Iscriviti gratuitamente

Iscriviti gratuitamente

Fino al -80% su viaggi in Italia, in Europa e nei paradisi del mondo

o
Già socio ? Accedi
Più di 7,3 milioni di viaggiatori si sono affidati a noi per le loro vacanze ! Tariffe scontate e servizi in esclusiva per i soci
Viaggi di lusso con sconti fino al 70%
Sempre accanto a voi, 7 giorni su 7

Guida di viaggio nella meravigliosa Grecia

Vacanze d'alta gamma solo per i soci Voyage Privé, con sconti fino al -70%!

con sconti fino al -70%

Guida di viaggio nella meravigliosa Grecia
7 offerte di viaggio disponibili
Scopri di più

Guida di viaggio nella meravigliosa Grecia

Presentazione della Grecia

La Grecia è un territorio affascinante, ricco di storia e tradizioni, il luogo ideale per te che vuoi ritagliarti una vacanza alla ricerca del senso della storia. Proprio per la molteplicità di luoghi che caratterizzano questa questo paese Europeo, non è facile individuare un singolo itinerario in grado di soddisfare tutte le aspettative. In questa guida turistica della Grecia ti verranno suggeriti proprio i percorsi più interessanti affinché tu possa organizzare un viaggio indimenticabile.

Cosa vedere in Grecia? 16 attività da fare durante il viaggio

Fotografia dei monumenti storici della città di Atene in Grecia e del Pantheon

1. Fuga nella Grecia Continentale: Atene ed Attica

Il punto di partenza è Atene, una metropoli vivace che è ancora saldamente legata al suo passato glorioso. Appena arrivato vorrai sicuramente visitare l’Acropoli ed il Partenone ma non trascurare altri musei e siti di interesse perché ogni strada è ricca di tesori. L’entrata dell’Acropoli si raggiunge a piedi attraverso due strade, la più suggestiva della quale è senza dubbio quella che attraversa la Plaka, parte vecchia e turistica della città; sull’Acropoli si trova il Partenone, l’edificio più noto, anche se ve ne sono altri molto belli come il tempio di Atena Nike. Scendendo puoi ammirare l’antica Agorà per poi proseguire allo Stadio Panatenaico, dove si svolgevano in antichità i giochi olimpici

2. Viaggio alla scoperta del Peloponneso

Il territorio del Peloponneso, che appare come tre dita di terra, protese verso il Mediterraneo e separate dal resto della Grecia dallo spettacolare Canale di Corinto, offre molti spunti interessanti anche da un punto di vista paesaggistico con spiagge belle come quelle delle isole. Se decidi di trascorrere una parte della tua vacanza qui, non puoi assolutamente perdere alcune esperienze di particolare interesse

3. Escursione al canale di Corinto

Corinto è uno degli spettacoli più suggestivi dell’intera Grecia, realizzato nel 1893 ed ancora usato, anche se in maniera minore, perché molte navi non riescono a passarvi. Potrai organizzare una gita sugli appositi battelli che ti faranno attraversare il canale da una parte all’altra, ma non perdere lo spettacolo che si può godere dall’alto, soprattutto se avrai la fortuna di veder passare una nave.

4. Tour nella leggendaria Micene

Micene è il sito archeologico più importante del Peloponneso e vale senza dubbio la pena di essere visitato. Il grande palazzo era la dimora del sovrano Atreo, figlio di Pelope che diede il nome alla regione e troverai il complesso a circa 2 chilometri dal moderno centro abitato. Di particolare interesse sono il Tesoro di Atreo, un'imponente tomba a cupola costruita senza malta e dall’acustica impressionante. Da vedere, poi, la Porta dei Leoni e le Tombe Reali, dove Schliemann trovò la famosa maschera in oro che attribuì ad Agamennone

5. Spettacolo serale a teatro di Epidauro

Il teatro di Epidavros (Epidauro) è, forse, il più bello ancora esistente. Esso conserva un’ottima acustica e vi si tengono numerose rappresentazioni teatrali durante il Festival d’Estate di Atene. Fu costruito nel IV sec. a.C. ed è caratterizzato da 55 file di posti con una capienza di 14.000 persone; la scena ha il diametro di 20 metri.

6. Visita della città di Nauplia

Nauplia è una città veramente deliziosa. Gran parte del suo fascino lo deve all’architettura medievale della parte vecchia, risalente all’invasione da parte dei veneziani (1686), senza considerare i castelli in lontananza ed i panorami sul mare. Anche le vicine Tirinto, meglio conservata di Micene anche se più piccola, ed Argo, fra le prime città abitate della Grecia, meritano una tua visita di un paio d’ore

Fotografia dei paesaggi della città di Nauplia in Grecia

7. Soggiornare in una delle più belle città del Marocco: Monemvasia

Monemvasia è una delle cittadine più belle: uno sperone roccioso collegato alla terra da una piccola striscia di terra, detta anche la Gibilterra della Grecia. Varcando il suo ingresso ti sembrerà di tornare indietro all’epoca bizantina quando questa città era nel suo più fiorente splendore; ora alcune case antiche sono state ristrutturate e trasformate in hotel.

8. Una notte nel paese montano di Andritsaina

Dirigendoti verso nord ovest attraverso una tortuosa strada di montagna, raggiungi uno dei paesi più pittoreschi ed incontaminati della Grecia: Andritsaina. Prima di arrivare, però, avrai l’occasione di passare per Vasses ed il suo tempio, ubicato in una posizione spettacolare; questo è, infatti, uno dei siti archeologici più isolati della Grecia, dedicato ad Apollo. Il tempio si è perfettamente conservato e vale la pena di essere visitato. Prosegui, poi, per la tranquilla Andritsaina; qui si trovano buoni hotel dove pernottare, da utilizzare come ottima base se si vogliono esplorare le montagne circostanti.

9. Fuga all'Olympia fra gli antichi atleti

Ad Olimpia, la nuova struttura olimpionica è stata realizzata per i giochi del 2004, ma nulla può competere con l’emozione di quando percorrerai la galleria d’ingresso, passando sotto l’arco del III sec. a.C. per arrivare dentro l’Arena dell’Antica Olimpia, non prima di aver visitato l’intero parco archeologico con il Tempio di Zeus, quello di Era, gli alloggi degli atleti e delle personalità (leonidaion) ed il Museo dei Giochi.

10. Viaggio in Epiro e Tessaglia

Un territorio affascinante ed eterogeneo dove potrai trovare moderne città balneari come Parga, siti archeologici importanti come Dodoni e Delfi e bellissimi luoghi di villeggiatura come la quasi sconosciuta Ioannina. E' una regione montuosa, con le catene del Parnaso e del Pinto ben note agli escursionisti.

11. Scoperta del monastero di Osiou Louka

Il monastero di Osiou Louka, San Luca, si trova in una vallata circondata da ulivi e monti, in una strada secondaria che si allontana da quella principale Delfi-Atene. Le cappelle sono magistrali esempi di architettura bizantina, con affreschi perfettamente conservati. La visita ti permette una piacevole sosta durante una gita fra Atene e Delfi.

12. Escursione all'Oracolo di Delfi

Per gli antichi greci Delfi era il centro del mondo, per te dovrebbe essere il punto di riferimento di qualunque itinerario. Per visitare questo sito il momento migliore è al mattino presto o nel tardo pomeriggio, quindi sarebbe l’ideale trovare un hotel, tramite le offerte di Voyage Privé e le opportunità a te riservate, nei suoi dintorni e specialmente ad Arachova. Il sito comprende una strada Sacra lastricata, la famosa Pietra della Sibilla, il Tempio di Apollo, il Teatro e lo Stadio.

13. Tour per i monasteri di Meteora

Meteora è uno dei luoghi più spettacolari al mondo. Già il nome, "Roccia nel Cielo" indica la bellezza di questo luogo dove rocce di arenaria si ergono nella pianura della Tessaglia, considerate da sempre simboli religiosi per la loro particolarità ed utilizzati come luoghi di eremitaggio; ognuno dei monasteri pratica orari diversi per cui il consiglio è quello di informarti prima per evitare di fare un viaggio inutile. Potrai trovare hotel nelle vicinanze grazie a Voyage Privé che, con offerte a te riservate, ti permette di alloggiare in hotel eleganti e raffinati a prezzi competitivi.

14. Escursioni nella Gola di Vikos

Il tuo viaggio può proseguire a nord di Ioannina verso il confine con l’Albania in Zagoria. Attraverso il fantastico scenario dei Monti Pindo si possono organizzare tantissimi percorsi e passeggiate fra i ventisei paesi zagoriani, ognuno con una particolare architettura e caratteristica. Una delle più belle attrazioni della zona sono le Gole di Vikos, lunghe circa 12 chilometri con pareti che, in alcuni punti, raggiungono i 950 metri. Il percorso può essere svolto in un giorno se sei allenato, ma poni sempre attenzione e affrontalo con un abbigliamento adeguato.

15. Relax sulle spiagge di Parga

Parga è una famosa città balneare della costa ionica dove potrai trovare delle bellissime spiagge e tanti ristoranti dove gustare del pesce freschissimo. Questa località è l’ideale punto di partenza per escursioni nelle zone più belle della Tessaglia, come Ioannina, Vikos, i villaggi zagoriani, Dodoni nonché verso alcune isole come Paxi e Corfù. Visitando Parga potrai osservare piacevolmente tutte le testimonianze lasciate dai veneziani.

16. Viaggio di scoperta in Macedonia e Tracia

La Macedonia è il distretto amministrativo più grande della Grecia con Salonicco, seconda città dopo Atene, dalla lunga e ricca storia. Qui avrai l’opportunità di visitare anche il Monte Olimpo, fare un tour in barca attorno al Monte Athos, visitare la città lacustre di Kastoria e spingerti verso la sottile striscia di terra ad est, dove si trova la Tracia che mostra le influenze turche in modo sempre più evidente.

Paesaggio di un parco naturale in Grecia

Quando andare in Grecia? Quando è il momento migliore per andarci?

La Grecia è una destinazione perfetta per ogni periodo dell’anno anche se è meglio evitare agosto sia perché è il mese più affollato, sia perché le temperature sono molto elevate. In inverno le piogge possono infastidire il tuo viaggio mentre la primavera e l’autunno si rivelano i periodi migliori per viaggiare lungo il territorio. Un bel momento è quello di Pasqua, la festa più importante del calendario greco, durante la quale potresti avere l’occasione di partecipare a varie funzioni e feste locali.https://forecast7.com/it/39d0721d82/greece/ .

Come arrivare in Grecia

In Aereo

Il principale aeroporto internazionale si trova a circa 30 Km da Atene ed è collegato con voli regolari da Milano e Roma tutto l’anno.

Per mare

Esistono molte linee di traghetti che collegano la Grecia all’Italia con partenze regolari da Bari, Brindisi, Trieste e Venezia per Atene o Patrasso; se si arriva ad Atene è poi possibile proseguire per una delle centinaia di isole dell’arcipelago delle Cicladi e l'arcipelago del Dodecaneso

Festival e sagre in Grecia

Molte sono le feste religiose e civili con processioni, fuochi d’artificio e sfilate. In genere tutte implicano gruppi di ballo e bande musicali e, dopo, potrai essere partecipe di un grande pranzo o di una cena perché ai greci piace molto festeggiare. Ad Atene ogni estate da giugno ad ottobre si tiene il Festival delle Arti al teatro di Erode e tutte le sere, da maggio a settembre presso il Teatro Dora Stratou la compagnia di ballo omonima organizza spettacoli; sempre da maggio ad ottobre di fronte all’Acropoli vi sono spettacoli di luci e suoni in lingue diverse ogni sera mentre a Patrasso ogni inizio di autunno si tiene la sagra annuale del vino. A Corfù in luglio si organizza la settimana del cricket ed il 21 maggio si celebra l’unificazione delle isole Ionie.

La cartina della Grecia

Consigli pratici su come organizzare il vostro soggiorno in Grecia

Quali ricordi da riportare da un viaggio in Grecia?

In Grecia è facile trovare prodotti artigianali come le ceramiche (a Rodi, Sifnos e Skiros) e i gioielli (Rodi, Atene e Ioannina) in oro ed argento per i quali è famosa; per i prodotti in pelle la migliore qualità si trova a Creta ma ottimi articoli si trovano in tutta la nazione. Altri prodotti artigianali tipici da segnalare sono i ricami e gli articoli in lana, il pizzo ed i panciotti; negli ultimi anni ha preso piede la moda di portare come ricordo articoli alimentari: in questo la Grecia ha una tradizione per quanto riguarda il vino, l’olio d’oliva ed alcuni tipi di liquori.

Quale valuta viene utilizzata in Grecia?

L’unità di valuta greca è l’euro; i bancomat sono presenti ovunque nelle città e nei luoghi turistici più importanti, mentre se decidi di arrivare nei posti più remoti è preferibile provvedere prima al ritiro di contanti. Le carte di credito, comunque, vengono largamente accettate ovunque anche se i contanti sono sempre preferiti. Gli assegni non vengono invece accettati.

C'è una differenza di fuso orario tra l'Italia e la Grecia?

La Grecia è due ore avanti rispetto a Greenwich (GMT) quindi rispetto all’Italia c’è una differenza di un’ora. Puoi chiamare il 141 per conoscere l’ora esatta, ma in lingua greca.

Quale lingua si parla in Grecia?

La lingua ufficiale è il greco con il caratteristico alfabeto; in quasi tutte le regioni viene parlato anche l'inglese; l'italiano viene compreso ovunque e parlato molto nei siti turistici.

Monumenti e Parco Naturale della Grecia

Come spostarsi in Grecia

Aereo

Vi sono molte linee aeree interne che fanno tutte capo all'aeroporto di Atene; questo mezzo è consigliato se si ha intenzione di soggiornare su una o più isole.

Traghetto o barca

In Grecia vi è un ottimo servizio di traghetti ed aliscafi che collega tutte le isole dei vari arcipelaghi; più lento dell'aereo ma più economico e capillare; vi è anche la possibilità, soprattutto tra le isole più piccole, di noleggiare una barca sia per il trasferimento che per una gita turistica.

In bus

La grecia ha un funzionale servizio di autolinee che passa in ogni centro abitato; il servizio consente anche di raggiungere le isole: i bus aspettano i traghetti per portare i turisti dal porto al centro cittadino. I biglietti devono essere comprati in anticipo.

In auto

Il mezzo migliore per girare tutta la Grecia; vi sono poche autostrade ma, soprattutto sulle isole maggiori, permette di esplorare zone altrimenti difficilmente raggiungibili. La benzina senza piombo è disponibile ovunque ma spesso non vengono accettate le carte di credito, soprattutto lontano dai grandi centri.

Noleggio moto e auto

Moto e motorini possono essere noleggiati solo nei grandi centri e sulle isole e sono un formidabile mezzo di esplorazione abbastanza economico; le auto invece sono noleggiabili ovunque, sia nel circuito internazionale che in quello locale.

Qual è la durata ideale di un viaggio in Grecia?

Se hai a disposizione una settimana puoi organizzare indifferentemente un tour del Peloponneso o dell’Attica o scoprire le bellezze naturali delle isole di fronte ad Atene e con tappa obbligata a Delfi. Sono necessarie almeno due settimane per spingersi più lontano.

Cucine e specialità della Grecia

In Grecia vi sono molti e succulenti piatti tipici, a partire dalla prima colazione con le Baklava pasticcini di sfoglie di pasta fillo alternate a strati di miele e frutta secca o con il Kadaifi fagottini imbevuti di dolce sciroppo e ripieni di miele e noci. Per pranzo non può mancare lo Tzatziki, fatto con lo yogurt locale (a cui si aggiunge il cetriolo freco, l’aglio, la menta e l’aneto), o la Melitzanosaláta, una salsa a base di melanzane affumicate con olio, limone, aceto, prezzemolo e tanto aglio. Se stai facendo una vacanza in Grecia, non puoi non assaggiare la Moussaka, un piatto tipico formato da strati di melenzane e carne macinata con patate, formaggio e besciamelle. Gli ultimi due piatti da provare assolutamente sono il Souvlaki, spiedini di maiale cotti alla griglia, ed il Gyros Pita, piatto con carne mista di agnello e pollo messa all’interno di una piadina appena tolta dalla piastra.

Luoghi da non perdere in Grecia

La Grecia offre tanto, sia culturalmente che da un punto di vista naturalistico; puoi organizzare una visita ad uno dei suoi Parchi Nazionali, con sentieri dedicati ai bambini,al Palazzo Reale di Cnosso di Creta o una escursione alle isole minori con le gite in battello

Come viaggiare con il tuo Fido

Per portare gli animali domestici con te devi munirti di regolare certificato di salute e di vaccinazione antirabbica valido da 6 giorni a 6 mesi per i gatti e da 6 giorni a 12 mesi per i cani.

Qual è il bilancio necessario per andare in Grecia?

Se vuoi fare una vacanza in Grecia, eccoti alcuni dati per pianificare il tuo viaggio; per prima cosa il mezzo con cui arrivi in Grecia: per l’aereo puoi spendere dai 60-70 euro in bassa stagione a persona, fino ai 350-500 euro per i voli diretti in alta stagione, con una media di circa 150-200 euro per le compagnie low-cost. Se invece preferisci il traghetto un passaggio ponte costa in media circa 40 euro a persona, a cui devi aggiungere il sovrapprezzo per la macchina o per la cabina. Il mangiare è abbastanza economico: si riesce a mangiare a partire dai 10-12 euro a salire sul continente mentre per le isole il prezzo di base è intorno ai 15-17 euro a salire.

  1. Voyage Privé
  2. Viaggi di lusso
  3. Guida di viaggio nella meravigliosa Grecia