Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Vacanze in famigla ad Alberobello: scopri insieme a noi la magia della Puglia! con sconti fino al -70%

Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Vacanze in famigla ad Alberobello: scopri insieme a noi la magia della Puglia!
Devi avere pazienza... Al momento non ci sono soggiorni corrispondenti alla tua ricerca.
I nostri esperti stanno negoziando nuove offerte per te!

Vacanze in famigla ad Alberobello: scopri insieme a noi la magia della Puglia!

Alla scoperta della città dei trulli

Se hai sempre desiderato fare un viaggio in Puglia e visitare la suggestiva cittadina di Alberobello, ora è il momento giusto! Iscriviti e trova subito la tua offerta! Dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Unesco nel 1996, Alberobello è nota in tutto il mondo per essere disseminata di costruzioni rurali dalla forma conica - i trulli - che le conferiscono un aspetto fiabesco e suggestivo. Vieni con noi alla scoperta di questo piccolo mondo fatato: la tua vacanza in famiglia ad Alberobello è dietro l'angolo, iscriviti subito per approfittare delle nostre accattivanti offerte e prepara la valigia!

Alberobello, la meta perfetta per tutta la famiglia

La cittadina di Alberobello è situata politicamente in provincia di Bari e geograficamente nel cuore delle Murge, una pittoresca zona collinare dalla ricca vegetazione composta di uliveti, macchia mediterranea, alberi di mandorle ed agrumi. Uno "scrigno" naturale che avvolge e protegge la splendida cittadina pugliese, meta ideale per le tue vacanze in famiglia ad Alberobello. I bambini rimarranno incantati dall'atmosfera magica e davvero unica nel suo genere che si respira passeggiando per le suggestive stradine della città, mentre gli adulti potranno godere di tutta la sua bellezza apprezzandone l'incommensurabile valore storico-artistico ed andando ad approfondire la sua interessante storia. Durante tua vacanza in famiglia ad Alberobello ti condurremo per mano a passeggio tra i trulli, antichissime abitazioni costruite in pietra calcarea "a secco", ovvero senza l'utilizzo di alcuna malta, ma solamente "incastrando" "chianche e chiancarelle", ovvero pietre locali. Costruire a secco era un'abitudine tipicamente locale, dovuta al fatto che la pietra calcarea era tutto sommato abbondante in tutte le Murge; tuttavia, la costruzione a secco rappresentava anche un "escamotage" che consentiva ai coloni si smantellare velocemente l'abitazione in caso di controlli da parte degli incaricati del Regno di Napoli nella riscossione di tributi sui nuovi insediamenti.

Il valore storico-artistico dei trulli è immenso, (non a caso l'Unesco ha inserito Alberobello ed i trulli tra i siti Patrimonio dell'Umanità), e la loro storia è davvero antichissima. Sembra che i primissimi trulli risalgano addirittura alla preistoria, quando nelle Murge ed in Val D'Itria le popolazioni locali cominciarono a costruire edifici a pianta circolare, chiamati "tholos", destinati, tra le altre cose, alla tumulazione dei defunti. L'abitudine di costruire edifici rurali a secco è dunque molto antica, anche se è bene precisare che i trulli che si possono ammirare e visitare oggi ad Alberobello sono di origine medioevale. Nel XIV secolo, in piena epoca feudale, la zona dove sorge Alberobello fu destinata al crociato e successivamente Re di Napoli Conte di Conversano da Roberto d’Angiò. Fu in questo periodo che tutta la zona subì una rinascita ed un vero e proprio ripopolamento. Ai primi trulli, che già sorgevano in zona sin dall'anno Mille, se ne aggiunsero altri e via via altri ancora, fino a formare villaggi veri e propri. La conformazione attuale di Alberobello si raggiunse nel XVII secolo, mentre la popolazione andava via via aumentando sempre di più. Siamo nel 1797 quando il Re di Napoli Ferdinando IV - appartenente alla casata dei Borboni - assegnò ad Alberobello il titolo di Città Reale, una città a tutti gli effetti insomma.

La cittadina di Alberobello: due rioni, una meraviglia

Rione Monti ed Aja Piccola sono i due rioni che compongono la cittadina di Alberobello. Rione Monti è quello più popolato da trulli, tant'è che in quella zona della cittadina se ne contano oltre un migliaio. I bambini ne rimarranno affascinati, perchè proprio in questa zona Alberobello sembra la città incantata degli gnomi. Il trullo più grande, che sovrasta tutti gli altri, è in realtà una chiesa, dedicata a S. Antonio da Padova. Anche la chiesa, qui, è un trullo, e perfino il campanile è sovrastato da un piccolo trullo! Da vedere, qui in Rione Monti, è anche il Trullo Siamese che, come suggerisce il nome stesso, si compone di due trulli identici che sembrano fondersi in un abbraccio. Il rione Aja Piccola mostra invece una minor presenza di trulli, ma al contempo offre al turista alcuni edifici interessanti che vale la pena di visitare. Ci riferiamo a casa Pezzolla, alla Casa d'Amore e palazzo Acquaviva. Vediamoli brevemente. Casa Pezzolla include al suo interno un interessante Museo della Civiltà Contadina o Museo del Territorio. Il museo deve il suo nome al dottor Giacomo Pezzolla, medico personale dei conti Acquaviva d'Aragona, vissuto sul finire del 1700. Casa Pezzolla è interessante tanto per quel che si può ammirare al suo interno, quanto per il fatto di essere l'unico complesso di trulli, ovvero un edificio unico composto da 15 trulli comunicanti. La Casa d’Amore è invece il primo edificio costruito con l'uso di calce. E' datato 1797 ed oggi ospita al suo interno l'ufficio del turismo. Vale la pena di fare una visita anche a Palazzo Acquaviva, residenza estiva della famiglia Acquaviva, dove il conte Gian Girolamo II Acquaviva d'Aragona amava soggiornare nei periodi in cui si dedicava, con i suoi cortigiani, all'attività venatoria. Anche se il Rione Aja Piccola offre una concentrazione minore e meno fitta di trulli, il trullo più grande della città sorge proprio in questa zona. Il suo nome è Trullo Sovrano, ed è l'unico a due piani: alto poco meno di quindici metri, è situato alle spalle della Basilica SS Cosma e Damiano. L'interno di questo ampio trullo è allestito con oggetti ed arredi in pieno stile rurale di un tempo, come sedie e tavoli, braciere, telaio, brocche, vasellame, tessili e molti altri oggetti di uso comune. Viene dunque messa in scena la vita quotidiana del Medioevo rurale pugliese. Queste sono solo alcune delle bellezze di questa splendida cittadina dell'entroterra Barese, che potrai ammirare nel corso della tua vacanza in famiglia ad Alberobello. E non finisce qui!

Se durante la tua permanenza ad Alberobello ti viene voglia di sperimentare la vita nel trullo, troverai facilmente la possibilità di realizzare questo desiderio. Non mancano infatti, ad Alberobello e dintorni, tante opportunità di questo tipo dedicate proprio a chi stia trascorrendo le proprie vacanze in famiglia ad Alberobello. Alloggiare in un trullo sarà suggestivo per gli adulti e molto divertente per i più piccoli, che avranno l'impressione di abitare in una casetta fatata, e probabilmente saranno poi restii a ripartire verso casa. Non ti resta che iscriverti al sito e prenotare subito insieme a noi la tua vacanza in famiglia ad Alberobello!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Vacanze in famigla ad Alberobello: scopri insieme a noi la magia della Puglia!