartiene al gruppo Barlavento e non puoi mancare un'escursione nel suo deserto che lungo la costa è bagnato dall'oceano che da queste parti assume straordinarie sfumature di smeraldo. 50 chilometri di spiagge dorate e candide sono l'ideale per del buon relax, allietato dalle note della musica capoverdiana (Morna). Sal Rei è il centro abitato principale, che sebbene non abbia peculiarità artistiche di rilievo offre interessanti scorci ancora autentici. Sul lungomare, al tramonto, merita una sosta lo spettacolo dei ragazzi del luogo che si allenano a cavalcare le poderose onde che si infrangono su questo litorale.

Quando andare a Capo Verde?

Data la sua posizione favorevole, mediamente l'arcipelago è accogliente tutto l'anno. Il clima tropicale secco rende le giornate piuttosto gradevoli da gennaio a dicembre, anche se i mesi estivi si confermano quelli più caldi, con una temperatura media giornaliera di 28°, contro i 24° dei mesi invernali. Per questo motivo le isole sono frequentate in ogni stagione dell'anno, anche se i mesi più economici per visitare l'arcipelago sono quelli che vanno dalla metà di agosto fino ai primi di giugno. Un'eccezione va fatta per il periodo che va da metà dicembre a metà gennaio, quando in occasione delle festività natalizie i prezzi salgono anche per via dell'aumento della domanda.

Come arrivare a Capo Verde?

Dall'Europa, la maggior parte dei voli diretti nell'arcipelago raggiunge l'aeroporto Amilcar Cabral dell'isola di Sal. Lo scalo di Praia sull'isola di Santiago, per quanto concerne i voli dall'Europa, è servito esclusivamente dai voli che provengono da Lisbona. In generale, la durata media di un volo dall'Europa è di circa 6 ore. Tuttavia, la maggior parte delle isole maggiori dispone di un piccolo scalo per gli spostamenti interni. Per muoversi da un'isola all'altra, però, è più conveniente affidarsi agli spostamenti marittimi, anche se non viene garantita la regolarità, se non nella rotta tra Santo Antão e São Vicente. Per il soggiorno turistico nell'isola è necessario richiedere un visto d'ingresso e avere il passaporto in regola. Il visto può essere richiesto presso le Ambasciate e le sedi consolati in Italia o direttamente in frontiera all'arrivo.

Cultura

Sono numerosi i festival e le manifestazioni che animano le isole di Capo Verde durante tutto l'anno:

  • Gennaio/Febbraio o Febbraio/Marzo: Carnevale
  • 31 dicembre: Fim de ano
  • 19 maggio: Festival Gamboa
  • 24 giugno: San Jon

La mappa di Capo Verde

Consigli pratici per un soggiorno di successo a Capo Verde

Se scegli di visitare Capo Verde nei mesi estivi porta sempre con te abbigliamento fresco e traspirante, senza dimenticare un ampio cappelli. Le temperature possono essere elevate ma sarà soprattutto l'alta umidità a darti una prcezione maggiore del caldo in loco.

Cosa riportare da Capo Verde?

  • Caffè di Foco, una vera prelibatezza che trovi in tutti i mercati delle isole;
  • Gusci di cocco intagliati;
  • Prodotti lavorati a uncinetto, arte locale in cui le donne sono maestre;
  • Maschere e monili in legno, importati dal Senegal;

Quale valuta viene utilizzata a Capo Verde?

La moneta corrente a Capo Verde è l'Escudo capoverdiano ma l'Euro è accettato in gran parte degli esercizi commerciali e nei ristoranti. I pagamenti con carte di credito sono ancora difficoltosi, anche se in evoluzione. L'unico pagamento accettato sono le carte Visa ma non quelle elettroniche.

C'è una differenza di fuso orario tra l'Italia e Capo Verbe?

Capo Verde ha un orario GMT -1, quindi la differenza con l'Italia è di 3 ore in meno.

Quale lingua si parla a Capo Verde?

La lingua ufficiale dell'arcipelago è il portoghese ma sono piuttosto diffusi i dialetti creoli, un mix tra lingue africane e portoghese.

Come muoversi a Capo Verde?

All'interno delle isole ti conviene muoverti con i fuoristrada a noleggio, perché le strade non sono particolarmente curate. Esistono anche dei servizi di autobus interni, soprattutto nelle isole più grandi e turistiche (Santiago, Sal, Boa Vista, Santo Antão e São Vicente). La puntualità non è una delle migliori caratteristiche e non si tratta di mezzi di ultima generazione ma per spostamenti brevi, immersi nell'atmosfera locale, sono più che perfetti.

Cosa preparare per un viaggio a Capo Verde?

Metti in valigia abiti leggeri e freschi ma prevedi sempre almeno un gofino per la sera, quando l'umidità si fa più intensa. Gli insetti sono molto frequenti con queste temperature, quindi porta con te almeno un repellente per zanzare polivalente.

Hotel di lusso con tutti i comfort, camera doppia con vista sull'Oceano Atlantico, selezionato da Voyage Privè

Per quanto tempo posso rimanere a Capo Verde?

Per visitare al meglio tutte le isole principali dell'arcipelago e i loro punti salienti dovresti prevedere un soggiorno in loco di almeno 10 giorni, ma se riesci a fermarti almeno 14 giorni sarebbe meglio.

Ristoranti in loco

Durante la permanenza a Capo Verde devi assaggiare la cachupa, il piatto a base di mais. Da bere, invece, chiedi il grogue, una bevanda distillata derivante dalla canna da zucchero.

Come viaggiare a Capo Verde con l'animale domestico?

Se l'animale è di piccola taglia, a causa del viaggio aereo, non esistono particolari restrizioni per il soggiorno a Capo Verde. Sulle spiagge non ci sono restrizioni per il loro ingresso e nella maggior parte dei resort e degli hotel sono ben accetti.

Qual è il budget necessario per effettuare un soggiorno a Capo Verde?

Il costo della vita in loco è piuttosto economico, i prezzi sono nettamente inferiori rispetto all'Europa, soprattutto se si alloggia in località non a fortissima vocazione turistica come le isole di Sal e Boa Vista. Per godere appieno della vita bastano 30€ al giorno.

Ambiente

L'ambiente è verdeggiante, con flora tipicamente tropicale. Non mancano le aree brulle, dovute alle attività vulcaniche. L'isolamento, dovuto alla distanza dalle coste continentali, ha permesso lo sviluppo di specie endemiche come la dragoeiro, una pianta tipica, e il geco gigante di Capo Verde.

Altre informazioni pratiche

La tensione nel Paese è 220 V ma la frequenza di rete è poco stabile. Le spine più usate sono quelle di tipo C e di tipo F.

o con il tuo cane o con il tuo animale dosmestico?

L'Egitto non impone restrizioni particolari per l'ingresso degli animali domestici. Sono richieste le più comuni vaccinazioni.

Quanto costa una vacanza in Egitto?

L'Egitto è piuttosto economico. I prezzi per vitto, alloggio e trasporto sono abbastanza contenuti, sebbene il Sinai e Hurghada siano tra le zone più costose. Una cena per due al ristorante può costare intorno a 300 LE. Il prezzo del biglietto per i principali siti archeologici costa tra 60 e 200 LE.

Qualche informazione pratica

La corrente in Egitto è di 220 V, 50 Hz. Le prese elettriche sono tipo C, come in Italia.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Guida di viaggio per Capo Verde