Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Tour Israele

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Tour  Israele

Le nostre offerte

Tour dell'Iran: alla scoperta del fascino della Persia

La cultura persiana grazie al tour dell'Iran

Forse pensi che questo Paese è caldo, arido, oscuro e privo di vita? Beh, grazie a un tour dell'Iran riuscirai a ricrederti presto. Anche perché l'Iran non è niente di tutto quello e non è nemmeno come lo dipingono nei telegiornali. Si tratta di un Paese che rappresenta la culla della civiltà indo-europea la cui cultura non è affatto così diversa da quella italiana. Strano, eppure anche in Iran esiste un vero e proprio culto del vino che non è né migliore, né peggiore di quello italiano: è semplicemente diverso. Le persone del posto amano berlo per accompagnare i pasti oppure per... scrivere le poesie! Perché anche in Iran amano la letteratura, la pittura e le belle arti tant'è che nella sua Capitale, Teheran, c'è un ampio parco botanico che rappresenta anche un vero e proprio gioiello d'architettura locale. Gli iraniani sanno bene come unire i colori e abbinare le sfumature cromatiche per creare degli edifici realizzati a regola d'arte. Lo vuoi vedere con i tuoi stessi occhi?

Allora non ti resta che visitare le principali moschee del Paese che con le loro luci, i loro colori e quell'atmosfera di tranquillità meditativa ti permetteranno di fare un salto nel passato. L'Iran, però, non è fatta soltanto da moschee e parchi botanici, ma anche dalle rovine delle antiche civiltà che hanno abitato nella zona tantissimi anni fa. Basti pensare alle rovine di Persepoli, un sito archeologico che sorge a soli 50 chilometri a nord rispetto alla città di Shiraz. A suo tempo era la Capitale dell'Impero achemenide: fu costruita circa nel 520 a.C. per ordine di Dario I. Tuttavia, la città non fu mai completata del tutto per colpa dell'invasione di Alessandro Magno. Da allora Persepoli cadde completamente in rovina e il primo europeo a descriverla fu un diplomatico veneziano di viaggio in Persia, nel 1473. Si tratta del sito archeologico più importante della zona vicina a Shiraz. I suoi palazzi sono un valido esempio della capacità persiana di costruire degli edifici immensi. Essi si ergono per diversi metri d'altezza e poggiano su di una piattaforma larga ben 133 chilometri quadrati.

Perdersi nella profonda storia durante un tour dell'Iran

Un altro dei luoghi imperdibili durante un qualsiasi viaggio in Iran è la tomba di Ciro il Grande. Quest'ultimo è un monumento realizzato nella roccia e circondato da una natura tanto selvaggia quanto mozzafiato. Il luogo si trova a 40 chilometri da Persepoli e anche questo è un sito di diritto entrato nel Patrimonio dell'Umanità UNESCO. La tomba del grande sovrano che cambiò il destino di tutto il Mediterraneo è anch'essa grandiosa. Solo dopo aver visitato questo luogo potresti recarti a Isfaham, una città dell'Iran centrale costruita sul fiume Zayandeh. Isfahan sorge in mezzo alle montagne Zagros a circa 1590 metri d'altezza. La città è ben nota grazie alle sue bellezze architettoniche. Da non ignorare anche i suoi giardini pubblici che ospitano delle specie vegetali molto rare. Il cuore della città è rappresentato dalla piazza Imam Khomeini. Si tratta di una delle piazze più grandi al mondo. Qui avvengono sempre numerose manifestazioni, eventi e celebrazioni particolari. Anche il complesso vicino è Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Un'altra attività che sei obbligato a svolgere in Iran è assaggiarne la cucina. Forse non lo sai, ma la loro gastronomia è molto più leggera rispetto a quella italiana. Inoltre secondo moltissimi viaggiatori è persino più raffinata, sebbene anche una delle meno famose al mondo. I sapori qui sono molto complessi: ai piatti viene aggiunta la giusta quantità di spezie, ma in particolare si prediligono delle combinazioni di frutta e verdura. Viene molto utilizzata anche la carne, considerata alla base per la buona riuscita di una ricetta. Un ingrediente che non manca mai è il riso basmati. Quest'ultimo viene aggiunto, in particolare, ai datteri Bam e anche alle diverse tipologie di carne. Gli ingredienti per i piatti li potrai acquistare nei mercati tradizionali dell'Iran: sono presenti in gran quantità nelle più grandi città del Paese. La merce qui viene venduta a prezzi notevolmente bassi, in modo da permettere a chiunque di aggiudicarsi ciò di cui egli ha bisogno.

Le mosche e le tombe durante il tour dell'Iran

A Isfahan c'è una moschea che rappresenta una vera e propria perla d'arte. Si tratta della famosa Moschea del Venerdì, una grande rappresentazione architettonica collegata all'epoca selgiuchide. Questa moschea è stata realizzata tra il 1038 e il 1118. L'iwan meridionale della grandiosa moschea è fiancheggiato da due immense torri che si ergono, sovrane, sul profilo cittadino sottostante. In cima sono visibili anche due grandi cupole che si distinguono perfettamente nella skyline di Isfahan. Sia gli storici che gli artisti affermano che si tratta di un vero e proprio capolavoro e a osservare questa moschea da lontano, è innegabile che sia davvero così. Da visitare la tomba dei Re dei Rei, un vero e proprio sito archeologico non molto lontano da Naqsh-e Rajab. Qui sono state realizzate le tombe dei grandi Re della Persia, tra cui Dario I, Artaserse, Serse e molti altri ancora. Sono tantissime le iscrizioni e le rappresentazioni scultoree sul luogo: tra le molte vale la pena ricordare le Res Gestae Divi Saporis, delle iscrizioni che raccontano la vittoria del re Sapore contro l'imperatore Valeriano.

Bellissime anche le tombe dei re achmenidi scavate nella roccia vicina. Infine, in Iran non ti puoi dimenticare di visitare anche Yazd, una città con 3 millenni di storia alle spalle. Essa spicca in un'oasi tra 2 deserti e domina sulla regione circostante. Culla della filosofia zoroastrina, oggigiorno essa viene visitata principalmente per le sue torri del silenzio. Nella città c'è anche molto altro da vedere, in quanto si tratta principalmente di un ampio centro culturale e artistico. Interessato a fare un tour dell'Iran? Allora iscriviti ora al nostro sito e parti subito con noi: non te ne pentirai sicuramente e potrai persino risparmiare!

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Asia
  4. Tour Israele