Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Tour in Israele con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Tour in Israele

Tour in Israele: un viaggio tra Gerusalemme e il bellissimo Mar Morto

Tour in Israele: le città sante di Gerusalemme e Betlemme

Se parti per un tour in Israele, la scoperta di questo affascinante e variegato Stato deve iniziare dai suoi luoghi simbolo, le città di Gerusalemme e di Betlemme. Gerusalemme è la più antica città del mondo e viene indicata con l'appellativo di città santa, per essere il luogo di pellegrinaggio e di coesione di tre grandi religioni: Giudaismo, Islamismo e Cristianesimo. La visita alla città di Gerusalemme inizia dalla Basilica del Santo Sepolcro, nel quartiere cristiano, dove venne crocifisso e sepolto Gesù Cristo, la chiesa simbolo per antonomasia della cristianità; all'interno i fedeli sono soliti baciare la lastra sulla quale è stato deposto Gesù. Le vie all'interno del quartiere cristiano ripercorrono l'ultimo tratto della Via Crucis e non è insolito imbattersi in gruppi di fedeli che pregano in questi stretti vicoli. Continuando la scoperta di Gerusalemme, ci si dirige verso il celeberrimo Muro del Pianto, luogo sacro al popolo ebraico, che erano soliti radunarsi qui per piangere la distruzione del loro tempio sacro. Ai piedi del Muro del Pianto è impareggiabile lo spettacolo dei fedeli chassidim (ebrei vestiti completamente di nero, con barba incolta e treccine) che depongono le loro preghiere nelle fessure tra le pietre e ne baciano la superficie. A Gerusalemme vi è uno dei luoghi più controversi dal punto di vista delle religioni: la Spianata delle Moschee, una piazza dove frequentemente avvengono scontri tra cristiani, ebraici e musulmani. L'intera piazza è circoscritta da imponenti mura e sul interno svetta la scintillante Cupola della Roccia, interamene ricoperta in oro dove si crede che il Profeta Maometto sia asceso al cielo. Di fronte alla Cupola si trova il Sabil Qait Bey, un luogo sacro per i fedeli di culto ebraico. A pochi km da Gerusalemme si incontra la fascinosa città di Betlemme dove è d'obbligo visitare la Basilica e la Grotta della Natività fatta costruire da Costantino nel 326 d.C. La Basilica si compone nella parte superiore di una tradizionale chiesa e nella parte inferiore si trova la Grotta della Natività, dove si crede sia nato Gesù Cristo. A Betlemme, merita una visita anche il Muro che divide Israele dalla Palestina, luogo toccante e commovente completamente dipinto da graffiti di artisti di fama internazionale, come lo street artist Banksy.

La natura in Israele: il Mar Morto e il Deserto di Giuda

Per un tour in Israele non accontentarti di visitare le città più popolose e storicamente più importanti, ma scopri le sue impareggiabili bellezze naturalistiche, per trascorrere momenti di relax alternati ad attimi di pura avventura. Uno dei luoghi più suggestivi di Israele è il Deserto di Giudea, una regione completamente arida e disabitata, conosciuta dai Cristiani per essere il ritiro spirituale di Gesù per40 giorni. Il Deserto di Giudea è un luogo silenzioso e inospitale che affascina migliaia di visitatori, con i suoi 1500 km quadrati di canyon, dune sabbiose, montagne e siti religiosi. Il Deserto di Giudea cambia aspetto continuamente, grazie all'incessante impeto del vento che crea nuove dune e fa apparire dal nulla sorgenti minerali nascoste dal tempo e dalla sabbia. Per visitare il deserto di Giudea si organizzano tantissimi tour in fuoristrada o in bicicletta in partenza da Gerusalemme, inoltre è possibile soggiornare nel deserto in autentiche tende beduine situate nella verdeggiante oasi di Kfar Hanokdim. Se ami il mar e il relax, Israele si affaccia sul bellissimo Mar Morto, dove provare la floating experience, galleggiare in acqua senza nuotare. Questa esperienza unica e irripetibile è resa possibile dalle caratteristiche uniche del Mar Morto: un mare completamente chiuso che non viene alimentato da sorgenti di acqua dolce e di conseguenza l'alta salinità ti permette di galleggiare sull'acqua. Sul Mar Morto si trovano ben 14 km di spiagge, tra queste merita sicuramente una visita il litorale di Eliat, famosa per i suoi resort lussuosi, la sua vita notturna, gli sport acquatici estremi e le sue spiagge sabbiose. Se vuoi provare i famosi sali del mar Morto, visita la Dead Sea Mineral Beach, una spiaggia dove puoi cospargerti con dei fanghi naturali dalle conclamate proprietà benefiche.

Tel Aviv: capitale della modernità e della mondanità di Israele

Per scoprire durante il tour in Israele, la città più frenetica e cosmopolita dell'intero Stato bisogna recarsi nella modernissima Tel Aviv. La città di Tel Aviv è famosa per i suoi grattacieli modernissimi, il suo litorale ricco di locali notturni e bar per rilassarsi in riva al mare e i suoi musei di arte moderna. Da non perdere il Tel Aviv Museum of Art dove sono esposti capolavori di arte contemporanea dei più importanti artisti di fama internazionale: Klimt, Kandinskij, Joan Miró, Pablo Picasso e di rinomati surrealisti come Jackson Pollock e William Baziotes. All'interno vi sono diverse collezioni permanenti e una sezione dedicata interamente alla fotografia e alla scultura. Per conoscere la vera anima di Tel Aviv e del popolo israeliano, consuma la tua colazione in unno dei tanti locali situati al porto, centro nevralgico dell'intera città. Il porto, negli anni è stato completamente ristrutturato e gli antichi hangar portuali si sono trasformati in gallerie d'arte, locali alla moda e negozi di design. Tra i quartieri più belli e caratteristici di Tel Aviv si segnala quello yemenita, strapieno di ristorantini caratteristici in stile tradizionale dove assaggiare la gastronomia locale. Per finire la visita di Tel Aviv, una tappa irrinunciabile è il Carmel Market, il più grande e famoso mercato della città, per poter assaggiare i Borekas, un piatto tipico ebraico: pasta sfoglia salata con formaggio, spinaci e patate da gustare appena sfornata. Organizza il tuo tour in Israele, per trascorrere un indimenticabile soggiorno tra spiagge incontaminate, siti di interesse storico e religioso e vivi la movida notturna di Tel Aviv. Iscriviti ora online!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Israele
  4. Tour Israele