Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Una selezione di offerte viaggio eccezionali, riservate esclusivamente ai nostri Soci.

Ogni giorno una selezione di offerte viaggio esclusive, riservate ai nostri soci

Apprezzerete

  • La Scoperta di due grandi opere della natura: il Grand Canyon e il Brice Canyon
  • Tempeste di luci e colori a Las Vegas, la capitale del gioco che illumina il deserto
  • San Francisco, dove potrete ammirare un romantico tramonto dal Golden Gate Bridge

La valutazione dei nostri clienti

Lo scenario

Dalla divertente Los Angeles all'alternativa San Francisco passando per la "fabulous" Las Vegas: partite alla scoperta dell’ovest degli Stati Uniti. Farete un viaggio nell’area suggestiva dei parchi nazionali, tra scenari naturali di incredibile bellezza come il Grand Canyon, la Monument Valley e lo Yosemite National Park. Dal mare al deserto, dalle zone rocciose fino alle montagne, il cuore del West vi aspetta!

L'Itinerario


1° giorno: ROMA/MILANO  -  LOS ANGELES
Arrivo in aeroporto e trasferimento libero presso l’hotel Hilton Los Angeles Airport o similare

2° giorno : LOS ANGELES/PHOENIX-SCOTTSDALE (Km 644)
Appuntamento con la guida presso l'hotel Hilton Los Angeles Airport alle ore 06:50, o presso l'hotel Millenium Biltmore alle 07:50. Partenza da Los Angeles per Scottsdale. Lungo il percorso si potrà ammirare il deserto Mojave ed il maestoso fiume Colorado. Nel tardo pomeriggio si arriverà a Phoenix/Scottsdale e si pernotterà al Pointe Hilton at Tapatio Cliffs o similare.

3° giorno : PHOENIX-SCOTTSDALE/SEDONA/GRAND CANYON (Km 381)
Colazione in hotel. Partenza per il deserto dell'Arizona, attraversando la città di Sedona si arriva all'Oak Creek Canyon, nel pomeriggio si raggiungerà il Grand Canyon una delle sette meraviglie del mondo. Pernottamento all'hotel Canyon Plaza, Cameron Trading Post, Holiday Inn Express Grand Canyon, Yavapai West, Embassy Suites Flagstaff o similare.

4° giorno : GRAND CANYON/MONUMENT VALLEY/PAGE/KANAB AREA (Km 612)
Colazione in hotel. Si prosegue il tour lungo il margine sud del Grand Canyon fino al Painted Desert e la Monument Valley, terra degli indiani Navajo. A seguire si prosegue in direzione Page. Nel pomeriggio passando per il fiume Colorado si arriverà alla destinazione finale: Kanab. Pernottamento presso l'Hotel Best Western Red Hills, Days Inn, Parry Lodge, Holiday Inn Express, Comfort Suites, Quality Inn, Hampton Inn o similare.

5° giorno : KANAB AREA/BRYCE CANYON/ ZION/LAS VEGAS (Km 519)
colazione in hotel. Partenza al mattino presto per il Parco nazionale di Bryce Canyon. Si prosegue per il Parco Nazionale di Zion e successivamente per Las Vegas, la città dello spettacolo e delle luci. Pernottamento all'hotel Excalibur Hotel & Casino o similare.

6° giorno : LAS VEGAS
Colazione. Intera giornata libera con possibilità di visitare alcuni degli hotels più spettacolari o da dedicare ad eventuali escursioni facoltative o tentare la fortuna ai tavoli da gioco. Pernottamento.

7° giorno : LAS VEGAS/MAMMOTH LAKES (Km 670)
Colazione. In mattinata attraverserete il deserto Mojave prima di arrivare alle High Sierras e a Mammoth Lakes. Pernottamento al Mammoth Mountain Inn o similare.
N.b. Durante il periodo invernale (da Ottobre a Maggio) quando il passo del Tioga è chiuso il pernottamento sarà previsto a Yosemite Area.

8° giorno : MAMMOTH LAKES/YOSEMITE (km 175)
Colazione in hotel. Visita dell'immenso Parco Naturale di Yosemite con le sue cascate, dirupi e sequoie secolari. Pernottamento presso l'hotel Yosemite Southgate, Comfort Inn Oakhurst, Miners Inn Mariposa, Holiday Inn Merced, Chukchansi Gold Resort & Casino, Courtyard by Marriott Merced, Monarch Inn Mariposa, Doubletree Modesto o similare.

9° giorno : YOSEMITE AREA/SAN FRANCISCO (Km 268)
Colazione in hotel. Partenza per San Francisco. All'arrivo giro orientativo della città e sistemazione presso l'hotel Whitcomb, Holiday Inn Civic Center, Comfort Inn, Executive Vintage Court, Holiday Inn Golden Gateway o similare.

10° giorno : SAN FRANCISCO
Colazione in hotel. Intera giornata libera. Possibilità di partecipare ad una escursione facoltativa al villaggio di Sausalito. Pernottamento.

11° giorno : SAN FRANCISCO/MONTEREY- CARMEL/SANTA MARIA AREA (Km 490)
Colazione in hotel. Partenza da San Francisco per arrivare a Monterey, la prima capitale della California. Dopo aver ammirato la 17 Miles Drive, visita al villaggio di Carmel e proseguimento per Santa Maria nel cuore della California. Pernottamento all'Historic Santa Maria Inn, Radisson Santa Maria, Lompoc Valley Inn and Suites o similare.

12 ° giorno : SANTA MARIA AREA/LOS ANGELES (Km 255)
Colazione in hotel. Partenza per Los Angeles. Lungo il tragitto possibilità di fermarsi a Santa Barbara, da molti definita come la perla della riviera americana. La città è anche conosciuta per il suo stile architettonico spagnolo coloniale e la tranquillità. Si arriva a Los Angeles nel pomeriggio. Pernottamento presso l’Hilton Los Angeles Airport o similare

13° giorno : LOS ANGELES – ROMA/MILANO
Rientro in Italia

Massima occupazione camera:

Adulti Adulti
2 Adulti

La Prima colazione è inclusa dal 3° giorno fino al 12° giorno.

L'itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative.
I servizi, alberghi e/o località di soggiorno previsti nel tour per ragioni tecniche operative possono essere sostituiti con altri di caratteristiche analoghe.

I trasferimenti da/per aeroporto in loco non sono inclusi e sono a carico dei clienti.

Operativo Voli

TURKISH AIRLNES
ROMA
TK1362 Roma FCO Istanbul IST  07.20  10.50              
TK       9 Istanbul IST Los Angeles LAX  13.00  16.50            
TK     10 Los Angeles  LAX Istanbul IST  18.30  17.40 +1
TK1361 Istanbul IST Roma FCO  22.30+1  23.59   

MILANO
TK1878 Milano MXP Istanbul IST  06.50  10.35              
TK       9 Istanbul IST Los Angeles LAX   13.00  16.50              
TK     10 Las Angeles LAX Istanbul IST   18.30  17.40 +1
TK1877 Istanbul IST Milano MXP   21.50  23.45

Il pacchetto include il trasporto aereo con voli di linea in classe economica.
Tutti i voli prevedono uno o due scali e il pernottamento a bordo al ritorno e potranno essere operati da diverse compagnie aeree; tra le più diffuse British Airways, Iberia, Delta Airlines o altre compagnie a seconda della data e della città di partenza da voi prescelta.
Il nome della compagnia aerea e gli orari definitivi dei voli verranno confermati unitamente ad i documenti di viaggio.

Gli operativi dei voli sono forniti a titolo indicativo e possono subire variazioni da parte delle compagnie aeree o dalle autorità dell'Aviazione Civile fino alla vigilia dalla partenza. I documenti di viaggio che ti verranno inviati prima della partenza, conterranno gli orari dei voli definitivi.Alcuni voli possono essere effettuati la notte o prevedere scali.
L'organizzatore non può essere ritenuto responsabile di eventuali ritardi o della modifica degli operativi del volo di andata o di rientro.

Formalità amministrative

Per le formalità amministrative più aggiornate ti invitiamo a consultare sempre "Viaggiare Sicuri", il sito ufficiale della Farnesina. Qui troverai anche informazioni utili sulle leggi locali, la tua sicurezza ed eventuali scadenze e obblighi riguardanti i documenti d'identità necessari. Se non sei cittadino italiano ti raccomandiamo di informarti in merito alle formalità amministrative presso la tua ambasciata.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: Sì 
Necessario, con data di scadenza successiva  alla data prevista per il rientro in Italia.
Per i cittadini di Corea del Nord, Iran, Libia, Siria, Somalia, Venezuela e Yemen sono in vigore le misure restrittive adottate il 24 settembre 2017.Per ulteriori informazioni sull’applicazione delle misure si consiglia di rivolgersi alle autorità diplomatiche e consolari americane in Italia e di consultare il seguente link del Dipartimento di Stato USA:    https://travel.state.gov/content/travel/en/us-visas/visa-information-resources/presidential-proclamation-archive/RevisionatoPresidentialProclamation9645.html
I viaggi dagli Stati Uniti a Cuba (per tutti i viaggiatori anche non cittadini americani) restano soggetti a forti restrizioni (https://www.ecfr.gov/cgi-bin/text-idx?SID=b5ee59d94ee45bba6a049240298f1cff&mc=true&node=se31.3.515_1560&rgn=div8); non sono in particolare consentiti viaggi turistici a Cuba con partenza dagli Stati Uniti.

Visa Waiver Program
Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia (cfr. https://www.dhs.gov/visa-waiver-program-requirements), di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalita’, e’ invece necessario richiedere il visto d’ingresso (cfr. infra). Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio (ESTA: Electronic System for Travel Authorization) - sito https://esta.cbp.dhs.gov. Il Programma ESTA ha subito alcune importanti modifiche a seguito dell’approvazione da parte del Congresso americano del ''Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act of 2015'' (dicembre 2015), una legge che comporta nuove condizioni per chi intende viaggiare verso gli Stati Uniti in esenzione da visto. Si sintetizzano qui di seguito le misure di attuazione della nuova normativa, raccomandando anche a chi ha un ESTA in corso di validità di controllare attentamente, prima della partenza, i siti web delle Sedi diplomatiche e consolari statunitensi per verificare la sussistenza della possibilità di essere ammessi negli USA senza visto.
Le principali novità della normativa riguardano:
- dal 21 gennaio 2016 sono in vigore restrizioni per le seguenti categorie di viaggiatori di Paesi partecipanti al VWP, i quali per poter entrare negli Stati Uniti dovranno munirsi di regolare visto:
-  cittadini di Paesi VWP che siano anche cittadini di Iran, Iraq, Siria e Sudan;
- dal 18 febbraio 2016 le restrizioni si applicano anche per gli individui che si sono recati, dal 1 marzo 2011 in poi,  in uno dei seguenti Paesi: Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen.
I funzionari di governo (''full-time'') e il personale militare di Paesi del VWP recatisi nei suindicati Stati per ragioni di servizio sono esclusi da tale restrizione.
Le autorità USA possono peraltro concedere eventuali ''eccezioni'' a tali restrizioni (valutando ''on a case by case basis'') per i richiedenti ESTA che rientrino in una delle seguenti categorie di viaggiatori:
1) Persone che hanno viaggiato in Iran, Iraq, Sudan o Siria
- per conto di ''international, regional, or sub-national organization on official duty'';
- per conto di  ''humanitarian NGO on official duty'';
- in qualità di giornalista ''for reporting purposes''.
2) Persone che hanno viaggiato in Iran ''for legitimate business-related purposes'' a seguito della conclusione del ''Joint Comprehensive Plan of Action'' con l’Iran del 14 luglio 2015.
3) Persone che hanno viaggiato in Iraq ''for legitimate business-related purposes''.
4) Persone che hanno viaggiato in Iraq, Siria, Iran, Sudan, Libia, Somalia, or Yemen che mantengono “current Global Entry program membership”.
In tali casi, è fondamentale presentare alle Autorità USA tutti i documenti in grado di provare l'appartenenza ad una delle categorie indicate.
In tutti i casi dubbi, si raccomanda di contattare sempre le Autorità USA in Italia (Ambasciata e/o Consolati) e/o procedere alla richiesta del visto.
Per usufruire del programma "Visa Waiver Program" è necessario:
- essere in possesso di un passaporto elettronico. Dal 1° aprile 2016, per poter entrare nel territorio degli Stati Uniti in regime di esenzione del visto (attraverso l’ESTA), è introdotto il requisito obbligatorio del possesso di un passaporto elettronico contenente i dati biografici e biometrici del titolare. Si intende per “passaporto elettronico” il libretto dotato di microprocessore);
- viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo. Va tenuto ben presente che il soggiorno negli Stati Uniti sulla base di un ESTA non dà alcun titolo a svolgere attività remunerate, anche saltuarie (per cui occorrono specifici visti);
- rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni. La permanenza nel Paese oltre i 90 giorni può compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma Visa Waiver. Si attira l’attenzione sul rigore con cui viene applicata la normativa vigente: anche pochi giorni di “Overstay” (permanenza in territorio statunitense oltre il consentito) possono comportare l’intervento delle Autorità americane che può arrivare sino alla detenzione anche per periodi prolungati e/o compromettere la possibilità di futuri ingressi nel Paese. A seguito di recenti casi, si segnala infine una particolare severità delle autorità lungo il confine terrestre tra lo Stato di Washington e il Canada e tra il Messico e gli Stati della California e del Texas.
 - possedere un biglietto di ritorno.
In mancanza anche di uno dei suddetti requisiti, è necessario richiedere il visto presso l’Ambasciata o il Consolato USA presenti in Italia.
Le risposte che verranno fornite dal sistema “ESTA” potranno essere di tre tipi:
1)“Authorisation Approved”, nel caso di concessione dell’autorizzazione. L’autorizzazione sarà valida per due anni o fino a quando il passaporto del viaggiatore non scade e consentirà la possibilità di effettuare più viaggi negli Stati Uniti senza che per ognuno di essi sia necessaria una nuova registrazione on-line ed una conseguente nuova autorizzazione;
2) Travel not Authorized”, nel caso di diniego dell’autorizzazione. In tal caso occorrerà rivolgersi al Consolato americano per richiedere il visto.
3) “Authorization Pending”, nel caso in cui siano necessarie ulteriori informazioni ai fini del rilascio dell’autorizzazione.
L’“ESTA” (come già avviene attualmente in base al “Visa Waiver Program") non garantirà un’automatica ammissione in territorio americano che sarà lasciata alla discrezionalità delle competenti Autorità doganali e di frontiera.
Al fine di facilitare il processo di valutazione dei dati forniti con la registrazione, si consiglia di compilare il modulo ESTA con ampio anticipo.
Per maggiori informazioni riguardo il programma “ESTA” si consiglia di consultare direttamente il sito internet: www.cbp.gov./travel.
A complemento del programma di Sicurezza ESTA, un’ulteriore procedura è entrata in vigore dal 6 settembre 2010 denominata “Secure Flight Program”. Tale programma, sviluppato dall’Autorità statunitense TSA (Transportation Security Administration), si applica a tutti i passeggeri che viaggiano da/per e all’interno degli Stati Uniti. Il Secure Flight Program richiede che una serie di informazioni (cognome e nome, data di nascita, genere maschile o femminile) siano fornite per tutti i passeggeri che prenotano e acquistano biglietti per viaggi da/per o all'interno degli USA.
Informazioni complete e dettagliate su quanto è richiesto al passeggero sono reperibili consultando il sito: www.tsa.gov, o attraverso la compagnia aerea utilizzata o il proprio agente di viaggio.

Visto d’ingresso: Si
Vedi voce “Visa Waiver Program”. In mancanza anche di uno solo dei requisiti necessari per usufruire del "Viaggio senza Visto" è necessario richiedere il visto presso l’Ambasciata o il Consolato USA presenti in Italia.
Tutti i cittadini italiani che entrano nel Paese, in esenzione di visto “Visa Waiver Program” o con visto USA di una delle seguenti categorie:
-  B1/B2 affari o turismo per periodi di permanenza superiori ai 90 giorni o per sanare precedenti situazioni irregolari;
 - F/M/J/Q -studenti, studiosi, ricercatori, scienziati, anche in ambito di scambi culturali;
 - H/L/O/P- lavoratori temporanei;
 - C1- in transito verso paesi terzi;
 - C1/D -equipaggi d’aerei o navi;
 - R- (religiosi);
 - I - (giornalisti);
 - E - (operatori economici e commerciali)
sono soggetti nell’ambito del programma “US-VISIT” all’acquisizione delle impronte digitali (indice sinistro e destro) e della fotografia digitale all’arrivo alle frontiere americane (aeroporti e porti e in futuro anche alle frontiere terrestri).

Respingimenti
In presenza di problematiche amministrative derivanti da precedenti soggiorni negli Stati Uniti (es. multe per eccesso di velocità, superamento del periodo di permanenza concesso in precedenti viaggi, ecc.) o di elementi che indicano l’intendimento di titolari di ESTA di fare ingresso negli Stati Uniti per motivi diversi da quelli previsti (affare e/o turismo), gli stranieri in arrivo negli aeroporti USA possono essere respinti (e/o sottoposti a misure detentive anche prolungate), con gravi disagi per il viaggiatore che dovrà rientrare nel proprio Paese a proprie spese. Al fine di evitare tali situazioni, si raccomanda ai connazionali che ritengano di poter avere problemi di accesso negli Stati Uniti per i motivi di cui sopra, di chiedere preventivamente il visto d'ingresso agli Uffici Consolari USA presenti in Italia. Per informazioni relative al visto di ingresso, consultare la scheda alla voce “Visto d’ingresso”

Controllo dei passeggeri
Nei maggiori scali aeroportuali degli Stati Uniti sono stati introdotti per il controllo passeggeri veri e propri “body scanners”, sistemi accurati di controllo elettronico a bassa emissione di raggi X. I passeggeri che non intendano sottoporsi a tale tipo di controllo possono chiedere di essere sottoposti a quello “pat down” (cioè perquisizione fisica manuale). 
Si consiglia, inoltre, di verificare attentamente la lista degli articoli ammessi o vietati a bordo consultando la compagnia aerea utilizzata.
Si ricorda infine l'obbligo, per i possessori di "carta verde", di risiedere negli Stati Uniti per almeno 6 mesi nel corso dell'anno, e di segnalare alle Autorità d'immigrazione le eventuali variazioni di residenza durante la permanenza nel Paese e di verificare la normativa prevista per le persone con carte verdi in corso di rinnovo (https://www.uscis.gov/green-card/after-green-card-granted/international-travel-permanent-resident).

Viaggi all’estero dei minori
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Non saranno ammessi minori senza documenti, anche se il loro nome è presente sul passaporto dei genitori.

Tali informazioni si riferiscono generalmente ai soli cittadini italiani e maggiorenni. Per qualsiasi situazione diversa (ad esempio minori, cittadini stranieri) sarà necessaria una verifica, da parte dei clienti direttamente interessati, presso le autorità competenti. Voyage Privé non è responsabile in caso di modifica della normativa vigente.

I nostri impegni

  • Offerte di viaggio di alta gamma accuratamente selezionate
  • Prezzi esclusivi e sconti fino al 70%
  • Un servizio clienti attento e accurato
Per saperne di piùPer saperne di meno

Cari soci,
Con l’intenzione di offrirvi un servizio sempre migliore, abbiamo deciso di darvi ulteriori informazioni sulla nostra politica di prezzo, per rendere più facile la navigazione e più chiara la lettura delle offerte presentate facilitando così le vostre scelte d’acquisto.

Prezzi Esclusivi

Il nostro team di buyer, presente in numerosi paesi al mondo, lavora costantemente con l’impegno di trovare le offerte di viaggio migliori al prezzo migliore per proporle in esclusiva ai soci di Voyage Privé. In questo modo possiamo garantirvi tariffe esclusive che non troverete da nessun’altra parte durante i 5 giorni di durata della vendita flash.

Sconti dal 30 al 70%

Offerte hotel
Per poter indicare una percentuale di sconto, compariamo il nostro prezzo di vendita con un prezzo di riferimento (indicato vicino ad ogni offerta). Questo prezzo di riferimento ci viene trasmesso dall’hotel e corrisponde al prezzo di listino esposto all’interno della struttura stessa. La tariffa da noi indicata, include inoltre il costo di servizi addizionali come upgrade di camera, drink di benvenuto, altri trattamenti e servizi eventualmente negoziati dal nostro team ed inclusi nell’offerta.

Pacchetti vacanza e tours
Per poter indicare una percentuale di sconto, compariamo il nostro prezzo di vendita con un prezzo di riferimento (indicato vicino ad ogni offerta). Questo prezzo di riferimento corrisponde al prezzo riportato nei cataloghi dei nostri partner (siano essi Tour Operator o altri partner) per lo stesso pacchetto vacanza o un pacchetto vacanza che può essere giudicato equivalente.



Buona navigazione!


Il team Voyage Privè

Bisogno d'aiuto?

Chiamaci al numero 895 569 8779 (0,18 €/min da rete fissa, da mobile costo max 0,16 € + 0,50 €/min, IVA incl., dall'Italia) se desideri assistenza all’acquisto o se vuoi prenotare telefonicamente, oppure dalla Svizzera al numero 0901.33.11.00 (CHF 2.00/min. VAT incl. da rete fissa). Il Servizio è disponibile dal Lun al Ven 9.00-20.00, Sab e Dom 9.00-18.00.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Le Meraviglie dell'Ovest