Diventa socio, così potrai approfittare dei nostri sconti.

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Tour della Corea del sud con sconti fino al -70% Per approfittare delle nostre offerte, iscriviti gratis!

Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze !

Tour della Corea del sud

Il tuo incredibile tour della Corea del Sud

Tour della Corea del Sud: ecco cosa c’è da sapere

Una cosa è certa: la Corea del Sud è un Paese decisamente pieno di cose da scoprire! Basti pensare, ad esempio, alle numerose meraviglie sotto il profilo naturalistico che custodisce gelosamente. Chi ha intenzione di organizzare un tour in Corea del sud, pertanto, non deve fare altro che armarsi di voglia di camminare, preparare i bagagli e partire per avventurarsi in un'esperienza straordinaria. Scopri la cultura, le tradizioni, i luoghi e i paesaggi incantati di questo Paese tanto affascinante e lasciati emozionare da quest'esperienza indimenticabile.

Corea del sud: consigli e suggerimenti utili prima di partire

Per prima cosa, è bene tenere conto del fatto che chi ha intenzione di organizzare un viaggio in Corea del Sud non può fare a meno di andare a visitare le sue meravigliose montagne che si trovano principalmente nella zona orientale. La Corea del Sud, inoltre, nella sua parte ad ovest confina con il Mar Giallo e a sud con il Mar del Giappone. In entrambi i casi, si ha a che fare con un vero e proprio scenario mozzafiato in cui ad avere la meglio è, senza alcun dubbio, la natura incontaminata. Per quanto riguarda, invece, i confini settentrionali, la questione è decisamente molto più complessa. A nord, infatti,si trova la Corea del Nord con tutte le sue complesse dinamiche politiche interne. In proposito, è utile tenere ben presente che non è consigliabile intraprendere un'escursione alla volta della Corea del Nord. Al contrario,è bene stare il più possibile lontani dal confine con questo Paese in modo tale da evitare di dover fare i conti con spiacevoli inconvenienti di vaio genere che, in questo caso specifico, potrebbero addirittura dare luogo ad incidenti diplomatici difficilmente gestibili e per tale ragione, assolutamente da evitare in maniera del tutto aprioristica. Ma torniamo alla Corea del Sud. Uno dei punti di forza di questo territorio è rappresentato dal fatto che tutte le infrastrutture in questione sono altamente tecnologiche senza, però, impattare in alcun modo con l’ambiente circostante. In Corea del sud è sempre tutto realizzato tenendo in massima considerazione la storia e le tradizioni del luogo poiché proprio queste rappresentano un valore aggiunto non indifferente. Per tale ragione, organizzare un tour della Corea del Sud significa immergersi in una location in grado di arricchire moltissimo sotto il profilo culturale e non solo.

Come affrontare un tour in Corea del Sud

Prima di partire alla volta della Corea del sud è bene tenere conto di alcune indicazioni decisamente molto utili per riuscire ad affrontare al meglio il viaggio. In linea di massima, tutti coloro che scelgono la Corea del Sud per un tour di piacere devono sapere che per un soggiorno di questo tipo non è necessario il visto a patto che, però, si tratti di un periodo inferiore ai tre mesi. Nel caso in cui il soggiorno dovesse durare più di tre mesi sarebbe necessario procedere con la richiesta di un visto ad hoc. In riferimento, invece,agli spostamenti,è utile tenere conto del fatto che la Corea del Sud è decisamente molto semplice da raggiungere. Basti pensare al fatto che ci si può arrivare tranquillamente sia da Parigi che da Londra. Un aspetto da non trascurare riguarda, invece, il fatto che l’aeroporto internazionale di riferimento dista circa 50 km dalla capitale e che, quindi, è bene mettere in conto gli spostamenti interni necessari per i vari trasporti da e per l’hub di riferimento. Di sicuro, la stagione migliore per organizzare un tour in corea del sud è l’autunno. Proprio in quel periodo, infatti, le temperature sono decisamente miti e si ha la possibilità si trascorrere una vacanza in totale relax senza dover farei conti con vento o pioggia. Nell’elenco delle cose da vedere in Corea del Sud non può non essere messa Seul, la sua capitale. Tutti gli anni, turisti provenienti da ogni angolo del mondo affollano le strade di questa città, ammirandone il perfetto equilibrio tra presente e passato. Passeggiando tra le vie di Seul si ha la possibilità di ammirare palazzi ultra-moderni e monasteri che raccontano fedelmente la storia del paese. Inoltre, proprio a Seul sono presenti addirittura undici università, anch'esse visitabili in ogni momento, che rappresentano il cuore pulsante di una città in continua evoluzione. Per quanto riguarda, invece, i poli culturali, è bene menzionare, in primo luogo, il Museo nazionale della Corea che è uno dei più grandi e si trova proprio nella città di Seul. Questa bellissima struttura, oltre ad essere suddivisa in tre diversi piani, custodisce al proprio interno ben 4.000 reperti che, per la maggior parte, risalgono all’epoca paleolitica. Al secondo piano, invece, ci sono moltissimi reperti relativi essenzialmente alle culture coreane. Al terzo piano, poi, ci sono molti oggetti legati, invece, al buddismo. Insomma, come è facile intuire, non c’è di che annoiarsi in Corea del Sud. Se siete tra coloro che hanno deciso di organizzare un viaggio proprio in queste zone, dunque, non vi resta altro fa fare che iscrivervi al nostro portale per rimanere sempre aggiornati in merito alle nuove offerte. In questo modo, avrete l'opportunità di prenotare in maniera facile e veloce e di godere al meglio di un tour in Corea del Sud all'insegna della bellezza e, soprattutto, del relax.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Asia
  4. Corea del sud
  5. Tour Corea del sud