Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Viaggi a Challand-Saint-Anselme con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Viaggi a Challand-Saint-Anselme
Le nostre vendite Viaggi a Challand-Saint-Anselme. per approfittarne
Vendite scadute.

Scegli uno dei nostri viaggi a Challand-Saint-Anselme

Dalla natura protetta un respiro salutare

Scegliendo uno dei nostri viaggi a Challand Saint-Anselme potrai regalarti una totale immersione nella natura tra boschi e prati soleggiati. Challand Saint-Anselme è il secondo villaggio della valle dell'Evançon, si trova a 1036 metri ed è circondato da fitti boschi di castagno. Il borgo di appena 710 abitanti è dominato dall'imponente Corno della Bussola, dalla cui sommità a 3023 metri si può godere di un panorama impressionante, con una vista che si estende sull'intero territorio della Val d'Aosta.

Qui la vita continua a svolgersi seguendo i ritmi della natura così come un tempo, all'ombra del Castello di Graines, la roccaforte più antica della Val d'Aosta che risale all'anno mille e vigila dall'alto di uno sperone di roccia tutta la valle. Insieme alle cime di Mont Nery e della Dame di Challand, la Becca Torchè e la Becca di Vlou contribuisce a rendere questo paesaggio particolarmente maestoso.

A poca distanza dal centro abitato la riserva di pesca del Casinò della Vallèe di Saint-Vincent si trova lungo il torrente Evançon e un tempo era motivo di attrazione per personalità illustri come Dino de Laurentis, il conte Olivetti, Silvana Mangano e Renato Rascel che si fermavano a soggiornare, pescavano e passeggiavano nei boschi. La pesca è praticata ancora oggi, ma con il metodo "catch and release" che prevede di rimettere in libertà il pescato.

Le vecchie passeggiate all'aria aperta!

La natura qui è attentamente rispettata in ogni attività umana che vi si svolge. Per il villaggio di Challand Saint-Anselme, ma anche per gli altri borghi dei contrafforti valdostani del Monterosa, è un obbligo preservare e trasmettere intatta la tradizione e la cultura di questi luoghi, le cui radici affondano nel medioevo. Questi comuni si attivano numerose iniziative per promuovere la conoscenza dei prodotti della valle, la cui economia è basata principalmente sull'allevamento e sull'agricoltura. Anche per la vicinanza a località molto note, come Brusson e Monterosa Sky e a Grassoney-Saint-Jean, Challand Saint-Anselme è una buona meta turistica che associa alla possibilità di fare brevi gite in queste mete mondane, quella di effettuare numerose escursioni a piedi, a cavallo o in muntain bike.

Si possono attraversare i boschi verso le ex miniere di quarzo aurifero di Bechaz, e percorrere sentieri costeggiati da canali irrigui medioevali o fermarsi a mangiare qualcosa alle cascate e lago di Villa. Si possono raggiungere le rive dell'Evançon, all'ingresso del Vallone di Chasten e visitare il mulino che veniva usato per la produzione di olio di noci, ed oggi completamente restaurato ospita un museo e delle mostre. Ma si può anche prendere la strada delle baite inoltrandosi nel vallone di Palesina. I bivi sono corredati di cartelli che indicano la stada e i comportamenti corretti da tenere tra queste montagne. L'itinerario che porta al Rifugio dell'Arp passa per il Lago della Battaglia e prosegue verso la vetta del Corno della Bussola.

I mesi migliori per i viaggi a Challand-Saint-Anselme vanno da maggio a settembre, agosto però potrebbe essere molto piovoso. In primavera il risveglio della natura rende i prati lussureggianti, profuma l'aria e rende ogni passeggiata all'aria aperta un'esperienza ricca di gioia. A Challand c'è anche la scuola italiana di certificazione che insegna i segreti della camminata veloce e del passo nordic walking, ma quello che conta è che tutta l'area pullula di riserve naturali e zone protette.

Dormire e mangiare a Challand-Saint-Anselme

L'ospitalità è garantita da vari tipi di strutture che per lo più aderiscono al progetto turismo-ecocompatibile promosso dalla regione Val d'Aosta. Si tratta di alberghi e piccoli hotel dove oggetti d'arredo e legni antichi testimoniano la vita quotidiana dei valligiani. Alcune strutture sono dotate di spa e camini, altre sono ricavate da stalle e vecchie malghe, ristrutturate rendono lo spirito ospitale valdostano intimo e suggestivo. Tutte le strutture recettive si stanno via via attrezzando con sistemi ecologici per la produzione di energia per l'acqua calda e il riscaldamento, che avviene grazie a pannelli solari oppure a caldaie a biomassa. I materiali edili utilizzati sono legni naturali ed ecologici e calce naturale, tutto insomma all'insegna del rispetto della natura.

La sobrietà e l'attenzione ai particolari testimoniano il carattere della gente della Valle e la stessa attenzione viene dedicata alla cucina, con ricette spesso realizzate dalla produzione propria di ortaggi, frutta, carni di allevamento e formaggi. Anche lardo e "mocetta" vengono lavorati in loco secondo le antiche tradizioni. I piatti tipici come lo sformatino di cavoli con fonduta, la zuppa valdostana e la polenta concia con la fontina vengono serviti con cura e cortesia. Imperdibile il gelato lavorato con latte d'alpeggio e frutti di bosco così come le varie ricette con le castagne della valle. L'accoglienza è familiare e in alcune cucine dei ristoranti si tengono anche corsi di cucina tipica dove però si sperimentano anche miscele vegane e gluten-free.

Per quanto riguarda la vita notturna, a Challand-Saint-Anselme è quasi assente perché dopo una giornata all'aperto lungo gli itinerari montani non c'è niente di meglio che una cioccolata calda davanti al camino o il caldo piumone dei letti alpini. Ma se proprio hai nostalgia di un po' di movida, la mondana Saint Vincent è una manciata di chilometri. Non mancano invece le mostre mercato di prodotti artigianali valligiani e, per la notte di Natale, la mostra del presepe. Registrati gratuitamente e vieni a conoscere le esclusive offerte viaggi a Challand-Saint-Anselme

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Italia
  4. Valle d'Aosta
  5. Viaggi Challand-Saint-Anselme