Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggi a Bologna con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Viaggi a Bologna
Le nostre vendite in corso di Viaggi a Bologna. per approfittarne
Le nostre vendite in corso di.
Le nostre vendite Viaggi a Bologna. per approfittarne
Vendite scadute.

Scopri le nostre offerte prenota il tuo viaggio a Bologna

Immergiti nel glorioso passato di Bologna, la città Dotta, Rossa e Grassa

Scopri le nostre specialissime offerte e prenota subito il tuo viaggio a Bologna! Finalmente avrai l'opportunità di viaggiare in una delle città più affascinanti d'Italia. Situata nell'Emilia Romagna, della quale è anche il capoluogo, la città di Bologna viene soprannominata dagli abitanti locali "La Dotta, la Rossa e la Grassa". Il motivo di questi soprannomi si deve principalmente alla presenza di una delle università più antiche d'Italia, al colore dato alla città dai tetti e dalle case, ed infine alla ricca gastronomia, che fa dell'Emilia Romagna la regione con una fra le migliori cucine al mondo. La città di Bologna conserva ancora i resti di un passato a dir poco glorioso, che la mette ai primi posti fra i borghi medievali più belli della penisola italica. Le prime tracce di insediamento umano nel capoluogo emiliano risalgono addirittura al IX secolo a.C., quando fu fondata la famosa civiltà villanoviana. Durante le epoche successive questa civiltà fu controllata dai Galli e dai Romani e prese il nome di Bononia. Dopo la caduta dei Romani Bononia venne occupata dai Longobardi, che si insediarono nella zona del Panaro. Durante il Medioevo, invece, la città (che per la prima volta fu chiamata Bologna) venne conquistata da Carlo Magno, che sconfisse i Longobardi e la restituì allo Stato Pontificio. Dopo essere passata sotto il controllo di diversi sovrani (fra i quali i più famosi sono Luigi XII di Francia, Carlo V e Napoleone Bonaparte), Bologna fu annessa nel 1860 al Regno di Sardegna, per seguire le sorti del Regno d'Italia. Passeggiando per Bologna, la prima attrazione che ti consigliamo di visitare è Piazza Maggiore, la piazza più importante della città, nota per i suoi magnifici palazzi e per la Basilica di San Petronio, dedicata al santo patrono bolognese e edificata in stile gotico nel lontano 1390. Da non perdere in questa chiesa è la Cappella Bolognini, affrescata con le storie dei Re Magi, ed il Giudizio Universale. Resterai ammaliato dalla bellezza di queste raffigurazioni. Provare per credere!

Visita la Torri di Bologna: dalla Garisenda alla maestosa Torre degli Asinelli

Proseguendo il tuo itinerario nella città di Bologna non potrai fare a meno di visitare la famosissima Torre degli Asinelli, che rappresenta attualmente un tratto distintivo di questa fantastica location. Questa torre fu costruita durante l'inizio del XII secolo dall'omonima famiglia, che oltre a riceverne il grande prestigio sociale la utilizzò come torre di controllo per scopi militari. Per aumentare ulteriormente la sua efficacia difensiva, nel 1448 la Torre degli Asinelli venne dotata di una piccola rocchetta con lo scopo di accogliere i soldati di guardia. Attualmente, nella zona degli archi del portico vicino alla rocchetta potrai imbatterti in numerose botteghe artigianali, che richiamano le principali funzioni commerciali ricoperte dalla città durante l'epoca medievale. Alta oltre 90 metri (per la precisione 97,5 metri, un'altezza da guinness dei primati, che le vale il titolo di torre pendente più alta in Italia), questa torre contiene una scalinata interna di ben 498 gradini, che ogni anno vengono saliti da milioni di turisti desiderosi di avere per un giorno la città rossa ai propri piedi. Se avrai la fortuna di salire su questa torre durante una giornata soleggiata, avrai l'opportunità di estendere la tua vista fino al mare e alle Prealpi Venete. Un'occasione davvero imperdibile per deliziare i tuoi occhi ed ammirare un paesaggio di rara bellezza! Vicina alla Torre degli Asinelli si trova la famosa Torre Garisenda, alla quale potrai scattare delle splendide fotografie. Questa torre, alta circa 47 metri, non è visitabile al suo interno. Ciò nonostante, essa rappresenta uno dei simboli di Bologna, ed è citata in diversi passi della Divina Commedia e ne Le Rime di Dante Alighieri. Anticamente, questa torre era alta circa 60 metri, ma venne "mozzata" a causa di un cedimento delle fondamenta durante la fase di costruzione, che erroneamente fu imputato ad un terremoto). Le superfici esterne della Garisenda subirono due restaurazioni: la prima di queste avvenne nel 1998 (nello stesso anno venne restaurata anche la Torre degli Asinelli), mentre la seconda risale all'anno 2000.

Prenota un viaggio all'insegna della cultura e dell'arte: visita la Basilica di Santo Stefano alla Pinacoteca Nazionale di Bologna

Sei un amante dell'arte e vuoi ammirare dal vivo le opere degli artisti che hanno fatto la storia della pittura italiana? Allora Bologna è senza ombra di dubbio la località giusta per te. Devi sapere, infatti, che in questa città si trova la famosissima Pinacoteca Nazionale, la quale ospita un'infinita raccolta museale di dipinti che ripercorrono la storia della pittura italiana dall'inizio del XIII secolo fino alla fine del XIX secolo. In questa raccolta potrai ammirare le splendide opere di autori del calibro di Raffaello, Carracci, Tintoretto, Perugino e molti altri. Proseguendo il tuo itinerario in questa splendida città, non potrai fare a meno di recarti presso la Basilica di Santo Stefano. Si tratta di un insieme di edifici sacri che, pur essendo risalenti a diverse epoche storiche, mantengono una certa omogeneità dal punto di vista dello stile architettonico. L'edificazione di questa famosa basilica fu ordinata dal Vescovo Petronio che, dopo un viaggio in Terra Santa, volle riprodurre nel capoluogo emiliano i luoghi sacri di Gerusalemme. Il progetto originario conteneva addirittura sette chiese, ma a causa dei continui lavori di restauro il numero di luoghi sacri contenuti nella Basilica di Santo Stefano fu ridotto a quattro, modificando totalmente l'aspetto dell'antico complesso. La Basilica di Santo Stefano è il monumento romanico meglio conservato del capoluogo emiliano, che ogni anno attira milioni di fedeli e di turisti provenienti da tutto il mondo. Cosa stai aspettando? Iscriviti gratuitamente al nostro sito e prenota subito il tuo viaggio a Bologna. Potrai viaggiare in una città più interessanti ed affascinanti d'Italia, trascorrendo momenti memorabili all'insegna del totale relax!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Emilia Romagna
  5. Viaggi Bologna